Roomba aspirapolvere la mia esperienza

roombaaaaa 005

Roomba aspirapolvere la mia esperienza

irobot ROOMBA 960 la mia esperienza

Non avevo mai visto all’aspirapolvere robotizzato ROOMBA, lo conoscevo solo di fama e sinceramente mi ha fatto sorridere quando l’ho trovato nel romanzo Tutta Colpa della Neve perchè mi sono proprio ritrovata nelle parole scritte dall’autrice. Roomba aspirapolvere, è affidabile, preciso e per certi versi anche simpatico.

Roomba 960 è il modello intelligente di Robot della serie 900. Appartiene alla famiglia degli aspirapolveri robot di ultima generazione che tramite un APP e la connessione WI FI potete controllare anche a distanza.

Nella confezione è presente il Roomba aspirapolvere, la Home BASE e il cavo di alimentazione ( separato dalla base ), una barriera Doppia Modalità Virtual Wall con pile stilo incluse, una spazzola di ricambio, il filtro di ricambio, un libretto di istruzioni veloci e un manuale completo anche in italiano.

Chi ha il WI FI in casa può scaricare da Google iRobot HOME APP selezionare il dispositivo della serie 900 e registrare il modello per poterlo comandare anche a distanza. In questo modo con lo smartphone o tablet possiamo programmare la pulizia automatica del dispositivo, scaricare aggiornamenti automatici per mantenere il Roomba sempre funzionale e accedere a consigli, video e consigli pratici che vi aiutano a conservare il dispositivo robotico in condizioni ottimali.

Il Roomba aspirapolvere è intelligente perchè è dotato di VIDEOCAMERA e grazie alla APP e alla connessione WI FI possiamo sapere esattamente dove si trova ogni volta che lo desideriamo e gestirlo a distanza, avviarlo, conoscere quanta autonomia ha ancora a disposizione. In caso di errore di funzionamento l’APP ci avvisa della tipologia di problema. ( se si tratta del cassetto di raccolta pieno si illuminano la spia del WI FI e quella del CESTINO contemporaneamente e se siamo in casa sentiremo anche una voce femminile che ci avvisa dell’errore )

roombaaaaa 019 roombaaaaa 014

LA STRUTTURA. ROOMBA 960 ha la forma circolare con un diametro di 35 centimetri e l’altezza di 9,1 centimetri.

La HOME BASE occupa pochissimo spazio e si può sistemare in un angolo di casa ( vicino a una presa di corrente ) sgombro da ostacoli per alloggiare il Roomba aspirapolvere quando è in modalità OFF.

virtual wall roomba 002 roombaaaaa 015

PRIMA DI PROCEDERE ALL’UTILIZZO SISTEMARE IL VIRTUAL WALL DOVE DESIDERATE nel mio caso l’ho messo dietro le ciotole dei gatti per far BARRIERA INVISIBILE. La colonnina si può attivare in due modalità. Nel mio caso la modalità HALO è quella circolare, ho creato uno scudo a forma di semi cerchio di 1,2 metri di diametro. Per chi invece vuole chiudere uno spazio come ad esempio una porta o una zona più estesa usa la modalità VIRTUAL WALL creando un muro virtuale lungo ben 3 metri. Per attivare una delle due modalità basta alzare o abbassare la levetta dedicata. Se non si desidera usare il muro virtuale basta spostare la levetta al centro del dispositivo per spegnerlo.

Una volta impostato il Virtual Wall si passa all’accensione del Roomba. Se non lo attivo tramite l’APP basta premere il tasto CLEAN, il più grande di tutti sulla parte superiore del ROOMBA che fa una musichetta e si avvia.

Roomba aspirapolvere è l’amico intelligente ma non è silenzioso!

Confronto a un aspirapolvere il rumore del ROOMBA è limitato. Con questo non voglio dire che non c’è. E’ semplicemente accettabile anche se lo usate stando a casa. Se chiudete il Roomba in una stanza per pulire solo quell’area il rumore è quasi soffocato.

roomba in azione

Roomba aspirapolvere è l’amico intelligente anche dei miei gatti. Il suo movimento a schemi trasforma questo aspirapolvere in un curioso oggetto da inseguire o da osservare. Il rumore non disturba le orecchie dei miei gatti che circolano in casa senza rifugiarsi da nessuna parte come accade invece con tutti gli altri aspirapolvere che ho.

Ad ogni modo vedere il Roomba aspirapolvere all’opera incuriosisce. Il Roomba grazie ai suoi sensori percorre su e giù tutte le aree della vostra casa, si infila sotto i divani, poltrone, mobili ( alti più di 9,1 cm ) e fa su e giù avanti e indietro. Si ferma ogni volta che incontra un ostacolo cioè ci va a sbattere contro. Ho provato a farmi investire e l’impatto è stato minimo appena ha toccato la caviglia senza farmi male si è fermato e ha cambiato angolazione.

QUANDO entra in qualche spazio stretto per trovare l’uscita comincia a girare su se stesso sbattendo delicatamente contro gli ostacoli fino a quando non torna alla posizione di origine ed esce. Casa mia, anzi la mia cucina lo ha messo a dura prova perchè la credenza ha tutti i piedini e il Roomba pian pianino e senza impazzire l’ha pulita tutta quanta.

back roomba

La spazzola laterale continua a muoversi spostando lo sporco nella parte centrale del Roomba. La spazzola posteriore raccoglie lo sporco e lo immagazzina. Osservarlo da vicino a volte fa venire il nervoso perchè essendo un robot si muove percorrendo una direzione fino a un certo punto in cui si gira e cambia traettoria. Questo significa che se avete delle briciole a tre centimetri dal Roomba che voi vedete chiaramente lui non le raccoglie in quel momento ma solo quando nel suo infinito giro di pulizia arriverà su quel punto. Io pensavo percorrese in diagonale o perpendicolarmente un’area ma dopo un po’ che l’osservavo non ho ben capito lo schema che usa ma una cosa è certa … ha pulito tutta la casa.

I TAPPETI. Grazie ai sensori di rilievo di pavimento e alle ruote di gomma in rilievo il ROOMBA sale sui tappeti anche quelli con le frange anche se ci litiga un po’. I miei sono solo persiani… non ho tappeti a pelo lungo quindi non so dirvi cosa succede su quelli. Ad ogni modo dopo essersi fermato per un istante scontrandosi col tappeto lo vedete salire, litigare con le frange e attraversare il tappeto per poi scendere arrivare alla parete tornare indietro risalire sul tappeto e via dicendo. Non fa quindi tutto il tappeto in un passaggio, lo fa pian piano durante il ciclo di pulizia.

LO SPORCO si accumula nel cassetto di raccolta. Una voce ti avvisa dell’errore quando il cassetto è pieno. Lo stesso avviso compare sull’APP. Per aprire il cassetto basta premere il pulsante ma una volta aperto alcune briciole sporcano il pavimento su cui appoggia. Per rimuovere lo sporco dal cassetto, soprattutto in caso di peli di animale non è detto che agitandolo sul cestino dei rifiuti esca tutto. Sono dovuta intervenire perchè la bocchetta è lunga e stretta quindi accumuli di peli rimangono dentro.

roombaaaaa 018

CHI PUO’ USARE ROOMBA. L’utilizzo di questo robot è talmente semplice che anche un bambino di otto adeguatamente preparato può attivarlo. Roomba in circa un’ora ha pulito tutta la mia casa senza che io muovessi mezzo dito. Mi sono limitata a osservarlo quindi niente lavoro, niente mal di schiena. Penso quindi a come sarebbe felice mia nonna di avere un dispositivo del genere a casa visto i suoi dolori cronici. Il pavimento dopo il passaggio del Roomba è ben pulito. Non nego di aver trovato un pezzetto di carta e due briciole sul pavimento nonostante il suo utilizzo ma se vedevate i peli dei gatti che mi ha raccolto… eppure io aspiro ogni giorno… la sua spazzola laterale è così efficace che rimuove lo sporco dei battiscopa. Ho qualche piccolo dubbio sugli spigoli perchè nell’angolo non riesce a pulire benissimo ma pazienza. Mentre il Roomba aspirapolvere fa il nostro lavoro risparmiamo tempo per fare altro e questo è importante. Se volete pulire una sola stanza non c’è niente di più semplice che portarci il Roomba avviarlo e chiudere la porta. Se tornate a controllare dopo venti minuti troverete il Roomba che fa ancora su e giù ma il pavimento ben pulito. Non so voi ma io con la bambina piccola, due gatti e tante cose da fare ritengo che questo robot sia davvero fantastico e onestamente sono felicissima di averlo perchè ripeto non avrei mai immaginato di possederne uno e ora.. è difficile limitarmi all’uso dell’aspirapolvere anche se il mio è ottimo. Certo il Roomba aspirapolvere è tutto più semplice perchè può essere usato in tutte le aree con superfici dure quindi anche terrazzo, cantina, corridoi, patio… ma non le scale e i divani quindi l’aspirapolvere normale o quello specifico per divani e materassi serve comunque. Tornando al Roomba l’apparecchio è in grado di tornare alla sua BASE da solo basta cliccare sul tasto HOME o sull’APP o manualmente. In questo modo il Roomba si orienta e piano piano torna a casa perchè durante il suo utilizzo grazie al suo sistema di sensori fa una mappatura dell’ambiente in cui sta operando per cui è in grado di capire dove si trova e come tornare.

ROOMBA è perfetto per chi lavora perchè pulisce il pavimento al nostro posto mentre siamo fuori casa. Se lo usiamo ogni giorno non corriamo il rischio che il cassetto di raccolga si riempia e possiamo ottenere un pavimento pulito senza sforzi e senza manodopera. Per le persone anziane o per le persone con difficoltà è un ottimo aiuto.

CONSIGLI PRATICI.

Prima di premere il tasto per il rilascio del cassettino appoggiare il Roomba aspirapolvere, sopra uno scottex o un sacchetto dei rifiuti nuovo per raccogliere lo sporco e buttarlo via senza far fatica perchè al momento dell’apertura alcuni residui di sporco possono cadere per terra. Oltre al cassettino vi consiglio di controllare che non vi siano residui anche nel vano dell’apparecchio perchè a me è successo che un piccolo masso di peli rimasto nella parte non estraibile facesse scattare il sensore quando invece il vano di raccolta era già svuotato.

Dopo l’utilizzo consiglio di passare un panno antistatico per rimuovere l’accumulo di polvere che si deposita sull’apparecchio e di pulire la spazzola laterale su cui possono incastrarsi i capelli.

CONSIDERAZIONI FINALI: Il Roomba aspirapolvere ha un design molto bello, il colore grigio antracite è elegante ( ma non antistatico ) il funzionamento è davvero fin troppo semplice. Sul manuale di istruzioni è riportato in modo elementare e chiaro non solo l’utilizzo ma anche la manutenzione. Una corretta pulizia delle spazzole che hanno una durata dai 6 i 12 mesi e del filtro che ha una durata di 2 mesi ( da lavare una volta a settimana con acqua fredda senza detersivi ) ne garantiscono un’ottima durata. La colonnina Virtual Wall è davvero utile ma è una sola quindi se avete bisogno di una seconda potete comprarla a parte, come del resto tutti i componenti esterni del Roomba che hanno i ricambi.

Facebook Comments
CondividiShare on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Pin on Pinterest3Share on Tumblr0Email this to someone

Post Author: AtrendyExperience

Ciao a tutti siamo Sheila e Angelica trendsetter e shopping hunters. La nostra passione per la moda e i prodotti di tendenza dal mondo fashion a quello dell'home design ci hanno portato alla creazione di A Trendy Experience #trendytips #fashiontips #beautytips

6 commenti su “Roomba aspirapolvere la mia esperienza

  • Noa Style

    (8 ottobre 2017 - 4:06 pm)

    Vorrei proprio averne uno…. ero scettica circa la sua utilità, ma mi hai incuriosita, sembra ti trovi benissimo!

  • samantha

    (8 ottobre 2017 - 5:14 pm)

    Ma sai che ci stavo facendo un pensierino?

    E’ un grosso risparmio, o mi sbaglio?

    Ne parlerò con mio marito!

  • Marina Napolitano

    (8 ottobre 2017 - 11:47 pm)

    Questo dispositivo sembra davvero garantisca alte prestazioni, quasi quasi lo prendo anche io.

  • Rosaria

    (9 ottobre 2017 - 3:58 am)

    Ma è fantastico cercavo proprio un aspirapolvere cosi lo comprerò di sicuro grazie alle tue precise info

  • maria boiano

    (9 ottobre 2017 - 7:31 am)

    Questo irobot è davvero fantastico, lo utilizzo anche io e da quando lo uso non posso più stare senza mi aiuta molto nelle pulizie e raccoglie di tutto

  • Manuela

    (10 ottobre 2017 - 12:03 am)

    Un validissimo aiuto in casa! Ti ringrazio per questa recensione ricca e dettagliata che mi ha chiarito un sacco di dubbi su questo elettrodomestico che stavo valutando da tanto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *