close

Digitopressione fai da te per i disturbi più comuni

La digitopressione è una tecnica olistica che utilizza gli stessi principi dell’agopuntura, ovvero si basa sulla teoria dei meridiani e dei cinque elementi per ripristinare gli equilibri del corpo e della mente.

Non vengono impiegati aghi e non è necessario essere medici per fare digitopressione.  E’ meglio avere una conoscenza della disciplina ma è possibile farla anche in autonomia per i disturbi più comuni.

La digitopressione si usa per questi disturbi

  • mal di denti;
  • mal di testa;
  • mal schiena;
  • occhi stanchi;
  • mal di stomaco;
  • sindrome premestruale;
  • ansia e depressione;
  • insonnia;
  • raffreddore;
  • nausea.

Questi citati sono solo alcuni dei più comuni disturbi che possono interessare un po’ tutti.

Digitopressione su cosa si basa

La digitopressione si sviluppa nel XX secolo in oriente ed oggi è sempre più utilizzata anche in occidente. Secondo la medicina tradizionale cinese esistono nel nostro corpo dei punti speciale di pressione che corrispondono ai meridiani energetici, gli stessi utilizzati per l’agopuntura.

Questi canali sono invisibili all’occhio ma in essi scorre l‘energia vitale, ovvero il QI, che fluisce in tutto l’organismo. Ogni punto che si trova nel percorso di questi canali è collegato con gli organi o con sistemi di organi specifici. Quando un meridiano si blocca o perde il suo naturale equilibrio questo causa la manifestazione di disturbi o malattia.

La digitopressione o agopressione serve quindi a riportare equilibrio nei meridiani e a  sbloccarli con una semplice pressione. Pressione che può essere fatta con le dita, i palmi della mano, gomiti o piedi.

Digitopressione fai da te per il mal di testa e il mal di denti

In caso soffriate di mal di testa o di mal di denti qui vi indico i punti da premere e come fare per alleviare questo dolore.

In caso di mal di testa vanno premuti 5 punti con due dita, indice e medio. La pressione va esercitata con il polpastrello ben fermo e in modo graduale, senza provocare dolore. I punti per il mal di testa si trovano alla base del cranio. Vanno fatti scorrere gli indici alla base del cranio e spostati verso l’esterno fino a toccare un incavo più morbido. Massaggiare esercitando una leggera pressione ed effettuando dei movimenti circolari.

In caso di mal di testa vi è anche il classico massaggio alle tempie: coi pollici posti sulle tempie si esercita una leggere pressione su entrambi i lati, massaggiandoli contemporaneamente in senso antiorario. Il respiro è fondamentale quando si fa agopressione, se fate meditazione sicuramente sapete quanto sia fondamentale la respirazione.

Quando si fa digitopressione sulle tempie è possibile anche utilizzare una goccia di olio essenziale di menta per tempia.

In caso di mal di denti invece va esercitata pressione tra l’indice e il pollice della mano, nella zona della union valley che va pizzicata con le dita per poco tempo a più riprese. E’ possibile anche tenere premuto il punto sopra il labbro superiore, nel solco del setto nasale col dito indice ma non più di tre minuti.

digitopressone punto valle d'unione mal di testa mal di denti dolore schiena

Digitopressione fai da te per mal di stomaco e ciclo mestruale

Se soffrite di mal di stomaco il punto da premere in digitopressione si trova a tre dita sotto l’ombelico, va premuto tanto da sentire che si preme ma non da provocare dolore.

Se invece soffrite di dolori da ciclo mestruale potete alleviarli premendo  con le dita della mano entrambi i lati della caviglia, all’esterno dietro il malleolo, e all’interno della gamba, quattro dita sopra il malleolo.

Digitopressione fai da te per insonnia e ansia

L‘ansia e l’insonnia come si dice sembrano essere il male del secolo, la   viene in aiuto anche per questo. In questi casi va esercitata una pressione al centro della fronte, proprio in mezzo alle sopracciglia. Si preme con forza il punto con le dita, si avverte una sorta di disagio ma non dolore, se sentite dolore state premendo troppo forte. Massaggiare per almeno un minuto respirando profondamente.

Questo massaggio aiuta ad alleviare ansia, stress, insonnia ma anche la congestione nasale.

Digitopressione fai da te per occhi stanchi

Gli  occhi stanchi, tipici di noi blogger, ma anche di chi lavora molto al pc, ma anche di chi studia, danno non pochi fastidi. In questo caso si preme su entrambi i lati vicino al naso, l’angolo interno dell’occhio, si fa con la punta degli indici. A seguire si preme sul punto esterno all’occhio a circa un centimetro di distanza dall’angolo dell’occhio stesso e si termina col punto centrale che si trova sotto i bulbi oculari sul rilievo dell’osso.

Tutti i punti vanno stimolati con gli indici contemporaneamente.

Controindicazioni digitopressione

In linea generale la digitopressione andrebbe evitata su persone che hanno malattie cardiache, malattie infettive, dermatologiche in corso, febbre, tumori, donne in stato di gravidanza  o malattie autoimmuni. In questi casi è necessario chiedere il parare del medico curante e rivolgersi ad un professionista evitando il fai da te.

 
Tags : #beautytipsbenesseredigitopressionemeditazionerespirazionesalute e benesseresoluzioni greentrattamento
Sylvia

The author Sylvia

Mi chiamo Silvia sono Mamma, Blogger e Naturopata e Naturopata Infantile dedita alla ricerca del benessere e del mantenimento dello stato di salute grazie ai rimedi naturali e a una sana alimentazione. Mi puoi trovare su www.mammanaturale.it

12 commenti

  1. Ho sentito parlare molto bene della digitopressione , ma credevo potesse essere praticata solo dai professionisti . Grazie per i tuoi preziosi consigli . Un saluto, Daniela.

     
  2. io pratico la digitopressione quando ho un mal di testo forte e che neanche le pastiglie fanno molto …. devo dire che funziona….

     
  3. Un mio amico sta effettuando delle sedute di digitopressione per il suo mal di testa cronico e pare che stia davvero migliorando. Un ottima alternativa ai medicinali.

     
  4. una tecnica di cui avevo sentito parlare, ma non sapevo tornasse utile per tutte queste problematiche, buono a sapersi

     
  5. Ciao, ho sentito parlare molto di questa tecnica e sembra anche funzionare bene, quindi mi segno il procedimento per metterli alla prova . Spero possano alleviare i miei mal di testa

     

Leave a Response

*

Ho letto e acconsento alla Privacy Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: