close

I bambini e le mani in bocca

Perché i bambini mettono le mani in bocca?

Alcune mamme fortunate durante l’ecografia hanno la fortuna di trovare i propri piccini con le dita in bocca. L’emozione di vederli così è fortissima e fa sorridere il cuore e dai tre ai cinque mesi questa pratica diventa un’abitudine fissa, soprattutto nelle fase di veglia.

Perché i bambini mettono le mani in bocca?

La risposta è molto semplice. I bambini mettono le mani in bocca perchè istintivamente cominciano ad esplorare il mondo intorno a loro e per prima cosa loro stessi.

Dalla nascita ai cinque mesi

Il neonato intorno ai tre mesi comincia a svegliarsi e ad attivarsi. Le ore di sonno diurno diminuiscono e le loro manine cominciano a muoversi sempre per toccare tutto quello che hanno e che sono. Questi movimenti di esplorazione sono importanti per l’evoluzione psicomotoria del neonato per questo motivo è giusto lasciare che la natura faccia il suo corso e il bambino percorra il suo cammino evolutivo.

I bambini mettono le mani in bocca perché provano benessere nel farlo. La bocca significa anche suzione, nutrimento, piacere, relax.

Non Baciare o far baciare le mani ai bambini

Per questo motivo è consigliato di non baciare mai le mani del bambino o di farlo toccare da altri bambini più grandicelli.

Le manine diventano veicolo di batteri e di germi che possono causare fastidiosi mughetti nella cavità orale e creare sofferenza nel neonato.

I bambini mettono le mani in bocca per questo è meglio cercare di mantenere l’ambiente in cui stanno il più pulito possibile. Con questo non voglio consigliare di diventare paranoiche e di sterilizzare qualsiasi cosa, ma allo stesso tempo è doveroso evitare che elementi nocivi vengano a contatto con lui.

Quando i bambini mettono le mani in bocca questa azione diventa continuativa.

Dopo i cinque mesi

Dopo i cinque mesi bisogna controllare le gengive dei nostri cuccioli, se sono gonfie e irritate il gesto di metter le mani in bocca è dato dai dentini da latte che stanno per spuntare. A questo punto è meglio provvedere con i giochi refrigerati da mettergli in mano. Istintivamente li porterà alla bocca e una sensazione di freschezza e il piacere delle forme da masticare allevieranno i fastidi.

Se il bambino continua a mettere le mani in bocca anche da grande è meglio fare attenzione soprattutto quando si trova all’aperto e a contatto con la terra.

Il rischio di ingerire le uova di vermi che poi si schiuderanno nel suo pancino è molto facile. Per questo motivo è sempre bene portare con noi un antibatterico da usare soprattutto se non è possibile usare l’acqua corrente.

Tags : bambinoconsigliconsigli per mammefasi evolutivemani in bocca
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di portare nelle famiglie italiane tanti consigli e novità di tendenza!

16 commenti

  1. Eh… da mamma ammetto che è qualcosa che ho sempre odiato. Sono riuscita a limitarle a parte nel periodo della dentizione!

  2. bell’articolo! molto utile ed interessante per chi ha dei bambini ma anche per chi non ne ha ancora 🙂
    Maria Domenica

  3. Questa cosa del “non fare toccare le mani ai bambini” purtroppo non tutti la capiscono…molte persone non si rendono conto e la prendono per scortesia! Non è facile fare la mamma! 🙂

  4. Ottimi consigli. L’importante è aver cura della loro igiene e lasciare che la natura faccia il suo corso.

  5. Ma che bello questo articolo, davvero molto utile e interessante. Grazie aver condiviso con noi queste informazioni

  6. Sai che non lo sapevo? Mi hai aperto un mondo…è curiosa come cosa, tutti i bimbi lo fanno e in maniera diversa a seconda delle età

Leave a Response

*

Ho letto e acconsento alla Privacy Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: