Dispositivi e seggiolini antiabbandono: tipi, caratteristiche, multe e rischi.

Dal 7 novembre 2019 è entrato in vigore il decreto 117/2018 che rende obbligatorio l’utilizzo dei seggiolini antiabbandono o dispositivi anti abbandono per il trasporto in auto o veicoli commerciali di bambini fino a 4 anni. Dopo il caos dei primi giorni, finalmente è possibile fare un po’ di chiarezza su quali sono le soluzioni omologate citate nel testo di legge per non incorrere in una multa salata.

dispositivi e seggiolino antiabbandono

Tipologie Tecnico- Funzionali

Per prima cosa va detto che esistono tre tipologie di sistemi salvabebé con queste caratteristiche tecnico-funzionali:

  1. integrato all’origine nel seggiolino auto per bambini;
  2. una dotazione di base o un accessorio del veicolo, compresi nel fascicolo di omologazione del veicolo stesso;
  3. indipendente sia dal sistema di ritenuta per bambini sia dal veicolo

Le caratteristiche funzionali dei dispositivi prevedono che il dispositivo anti abbandono sia omologato CE. Essendo un dispositivo elettronico è bene accertarsi periodicamente che funzioni e che ci sia sempre segnale, soprattutto nei modelli collegati ad una App.

   

  • l dispositivo che ha un sistema elettronico e sensori, deve attivarsi automaticamente quando il bambino viene appoggiato sul seggiolino dando un segnale che ne conferma l’attivazione senza nessuna azione da parte del conducente.
  • Deve segnalare tempestivamente l’abbandono del bambino sul veicolo attraverso l’attivazione di un segnale acustico, visivo o aptico ( che si sente al tatto come una vibrazione ) percepibile sia all’interno sia all’esterno del veicolo.
  • Essendo un dispositivo elettronico, se funziona a batteria deve segnalare al conducente il livello basso di carica rimanente.
  • Può essere in grado di attivare un sistema di comunicazione automatico e senza fili, con messaggi scritti e chiamate ad almeno 3 numeri di telefono registrati

Detto questo, per scegliere il seggiolino anti abbandono o il dispositivo antiabbandono è importante sapere che presto saranno in commercio vari prodotti per integrare i tradizionali seggiolini delle famiglie che ne hanno già. Per incentivare l’acquisto di questi nuovi presidi salvabebé, nei prossimi giorni verrà pubblicato un decreto con le modalità richieste per l’erogazione del Bonus di 30 euro, un rimborso o contributo per la spesa sostenuta che sarà erogato direttamente alle famiglie dopo l’esibizione della ricevuta di pagamento, fino ad esaurimento delle risorse stanziate.

Multe E Rischi

Per chi non vuole rispettare questo nuovo decreto sui seggiolini antiabbandono ecco cosa si rischia:

  • 81 euro di multa;
  • la decurtazione di 5 punti patente
  • la sospensione della patente da 15 giorni a due mesi per chi commette la stessa infrazione nell’arco di due anni.

Il problema che può insorgere per chi non si adegua ai dispositivi salvabebé, è l’assicurazione in caso di incidente. In caso di incidente stradale con feriti, se il seggiolino non risulta a norma di legge la compagnia assicurativa può risarcire i danneggiati rivalendosi poi sul conducente.

Per questo motivo è importante valutare con attenzione se infrangere o rispettare le nuove regole salvabebé. Oltre ad essere una sicurezza in più per i piccoli di casa, è una tutela in più per evitare eventuali e spiacevoli incidenti, a cui le pagine di cronaca ci hanno purtroppo abituato.

Tags : consigli per bambiniconsigli per genitoridotazioni per neonati e bambinimacchina per famiglie
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

9 commenti

  1. Avevo bisogno di un chiarimento poichè in effetti la normativa non era ben chiara. Grazie per l’articolo sicuramente utile a tantissimi genitori.

  2. io da una parte trovo ridicolo che occorra mettere un seggiolino che ci ricordi di non lasciare a bordo della macchina un bimbo….. sincermente non so come si può arrivare a tanto…. comunque vediamo se è funzionale…. aspettiamo e vediamo

Lascia un commento / Leave a Response