close

creare un ufficio in casa

Come realizzare un ufficio in casa

per un lavoratore o blogger freelance

Lavorare a casa oggi è una realtà molto diffusa. I lavoratori a domicilio stanno aumentando sempre di più e la necessità di creare uno studio in casa, anche sotto forma di angolo da lavoro è un requisito indispensabile per i lavoratori e blogger freelance.

Realizzare un ufficio in casa significa prima di tutto individuare un’area della nostra abitazione da riorganizzare e destinare alla nuova attività.

Se si dispone di una stanza, anche una mansarda o cantina seminterrata, creare un piccolo ufficio è una passeggiata. In questo caso, è possibile valutare se utilizzare tutto lo spazio per l’ufficio o usare delle pareti mobili per adibire solo una parte dello spazio ad ufficio. L’importante è, se si desidera ricevere degli ospiti, che sia ben illuminato, quindi la presenza di un punto luce naturale e una buona illuminazione artificiale sono indispensabili.

Se non si dispone di una stanza da adibire a studio non ci sono problemi, basta semplicemente una parete o un angolo della casa e quattro metri quadrati di superficie. In questo caso se si vogliono ricevere clienti è bene tenere sempre tutta la stanza in ordine, perché potrete ospitarli direttamente sul divano di casa vostra.

Una volta definita l’area da destinare al vostro lavoro realizzare un ufficio in casa è davvero facilissimo. E’ necessario dotarsi di scrivania, meglio se con cassettiera a portata di mano, un armadio e degli scaffali per poter raccogliere e catalogare in appositi contenitori tutto il vostro materiale e la cancelleria necessaria. Grazie alle nuove tecnologie non c’è più bisogno del fax, ma solo di pc, stampante,smartphone quindi lo spazio da adibire alle attrezzature si riduce piacevolmente.

Realizzare un piccolo ufficio in casa significa facilitare il vostro lavoro e gestirla insieme alla vita casalinga. Per questo motivo è importante, nel caso il vostro angolo lavoro sia all’interno di una stanza già esistente, come la sala, di trovare alcuni complementi di arredo che permettano di non staccare troppo l’arredamento della sala stessa dal vostro studio. Tutto deve essere piacevole alla vista. Per rendere omogeneo l’home design potete usare cornici e vasi uguali in tutto l’ambiente.

Se volete distinguere il vostro angolo studio potete usare un colore di pareti differente rispetto a quello generale ma attenzione alla scelta dei colori. Un azzurro pastello o verde chiaro sono colori rilassanti, che rendono l’atmosfera piacevole, un colore grigio o malva, sono più pesanti per l’occhio e potrebbero stancarvi facilmente. Evitate i colori troppo accesi, realizzare un piccolo ufficio in casa significa creare un ambiente favorevole dove potete lavorare a nuove idee e strategie. Per questo serve l’atmosfera accogliente e positiva.

L’angolo di lavoro deve essere piacevole e accogliente, la scrivania deve essere grande quanto basta per accogliere non solo la postazione pc ma, deve essere capiente anche per appoggiare materiali, blocchi da lavoro, e tutto quello che serve per sviluppare le vostre idee.

Per lavorare al computer serve soprattutto comfort!

Per questo motivo è molto importante scegliere una sedia ergonomica per una seduta comoda. La schiena ha bisogno di un appoggio valido, morbido, confortevole per questo motivo è davvero fondamentale scegliere una poltrona reclinabile e regolabile, di qualità. Perché solo una buona seduta vi permetterà di stare a vostro agio anche per tante ore, per un lavoro di qualità con la schiena senza dolori!

Tags : casaconsiglilifestylestudio in casaufficio in casa
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di portare nelle famiglie italiane tanti consigli e novità di tendenza!

10 commenti

  1. Pensa che devo proprio crearmi un angolino in casa quest’inverno… Con il tuo articolo mi sei davvero molto utile

  2. devo realizzare un mio spazio anche io a casa, è davvero un’idea geniale e con i tuoi consigli sarà perfetto

  3. Ciao Sheila, sai che l’idea di realizzare un piccolo ufficio può diventare davvero un salva vita per chi come me lavora a casa? Brava!

  4. E’ un po’ di tempo che sto pensando di crearmi uno spazio mio, credimi a volte è fastidioso avere gli altri “fra i piedi” quando stai scrivendo.
    Contemporaneamente, quando mi è capitato di incontrare qualcuno per lavoro, ho preferito che ci incontrassimo fuori casa perchè mi sarei sentita poco professionale a portarli in cucina o in soggiorno.

  5. hai proprio ragione se si lavora al pc bisogna avere una sedia comoda per la schiena…… bisogna fare attenzione nella scelta

  6. Davvero! Trascorre tantissime ore a scrivere al Pc porta indubbiamente problemi di postura e relative conseguenze. Ottimi consigli!

  7. io sono in procinto di cambiare casa e stavo pensando ad una zona per l’ufficio di mio marito. prenderò in considerazione i tuoi consigli, mi aiuteranno a organizzare meglio lo spazio lavoro.

Leave a Response

*

Ho letto e acconsento alla Privacy Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: