Sale grosso, proprietà e benefici contro dolori, infiammazioni e ritenzione idrica

Cervicale, sinusite, addome gonfio sono solo alcuni dei problemi che possono ostacolare il nostro benessere e minare la qualità della nostra vita. A volte però la corsa in farmacia per compare qualche rimedio appropriato diventa inutile soprattutto se il problema è localizzato in un punto ben preciso ed ecco che i consigli della nonna sono la soluzione migliore. Ed è proprio a causa dell’ultima sinusite e del continuo dolore in fronte che ho provato anche io a realizzare il cuscino di sale realizzato con il sale grosso, rimedio naturale, facilissimo da preparare e, soprattutto, valido alleato della mia salute.

sale grosso

Tipologie di sale più indicate

Il sale marino è un prodotto naturale impoverito di iodio che, nelle saline, si ottiene con l’evaporazione dell’acqua marina mentre la salgemma o il sale di rocca si estrae dalle miniere di sale ed è ricco di cloruro di sodio allo stato puro. Per tutti i trattamenti è meglio usare sale marino integrale o salgemma perché ricchi di minerali e privi di sostanze inquinanti. A questi si aggiunge il Sale Rosa dell’Himalaya che non ha subito alcun trattamento sbiancante e che contiene almeno 80 minerali.

I benefici del sale per il corpo umano

Il sale che tutti usiamo abitualmente in cucina per insaporire i cibi ha molte proprietà e apporta benefici alla nostra salute.

Per quanto riguarda il consumo di sale assunto in dosi corrette aiuta a mantenere equilibrati i liquidi del corpo e insieme al potassio aiuta la trasmissione degli impulsi elettrici del cervello. Il sale marino iodato favorisce il funzionamento della tiroide.

Uso esterno del sale

Per quanto riguarda l’uso non alimentare, il sale è noto per le sue proprietà antinfiammatorie, defaticanti e drenanti.

Il sale grosso viene usato come rimedio naturale antianfiammatorio e antidolorifico. Per chi soffre di cervicale, di dolori muscolari, mal di schiena o ha accumuli di catarro o la fastidiosa sinusite ecco questo elemento naturale si trasforma in un vero aiuto per combattere il dolore e il fastidio.

Come realizzare la “calza di sale”

Il rimedio della nonna col sale grosso era la creazione della calza di sale o cuscino di sale a freddo o a caldo in base al problema.

Il sale grosso si usa a caldo quando si hanno dolori come cervicale, mal di denti, mal di schiena, dolori alle ossa in generale, dolori mestruali e a accumuli di catarro o sinusite.

Si usa a freddo per contrastare gonfiori, ematomi, problemi muscolari come contrazioni, infiammazioni, mal testa, slogature.

Il sale rilascia lentamente il calore o il freddo e questo rilascio lento favorisce l’azione antidolorifica o antinfiammatoria a seconda dell’uso.

Come scaldare o raffreddare il sale grosso

Prendete un chilogrammo di sale grosso e lo mettete a scaldare in un padellino senza aggiungere liquidi di nessun tipo. Fate scaldare il sale in modo uniforme quindi muovetelo con un bastone di legno per pochi minuti a fuoco medio basso. Successivamente infilate il sale in un sacchetto di cotone, calza oppure una fodera di cotone come quelle dei cuscini e chiudete facendo un nodino. E’ possibile usare anche il microonde per scaldare il sale grosso all’interno di un opportuno recipiente.

Per chi ha necessità di usare il sale a freddo basta mettere un sacchetto con la calza o cuscino di sale in freezer almeno per mezz’ora o in frigo per un paio di ore.

Se si soffre di dolori muscolari ma anche di cervicale cronica, porre un pacchetto di sale caldo potrebbe essere, se non una soluzione, almeno un rimedio utile per alleviare il fastidio. Come si fa? Il procedimento è molto semplice: basta scaldare due chili di sale marino grosso, inserire il tutto in un sacchetto di cotone e porre sulla zona interessata: il sale rilascia lentamente il calore e, così facendo, aiuta a distendere le tensioni muscolari.

Azione drenante del bagno di sale

Per chi ha necessita di rilassare i muscoli o di drenare i liquidi in eccesso basta fare un bagno caldo con tre o quattro chili di sale marino e rimanere in ammollo almeno mezz’ora. Per favorire la microcircolazione si può abbinare un massaggio anticellulite o tonificante accompagnato dall’uso di oli essenziali per distendere i muscoli e rilassare la mente.

benefici e proprietà del sale grosso

Azione antinfiammatoria del sale grosso

A causa del caldo, dello stress, della cattiva alimentazione, dell’inquinamento la pelle può infiammarsi facilmente. Dalla puntura d’insetto, all’eccessiva sudorazione, la pelle può irritarsi facilmente. Per disinfiammare la pelle, lenire il prurito delle zone infiammate, il bagno di sale è una soluzione ottimale. Per questo tipo di problema è sufficiente usare un chilo e mezzo di sale nel bagno caldo.

Le grotte di Sale

Negli ultimi anni in tutta Italia negli ultimi decenni si sono diffuse le Stanze del Sale per trattare particolari disturbi e inestetismi cutanei e psoriasi, per alleviare fastidi, e migliorare il benessere della propria salute e dare sollievo a problemi respiratori. Le grotte di sale e l’haloterapia, forma di medicina naturale complementare, ricreano un microclima tipico dato dalla presenza del sale e dell’aria salina ed è un trattamento già noto nel medioevo per immettere il salgemma attraverso la respirazione e l’assorbimento della pelle.

Controindicazioni del sale

Il sale, come tutti gli alimenti e rimedi naturali ha anche delle controindicazioni se viene usato in modo scorretto. Nell’uso alimentare il sale va usato in modo equilibrato perché quantità eccessive col tempo possono portare all’ipertensione, l’aumento della pressione sanguigna e la ritenzione idrica a causa del sodio in eccesso che il nostro corpo non riesce a smaltire. Inoltre un uso eccessivo di sale può portare a carie e osteoporosi, ipertensione oculare e disturbi della vista.

Per chi è interessato all’haloterapia è sconsigliata a chi ha gravi problemi respiratori, problemi cardiaci, intossicazione da farmaci o alcol e recenti emorragie. Per questo motivo è sempre bene consultarsi con il medico per avere maggiori informazioni e suggerimenti per la propria dieta.

Tags : rimedi naturalirimedio naturalesalutesalute e benessere
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

20 commenti

    1. Non ero a conoscenza di tutti questi usi del sale grosso e della possibilità di realizzare un cuscino di sale utilizzabile a freddo o a caldo. Sono rimasta anche molto sorpresa dalle controindicazioni della haloterapia.
      Maria Domenica

  1. Mi piacerebbe provare il cuscino di sale a caldo per io figlio di 7 anni che è raffreddato e con la tosse, l’utilizzo va bene anche per un bambino quindi? grazie mille

  2. non sapevo che il sale grosso fosse risolutivo per la ritenzione idrica visto ch i dotori solitamente lo fanno eliminare quasi compketamente dalla dieta….

  3. Il sale ha davvero tante proprietà benefiche! A volte utilizzo in sale Inglese per fare il bagno perche mi è mi è stato consigliato dall’osteopata per i miei problemi di ernia al disco.

  4. Ciao alcuni consigli li seguo da tempo, prima riscaldavo il sale in una padella, adesso lo faccio nel microonde, comodo usare una calza, grazie

  5. io quando ho i dolori alla cervicale preparo il sacchetto e ci dormo sopra col collo un sollievo davvero, quando invece ho dolori alle gambe immergo i piedi in sale grosso e olio essenziale di lavanda fantastico

  6. Ti devo dare ragione, è vero il sale fa bene, non occorre acquistare un determinato pacco di sale pregiato, basta anche quello comune da cucina per far rinascere le cellule, anche se ogni tanto per coccolarmi cedo alla tentazione di usare i sali del Mar Morto della Dr. Organic, davvero molto drenanti, perfetti per chi combatte gli inestetisti della cellulite, il sale è da sempre usato per i suoi molteplici benefici, mi è piaciuto davvero tanto il tuo articolo.

  7. Sai che li uso anche io? Una volta usavo gli ossi di ciliegia, poi avendo cambiato casa e non avendo più il microonde, ho scoperto anche che si poteva fare con il sale. L’unica differenza che lo scaldo nella padella E poi lo inserisco nel sacchetto.

  8. Non ero a conoscenza di tutti questi benefici del sale grosso, farò leggere il tuo articolo amia nonna che soffre di dolori articolari

Leave a Response