Festa nascita: cos’è e come organizzarla al meglio

Avete mai sentito parlare della cosiddetta festa nascita? Si tratta di una tradizione che è ormai piuttosto radicata all’estero ma che sta diventando sempre più popolare anche nel nostro Paese. In sostanza, la festa nascita non è altro che l’equivalente laico del battesimo: un rinfresco organizzato per festeggiare il piccolo appena venuto al mondo ed i suoi genitori. D’altronde, coloro che scelgono di non battezzare il figlio non devono necessariamente rinunciare a presentarlo in società e grazie a questo speciale party hanno l’opportunità di farlo.

Oggi scopriamo nel dettaglio come funziona la festa nascita, quali regole ci sono da rispettare e vi diamo alcuni consigli affinché il vostro rinfresco sia un vero successo.

festa nascita

Festa nascita: di cosa si tratta?

Questa festa è ormai entrata a far parte della tradizione in molti Paesi, ma in Italia sta prendendo piede solo negli ultimi anni. In sostanza si tratta di un rinfresco che ha l’obiettivo di celebrare la nascita di un bebè: un’alternativa laica al classico battesimo.

Come vedremo nel dettaglio tra poco, la festa nascita non prevede delle regole ferree da rispettare: è dunque possibile scegliere di organizzare il rinfresco come meglio si crede. Se volete però che si riveli un successo, vi diamo alcune dritte per rendere questa festa indimenticabile e piacevole per tutti.

Le bomboniere: un dettaglio che non può mai mancare

Un dettaglio che non può mai mancare, nemmeno in caso di una festa nascita laica, sono le bomboniere. Si tratta infatti di un dono che fare ai vostri ospiti per ringraziarli della loro presenza e per lasciare loro un ricordo di questo evento. Potete scegliere di realizzarle con il fai da te se avete tempo a disposizione, altrimenti ne trovate moltissime anche online. L’importante è scegliere delle bomboniere per festeggiare la nascita di una bimba o di un bimbo, che siano dunque a tema e che ricordino agli ospiti questa particolare giornata.

festa nascita

Decorazioni a tema: colori tenui e tanta dolcezza

Per quanto riguarda l’allestimento e le decorazioni, conviene sempre optare per dei colori che siano tenui e che possibilmente abbiano una qualche attinenza con il festeggiato (rosa per le bambine e azzurro per i bambini). Vanno bene anche altre tinte come il giallo o il verde, ma l’importante è rimanere sempre su toni che siano tenui e pastello.

Le decorazioni devono seguire la stessa linea: evocare cioè un senso di giocosità, di dolcezza e di delicatezza.

La location: la casa è perfetta!

In quanto alla location, la casa è sempre quella più gettonata per il semplice fatto che può rivelarsi complicato portare un neonato ad una festa in un ristorante. Se si organizza il rinfresco nella propria abitazione, ci si può rilassare e la mamma ha tutto il tempo per fare le poppate e prendersi cura del bebè senza ansia, disagio o stress. Per quanto riguarda il rinfresco ci si può organizzare con un servizio di catering, in modo da non dover pensare nemmeno a questa incombenza. Un bel buffet in piedi è perfetto, soprattutto se in giardino.

Tags : neonato
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

Lascia un commento / Leave a Response