Perché aprire una Spa: tutti i vantaggi di un centro benessere

Negli ultimi anni abbiamo visto crescere in modo notevole l’attenzione verso il mondo del benessere. Ecco perché aprire una Spa si mostra al giorno d’oggi come una brillante idea di business.

Dall’alimentazione healthy all’interesse per lo yoga, ogni cosa nell’ultimo decennio suggerisce una riscoperta attenzione per il corpo e per il benessere psicofisico.

Mente e corpo – si potrebbe dire – non sono mai stati tanto vicini, almeno in Occidente. Sul tema si interrogano le più grandi star del mondo, come Gwyneth Paltrow che dell’amor proprio ha fatto un brand innovativo e di successo. Alla luce di questo crescere interesse per il benessere appare chiare allora perché aprire una spa ci sembri oggi un’idea grandiosa.

Ma come fare qualora decidessimo davvero di mettere in piedi un centro benessere?

Nelle righe che seguono una guida per chi intende fondare un’impresa in quest’ambito.

aprire una spa

Aprire una spa: di che cosa abbiamo bisogno?

Per aprire una spa si ha bisogno prima di tutto di una struttura adeguata, di strumenti come lettini da massaggio professionali e di uno staff competente. Ciascuna di queste cose va curata doverosamente se si desidera creare un’attività di successo.

Analizziamo quindi, passo per passo, ogni singola possibilità.

Documentazione e burocrazia

Per prima cosa bisogna pensare a quel che ci occorre in merito alla documentazione. Per aprire un centro benessere o una spa avrai bisogno di richiedere l’apertura di una partita Iva e poi di registrare l’attività alla camera di Commercio nel Registro Ditte e nell’Albo Imprese Artigiane.

Una spa però richiede anche il nullaosta igienico-sanitario, visto il settore in cui andrà ad operare, e tutte le licenze necessarie a testare la competenza del personale. 

La struttura

Bisogna ricordare che – per quanto buona – l’idea di aprire una Spa deve potersi sorreggere sulla presenza di un grande capitale finanziario. Una Spa ha infatti, per prima cosa, bisogna di una struttura molto grande, capiente al punto da poter ospitare almeno due piscine.

Alla ricerca di una struttura adeguata – che ricordiamo deve essere adeguatamente spaziosa – segue poi la fase di ristrutturazione. Qualunque sia l’edificio scelto occorreranno degli interventi per renderlo ospitale e funzionale allo scopo: bisognerà, ad esempio, installare luci soffuse, ridipingere le pareti con colori rilassanti – di cui il Classic Blue di Pantone è un chiaro rappresentate – e ricreare tutti quegli ambienti tipici di una spa, come il bagno turco, la sauna e le docce emozionali.

L’assunzione del personale

Anche l’assunzione del personale richiede molta attenzione. Avrai bisogno di massaggiatori professionisti, esperti di medicina estetica e receptionist che possano non solo accogliere i clienti ma introdurli adeguatamente al percorso benessere che stanno per affrontare. Se vuoi diversificare al meglio la tua offerta, un’idea davvero brillante potrebbe essere quella di destinare parte della struttura alla creazione di un centro olistico. In questo caso il tuo organico dovrebbe però ampliarsi con l’assunzione di insegnanti di yoga, di reiki o di meditazione e filosofie orientali: un modo per rendere la Spa un luogo dedito al benessere fisico e spirituale.

Tags : #beautytipsbenesseresalute e benessere
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

6 commenti

  1. Più che aprire una SPA, io vorrei viverci per sempre! Però sono d’accordo con te: è un ottimo investimento che si rivaluta nel tempo.

  2. La mia estetista, che negli anni è diventata una vera amica, lavora presso uno studio ed ha il sogno di aprire un’attività tutta sua, le passo il tuo link sperando sia di incentivo!

  3. Mia cugina ha aperto una beauty spa da 6 mesi ma ha dovuto studiare tanto e prendere moltissimi certificati prima di realizzare il su sogno!

Lascia un commento / Leave a Response