close

Cattiva Digestione? sintomi, cause, rimedi

Problemi di digestione?

La digestione è un’attività delicata del nostro corpo. In questa fase, tutto quello che ingeriamo, liquido e solido, passando attraverso l’apparato digerente subisce un processo in cui le molecole di cibo vengono trasformate e assorbite dal nostro corpo oppure scartate. La digestione è una fase molto delicata del nostro corpo per questo motivo vogliamo darvi dei consigli su come modificare la vostra dieta con soluzioni green per combattere la cattiva digestione.

La cattiva digestione, nota anche come dispepsia, ha dei sintomi molto chiari. Si tratta di un’alterazione della funzione digestiva gastrica o intestinale e i suoi sintomi sono pesantezza di stomaco, sonnolenza, fastidio alle zone addominali, aerofagia, nausea, bruciore e talvolta vomito.

Questo fenomeno colpisce soprattutto chi ha una cattiva alimentazione e chi è fortemente stressato. Una digestione difficile può nascere da una gastrite e un’ulcera per questo è importante sforzarsi di cambiare le proprie abitudini abbracciando uno stile di vita più sano.

Problemi di digestione i cibi da mangiare

come combattere la cattiva digestione
dieta per combattere la cattiva digestione

Il primo passo per rimediare alla cattiva digestione è quello di variare la propria dieta. Se le nonne vi consigliano di fare la dieta in bianco, pasta, riso, patate ecc è dimostrato che i carboidrati, gli zuccheri complessi rallentano la digestione e la peggiorano. Per questo motivo quando si pensa ai cibi da mangiare quando si hanno problemi di digestione bisogna dimenticare tutti i cibi che troppo elaborati e raffinati favorendo il consumo di alcune verdure e frutta.

Sicuramente per agevolare la digestione si comincia il pasto introducendo verdura cruda come antipasto. Ideali sono le carote, cetrioli, finocchi e sedano. Favorite l’assunzione di frutta anche lontano dai pasti, senza associarla a liquidi. Preferire piccoli pasti durante il giorno, favorendo cibi freschi o cotti in modo naturale come al vapore e alla griglia e limitando il sale e i grassi. Evitare di mangiare troppi cibi diversi in un unico pasto perché potrebbe rallentare la digestione e masticare a lungo.

 Inoltre è consigliato bere tisane a base di finocchio, zenzero, camomilla e limone, oppure masticare caramelle alla menta, all’anice o alla liquirizia che favoriscono la digestione.

Per quanto riguarda la carne e il pesce sono da favorire i tagli magri e le cotture alla griglia. Per quanto riguarda la carne selezionate tagli magri di carne bianca per il pesce branzino, orata, platessa, sogliola, pescatrice, ombrina, ricciola. I salumi sono molto salati e sono da limitare. L’uovo è da preferire con il tuorlo morbido. 

I semi di Chia sono anti infiammatori e insieme alle mandorle bianche e alle nocciole pelate, noci di Macadamia e pinoli si trasformano in una merenda ricca di omega 3!

Cattiva digestione: cibi da evitare

Tra i cibi da evitare per chi soffre di dispepsia sono la maionese, salse salate e creme dolci o grasse, la frutta secca soprattutto quella salata, il pesce fritto o cucinato a lungo, i cibi speziati e piccanti e il cioccolato. Anche i carboidrati dal pane alla pasta vanno limitati, lo stesso vale per le bevande troppo calde o troppo fredde.

Se soffrite di cattiva digestione nel periodo invernale accompagnare i pasti da una spremuta di arancia e in caso di carne e pesce condirla con succo di limone fresco. Anche aglio e cipolla sono indicati per migliorare la digestione mentre sono da evitare cotture eccessivamente prolungate come bolliti e minestroni che possono gonfiare di aria la pancia. Anche i legumi come la soia inibiscono le funzionalità digestive.

Anche gli oli vegetali sono da limitare e da sostituire con il burro che non impegna la funzionalità gastrica. Ad ogni modo è sempre bene condire gli alimenti con l’olio evo anche se in piccoli dosaggi.

Un pasto leggero è più sano, affatica meno la digestione, soprattutto se è assunto fuori casa. Cambiare la propria alimentazione è il primo passo per un miglioramento della cattiva digestione che colpisce anche i bambini. Per questo motivo oltre a cambiare la nostra dieta favorendo alimenti più leggeri è bene munirsi anche di piccoli rimedi da avere sempre a portata di mano.

 
Tags : benesserecattiva digestionedietarimedi naturali
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

6 commenti

  1. Ottimi consigli, per gestire naturalmente la digestione per l’alimentazione e sbagliata della nostra vita frenetica di hanno problemi cattiva digestuone e i rimedi della nonna sono sempre i migliori

     
  2. purtroppo la mia cattiva digestione è data dalla diastasi, speriamo di poter risolvere almeno un pò coi tuoi consigli

     
  3. Io ne soffro spesso e volentieri e ho letto con attenzione i tuoi consigli così da evitare di averlo di nuovo, ciao

     

Leave a Response

*

Ho letto e acconsento alla Privacy Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi