gravidanza

Preeclampsia in gravidanza sintomi, cause, tipologie, rischi e prevenzione

preeclampsia in gravidanza
L’ipertensione e la preeclampsia in gravidanza sono due malattie che si sviluppano solo in questo periodo e che scompaiono con la nascita del bambino. Fino a qualche anno fa il termine con cui veniva indicata la preeclampsia era "gestosi" per questa condizione che mette a rischio le condizioni della gestante e del bambino. In questo post vi parliamo della preeclampsia per capire cos'è e quali sono le cause, i sintomi, le conseguenze e i rischi per la futura madre e bambino e come prevenirla. Preeclampsia in gravidanza cos'è e sintomi La preeclampsia in gravidanza è una condizione patologia che si manifesta quando c'è un aumento della pressione arteriosa del sangue associata alla presenza di proteine nelle urine ( proteinuria ). Questa condizione si sviluppa generalmente dopo la ventesima settimana di gravidanza e generalmente si presenta alla prima gravidanza. Oltre alla pressione alta e alla concentrazione di proteine nel sangue la
Continua..

Moda premaman: Come Vestire in Gravidanza i look per essere trendy con e senza abiti premaman

come vestirsi in gravidanza tutti i look da copiare
Come vestirsi in gravidanza è sempre un dubbio per le future mamme in dolce attesa. Eppure oggi, grazie ai vari stili di moda che ci permettono di mixare capi di tutti i tipi e i negozi online dove possiamo trovare davvero di tutto e di più creare look stilosi per "pancine e pancione" è davvero facilissimo e trendy! Ed ecco tutti i nostri consigli per un abbigliamento premaman da creare anche senza acquistare i capi appositi per creare outfit alla moda e casual chic! Outfit gravidanza con o senza abiti premaman Quando si è in dolce attesa la silhouette si trasforma dopo poche settimane di gestazione. Se in primo tempo il seno si gonfia e l'addome comincia a tirare, nell'ultimo periodo la pancia tende proprio ad esplodere. Questo periodo è davvero il più tosto per chi deve scegliere come vestirsi in gravidanza perché a seconda della stagione o mezza stagione
Continua..

Gravidanza: cos’è la mappa cromosomica dei genitori e quando serve

mappa cromosomica cos'è, chi deve farla e cosa vede
La mappa cromosomica, nota anche con il termine cariotipo, è un test genetico preconcezionale molto importante che si effettua sui futuri genitori che potranno conoscere o prevenire alcuni fattori di rischio per la salute del bambino. Questa analisi è importante per chi vuole programmare una gravidanza in modo più sereno o per chi ha genitori o familiari portatori di anomalie cromosomiche. Cos'è la Mappa Cromosomica e i valori normali Questa mappa genetica è un'analisi citogenica stabilisce se nella coppia c'è un portatore di un'anomalia dei cromosomi che può determinare il concepimento di un bambino malato. L’esame analizza le anomalie di numero ( trisomie e monosomie ) e struttura ( traslocazioni, delezioni, inversioni )a carico dei cromosomi. Detto questo è importante sapere che solo il due-quattro per mille delle coppie risulta portatore di anomalie genetiche quindi questa è una eventualità rara. Nelle cellule ci sono 23 coppie di cromosomi provenienti metà
Continua..

Vuoi un maschio o una femmina? come influenzare il sesso del bambino

come influenzare il sesso del bambino
Poter scegliere se avere una figlia femmina o un figlio maschio è un desiderio di molti genitori ma è possibile influenzare il sesso del bambino? Per chi non vuole sfidare la sorte ma prima della gravidanza vuole provare ad avere un maschio o una femmina ci sono due metodi da provare che possono aiutarvi a realizzare questo sogno. I metodi dei popoli più antichi Già ai tempi degli egizi si cercava di influenzare il sesso del bambino quindi se voi volete provarci non sentitevi casi rari. Quante volte ci sono famiglie che continuano ad avere solo figlie femmine o solo figli maschi? L'ideale sarebbe poter avere una prole composta da fratelli e sorelle. Tornando agli egizi, questo popolo credeva che la luna piena influiva sul concepimento di un figlio maschio. Ai tempi dei greci troviamo Aristotele, il filosofo più famoso, che suggeriva di avere rapporti sessuali stando sul fianco per
Continua..

Sesso e gravidanza, dalla frequenza alla posizione per rimanere incinta

posizione per rimanere incinta
Oltre all'età, fattori psicologici e lo stress possono influenzare la difficoltà di concepimento per questo motivo oggi vogliamo suggerirvi alcuni consigli su come rimanere incinta facilmente e serenamente e qual è la posizione per rimanere incinta per aiutarvi a procreare. La natura e il concepimento ancora oggi sono due misteri della vita: c'è chi rimane incinta al primo colpo e senza problemi c'è chi invece deve provarci molto a lungo prima di coronare il sogno di una gravidanza: Il momento perfetto per concepire Prima di parlare della posizione per rimanere incinta è importante ricordare che c'è il momento perfetto per concepire. L'ovocita femminile che viene fecondato dallo spermatozoo maschile matura nelle ovaie dopo 10- 16 giorni dall'inizio del ciclo mestruale. Il momento perfetto per concepire è proprio nel periodo centrale del ciclo mensile di una donna quando l'ovocita entra nella tuba di Falloppio che collega le ovaie all'utero per poi
Continua..

Maternità: qual è il periodo ideale per rimanere incinta

come rimanere incinta in modo naturale
Molte donne, che desiderano avere dei figli, si chiedono quali siano i giorni fertili per rimanere incinta. Del resto, conoscere esattamente il periodo per rimanere incinta aumenta le probabilità di concepire. Se è vero che alcune donne non hanno nemmeno necessità di fare questi calcoli e raggiungono facilmente la gravidanza, va comunque considerato che si tratta di un numero piuttosto limitato di persone, mentre la maggior parte non raggiunge subito la gravidanza. Infatti, le statistiche dicono che solo una coppia su tre concepisce nel primo mese di tentativi e, man mano che l’età media dei due partner si alza, il tempo necessario al concepimento aumenta. Dopo i 35 anni, per esempio, è necessario mediamente almeno un anno di tentativi. Quindi, conoscere qual è il momento migliore per rimanere incinta è senza dubbio utile. Concepimento: come aiutarlo  Si sa che, perché si possa raggiungere il concepimento, è necessario che il liquido
Continua..

Benessere, piccoli (ma positivi) consigli per le donne in gravidanza

Benessere, piccoli (ma positivi) consigli per le donne in gravidanza
Quando una donna vive il momento della gravidanza sa che benessere e serenità sono molto importanti. Durante i nove mesi che precedono il fatidico momento del parto, possono sorgere dei dubbi, si possono vivere dei momenti di difficoltà e, proprio per questo, dei consigli per vivere la gravidanza in maniera serena risultano essere utili. Si tratta, nella maggior parte dei casi, di suggerimenti che possono apparire semplici, ma che sono preziosi per chi vive quei momenti con tutta l'attesa per il grande giorno, le ansie connesse e tutte le emozioni che si provano nei nove mesi. Consigli utili per una gravidanza serena Vivere al meglio questo periodo è fondamentale. Non ci si deve stressare e si devono tenere lontane, per quanto possibile, tutte le ansie. Si tratta, del resto, della nascita di una nuova vita e per molte donne questo è, senza dubbio, il momento più bello di tutta la
Continua..

Parto estatico: che cos’è?

Parto estatico: che cos'è?
Il parto estatico è un'esperienza di nascita che trascende uno stato normale. Le parte anatomiche del corpo della donna utilizzate durante il sesso e la nascita sono le stesse. Gli ormoni del piacere che sono presenti durante l'attività sessuale sono presenti anche alla nascita e in quantità molto maggiori. La "tecnica" venne esposta per la prima volta ad un congresso medico a Parigi nel 1985 dalla sessuologa scientifica Juan Merelo Barbera, raccogliendo testimonianze di donne che hanno avuto nascite orgasmiche. Il parto orgasmico non è prodotto dall’attrito della testa del feto nella vagina. Si verifica perché il movimento dell’utero è di per sé un produttore di piacere, dove i muscoli lavorano ritmicamente, come il normale processo sessuale. Frederick Leboyer, ostetrico e ginecologo francese teorico del "parto dolce", affermava che nel parto naturale l’utero si contrae molto lentamente e somiglia al respiro di un bambino durante il sonno tranquillo e si
Continua..

Richiamo degli Angeli la collana della gravidanza

Richiamo degli Angeli la collana della gravidanza
Richiamo Degli Angeli, il chiama angeli originale La gravidanza è un momento della vita unico ed emozionante. La delicatezza di questo miracolo naturale deve essere celebrato con un pensiero speciale come il bellissimo gioiello chiama angeli Richiamo Degli Angeli collana chiama angeli modello Dolce Luna RICHIAMO DEGLI ANGELI Richiamo degli angeli tra funzione e tradizione Se solo avessi avuto un gioiello così  intensamente importante quando aspettavo mia figlia lo avrei indossato notte e giorno. Il significato del chiama angeli è così positivo che ogni futura mamma ne dovrebbe ricevere uno dalla persona amata. Il chiama angeli è una collana pendente che contiene un minixilofono. Indossata sulla pancia il piccolo ospite viene cullato dal delicato suono di questo gioiello oltre che dal battito del cuore della mamma. Alla fine della gravidanza questo ciondolo viene usato per cullare il bambino e farlo addormentare. La tradizione vuole che il chiama angeli venga regalato
Continua..

Viaggiare in gravidanza: Cinque preziosi consigli

Viaggiare in gravidanza: Cinque preziosi consigli
Viaggiare in gravidanza: cinque preziosi consigli Quando si aspetta un bambino, molte delle cose che si facevano prima senza alcun problema cominciano a suscitare perplessità: si può viaggiare in gravidanza? Certo che sì! La gravidanza non è una malattia: è possibile partire senza avere nessun timore seguendo alcuni piccoli accorgimenti che vi renderanno il viaggio più sicuro e confortevole. Eccovi alcuni preziosi consigli per trascorrere la vostra vacanza in dolce attesa in maniera più serena possibile. COSA PORTARE: la futura mamma deve necessariamente portare con sè, oltre al passaporto o alla carta d’identità, la cartella medica della gravidanza (completa di esami, ecografie e prescrizioni mediche) e la tessera sanitaria (necessaria per i servizi di pronto soccorso). Nel kit di famaci non devono mancare fermenti lattici, un antiacido ed un antifebbrile. MARE SI O NO: assolutamente sì!La vacanza al mare dona alla donna incinta benessere fisico e mentale: l’aria ricca di
Continua..
1 2
Page 1 of 2