Il Santo di A. Zavarelli – La Malavita di Boston #4

La Malavita di Boston è un mafia romance davvero bellissimo e travolgente. Lo stile di A. Zavarelli è davvero buono e le letture sono da effetto WOW. Oggi è finalmente il turno del quarto libro della serie per questo vi racconto la mia opinione su Il Santo di A. Zavarelli che ho avuto il piacere di leggere in anteprima!

Il Santo - la malavita di boston #4 di A zavarelli

Il Santo di A. Zavarelli sinossi

Scarlett
Quando si va in guerra, ci sono tre regole molto semplici da rispettare.
1. Conoscere il tuo nemico.
2. Essere pronto al sacrificio.
3. Indossare sempre scarpe comode.
Dopotutto, la vendetta è un piatto che va servito freddo.
Ho un buon occhio per questo, e niente ostacolerà il mio cammino.
Nemmeno Rory Brodrick, detto il Santo.
Si sbaglia, se pensa di potermi cambiare. Quando avrò finito con lui, farò sembrare la sua mafia un gioco da ragazzi.
Vuoi incrociare il mio cammino, Signor Brodrick?
Faresti meglio a farti il segno della croce e a sperare di morire.

Rory
Sono un combattente. Un trafficone. Un mafioso.
Ho visto diverse cose nella mia vita.
Ma non ho mai incontrato nulla di simile a lei.
È una bellezza con il cuore di una bestia. La mela avvelenata a cui non riesco a resistere. E sulla sua scia lascia una schiera di uomini che strisciano in ginocchio.
Quello che non sa è che mi piacciono le donne selvagge.
Questo non fa che rendere molto più divertente domarle.

***

Questo è un romanzo standalone, che vede come protagonisti sexy mafiosi irlandesi.

La serie La Malavita di Boston è composta da sei romanzi interi, che possono essere letti in qualsiasi ordine o come standalone. C’è un filo conduttore, quindi se preferite leggerli tutti, l’ordine consigliato è il seguente: Il Corvo, Il Mietitore, Il Fantasma, Il Santo, Il Ladro.

Recensione Il Santo di A. Zavarelli

Premetto che fino a oggi la serie La Malavita di Boston mi ha lasciato col fiato sospeso e tutti i romanzi li ho valutati con 5 stelle. Il Santo racconta la storia di Scarlett, l’amica di Mac protagonista de Il Corvo, il primo volume della serie e Rory che, per chi ha letto tutti i romanzi è sempre presente in veste di altro fidato del sindacato Mackenna e di Lachlan Crow.

Nel primo episodio della serie Scarlett era stata vittima del Macellaio e pensavo che il Santo si agganciasse a questo invece no. Scarlett è un personaggio che non avrei mai immaginato e sinceramente mi è sembrata un po’ eccessiva nel ruolo di giustiziera. Questo mi ha fatto storcere un po’ il naso. In certi momenti mi è sembrato che il romanzo fosse scritto a più mani perché lo stile era leggermente diverso dagli altri, più distaccato ed eccessivamente cruento anche più de Il Mietitore il secondo volume super cattivo della serie. Questo mi ha deluso leggermente e ha fatto perdere una stellina. Ora so che ci sono ancora due romanzi da leggere della serie e spero tanto siano migliori.

Ad ogni modo per chi ama come me la Malavita di Boston è assolutamente da leggere!

Per leggere l’estratto de Il Santo di La Malavita di Boston cliccate qui

Tags : la malavita di bostonmafia romancerecensione libro
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

Lascia un commento / Leave a Response