Itinerari in Sardegna, alla scoperta di Bosa magico Borgo oristanese

In provincia di Oristano, sorge uno dei più bei borghi della Sardegna, ricco di storia e di natura. Situato nella costa occidentale dell’isola, Bosa, questo il nome della località, è dominata da un castello di origine medioevale, da cui si ramificano una serie di case colorate che giungono alla foce del Temo, fiume che divide in due questo pittoresco e affascinante comune Sardo.

Storia e modernità si fondono a pieno in questo incantevole borgo, da attraversare a piedi, e dove si può visitare la Chiesa dell’Immacolata Concezione, il castello dei Malaspina, il Lungoterno e Calmedia, località in cui sorgono i resti dell’antica Bosa.

bosa sardegna castello malaspina

In qualsiasi periodo dell’anno è consigliato visitare Bosa e tutta la Sardegna, un’isola dalle tante sfaccettature, in cui è possibile coglierne i suggestivi aspetti paesaggistici e culturali. Per rendere più appagante il viaggio, Moby ha realizzato una ricca e dettagliata guida online, con tante idee di vacanze in Sardegna, per vivere l’isola a 360° e non solo in chiave vacanziera estiva.

È consigliata un’escursione tra i fondali cristallini, l’isolotto di Sa Craba, le Domus de Janas e la piscina naturale di Cani Malu, incastonata nella trachite bianca.
Il panorama inizia ancor prima di giungere a Bosa, nella SP 49, che collega il borgo con la città di Alghero e che regala a chi la percorre panorami mozzafiato e natura incontaminata. Arrivati al sentiero, inizia il percorso di trekking, tra i resti di antiche rovine e la torre aragonese, il tutto avvolto dal mare cristallino dell’isola.

Falesie, calette e spiagge caratterizzano il cammino, con rocce variopinte, che vanno dal bianco al verde, regalando un caleidoscopio di colori, in base al minerale che le compone.

Da Cala Sa Codulera alla spiaggia di Compultitu, un percorso affacciato sul mare, durante il quale è possibile visitare la suggestiva piscina naturale di Cani Malu.

bosa sardegna panorama

Giunti a Bosa, è d’obbligo una passeggiata lungo il fiume Temo, unico navigabile in Sardegna, cui segue la visita dell’antico borgo medioevale e del castello dei Malaspina, sul colle di Serravalle.

Il percorso organizzato inizia alle ore 9.00, con il raduno degli esploratori, con avvio dell’escursione alle 9.30. Il viaggio prevede il pranzo a sacco e la visita pomeridiana del borgo, in un percorso lungo 9 km e consigliato anche ai meno esperti.

Si suggerisce di indossare capi comodi, pantaloni lunghi, giacca a vento e scarpe da trekking, nonché munirsi di occhiali da sole, cappello e borraccia.
L’escursione ha un costo di € 15,00 a persone, in cui sono compresi il servizio di guide turistiche iscritte all’albo e l’assicurazione in caso di infortunio. L’ente promotore dell’iniziativa è l’Associazione Bentu Estu Gonnosfanadiga.

Tags : italiasardegnavacanzaviaggioviaggio in italia
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

Lascia un commento / Leave a Response