La Storia Che Volevamo di Marion Seals

La Storia Che Volevamo di Marion Seals

Oggi voglio presentarvi un contemporary romance, new adult davvero pazzesco. Per chi ama le trame complesse, le storie d’amore che lasciano senza fiato e i colpi di scena scioccanti ecco a voi il meraviglioso nuovissimo romanzo di Hope Edizioni, La Storia che Volevamo di Marion Seals!

La Storia Che Volevamo di Marion Seals
La Storia Che Volevamo di Marion Seals

La Storia Che Volevamo di Marion Seals trama

“Io avevo un unico obiettivo: giocare a football. Ero grosso e cattivo, veloce e coordinato, intelligente e determinato. Ecco perché risultavo un vincente, perché non permettevo a niente e a nessuno di ostacolarmi.”
 

La cosa che Gregory “Ego” Madden desidera di più nella vita è vincere il campionato con i California Bears, diventare il più famoso wide receiver della storia e riscattare un passato da emarginato. Il suo innato talento potrebbe garantirgli un futuro di successo e denaro, se solo fosse capace di controllare la rabbia che lo divora.
 
***
 
“Io ero strana, non sapevo socializzare, ma ero brava in ciò che facevo, io non ero spazzatura, lo avevo dimostrato a loro e a me stessa, soprattutto. Il fatto che non lo urlassi al mondo, che non lo esprimessi con rabbia e aggressività, non significava che fosse meno vero.”
 

La cosa che Dawn Riddle desidera di più nella vita è laurearsi e poi specializzarsi in Paleontologia. Ha sempre preferito la compagnia dei libri a quella dei suoi coetanei e ha potuto frequentare l’università solo grazie a una borsa di studio. Nella sua vita, segnata dal dolore e dalle rinunce, non c’è spazio per niente altro.
 
Solo tra le braccia del buio, la luce risplende.
Questa è la storia del loro incontro. 

Recensione La Storia Che Volevamo Di Marion Seals

Oggi volevo raccontarvi della storia d’amore più folle che ho letto negli ultimi mesi, la storia di Fatina ed Ego.

Fatina è Dawn Riddle una ragazza albina, dalla pelle bianchissima dai capelli canuti e dagli occhi viola. A causa del suo problema non può prendere sole e per questo è sempre infagottata e anche la sua vista purtroppo ne risente. Per questo motivo al campus si dedica esclusivamente allo studio e alle ricerche di Paleontologia. Nessuna distrazione, nessun dolore.

Ego è Gregory Madden che oltre ad essere un noto egoista eccentrico e “sciupafemmine” ha solo un obiettivo, quello di diventare un campione di football. E’ così bravo che sta facendo il conto alla rovescia verso un ingaggio da professionista per poter realizzare il suo scopo.

Un giorno per caso, e i giorni per caso sono quelli che emozionano, Dawn a causa della sua compagna di stanza è costretta ad attendere fuori dalla camera che lei finisca il suo momento “di relax” con un ragazzo. Infastidita e affamata entra in un locale e fa l’errore di sedersi proprio nel posto riservato ad Ego. Quando lui arriva e trova la ragazza albina lì comincia tutto. E da quel momento i miei occhi non si sono più spostati dal romanzo finché non l’ho finito!

Per la prima volta, dopo molto tempo, stavo provando per un essere umano qualcosa di diverso dalla rabbiosa indifferenza che aveva caratterizzato gli ultimi dieci anni della mia vita.
Non andava bene…

Quello che mi è piaciuto tantissimo è l’introspezione dei personaggi. Questi monologhi interiori sono davvero interessanti e profondi. La meraviglia e la sorpresa che provano quando si trovano uno accanto all’altra è così devastante che la paura cerca di farli allontanare.

L’insicurezza, la sensazione di essere sempre inadeguata e strana, la convinzione di non poter essere accettata per quella che ero… tutto svaniva quando ero insieme a lui e, se da una parte era un sollievo, da un altro punto di vista mi rendevo conto che si stava creando un legame di dipendenza che mi spaventava. Affidare a un’altra persona la responsabilità della propria felicità era bello e terribile, esaltante e pericoloso. Probabilmente quella era la vita reale che mi ero rifiutata di sperimentare perché sapevo che, se si lasciava avvicinare troppo qualcuno, gli si dava la possibilità di ferirti.

Queste riflessioni sono così tangibili e veritiere che entrambi i punti di vista sono a dir poco interessanti. Marion Seals è una scrittrice davvero bravissima e credetemi questo romanzo vale proprio la pena di essere letto perché è completo e sa emozionare, dare, soffrire e togliere al momento giusto. La storia mi è piaciuta tantissimo, per certi versi mi ha ricordato un altro grande romanzo che mi aveva entusiasmato qualche anno fa e che ora è diventato film e io sinceramente anche questo lo vedrei bene su una pellicola perché merita davvero!

Se siete un pochino curiose oppure se volete leggerne un estratto per capire se è il vostro genere vi consiglio di cliccare qui e di scoprire il mondo bellissimo di Fatina ed Ego… perché dopo di questo anche voi sorriderete di cuore come me quando leggerete #cèunafatinanelmioletto

Ultimo ma non meno importante … ringrazio Hope Edizioni per avermi fatto partecipare al bellissimo review tour di questo meraviglioso romanzo insieme ad alcune colleghe bookblogger!

xoxo

Tags : contemporary romancehope edizionirecensione libroromanzo contemporaneoromanzo italiano
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

Lascia un commento / Leave a Response