close

buchi orecchie e piercing: come curare l’infezione

I buchi alle orecchie sono piercing e sono delicati a tutte le età  Dai bambini agli adulti, basta davvero poco perché il foro del buco all’orecchio o del piercing si infiammi e si infetti.

Purtroppo le cause dell’infezione ai buchi orecchie e piercing possono essere varie. Per effettuare un buco all’orecchio p un piercing è meglio rivolgersi a esperti e non improvvisarsi e seguire questa piccola guida che vi permetterà di capire se tutte le procedure pre foratura sono corrette dal punto di vista igienico.

Come prevenire e come curare l’infezione al buco orecchio e piercing

I segnali di una infezione di un piercing possono essere più o meno evidenti e sinceramente possono comparire senza alcun dolore. Per questo motivo è importante controllare sempre i fori alle orecchie che siano vostri o dei vostri bambini e i piercing per assicurarvi che tutto sia nella norma.

L’igiene non basta, l’infezione al buco orecchio o ad altri piercing può avvenire anche dopo un semplice sfregamento, dopo una nottata con la parte premuta sul cuscino, dopo uno shampoo non sciacquato bene. Inutile chiedersi che cosa abbia provocato l’infiammazione al buco orecchio. Bisogna agire prima di peggiorare la situazione.

Come curare l’infezione all’orecchio o piercing appena fatto.

Se i buchi alle orecchie o i piercing sono recenti, o appena fatti, la prima cosa da fare è sicuramente quella di eliminare la farfallina o il pallino che chiude il foro. La pressione della farfallina è una delle cause di sofferenza del buco delle orecchie che eccessivamente compresso diventa più delicato. Per quanto riguarda i piercing è meglio avere già un lato aperto pronto da sfilare.

Disinfettare, prendere un antidolorifico e mettere ghiaccio spesso non basta.

Se non si vuole rimuovere completamente l’orecchino è meglio applicare una crema antibiotica sulla parte sperando che sia sufficiente a risolvere il problema e ad eliminare la presenza di eventuali batteri. Questo è chiaramente un tentativo. Ad ogni modo una telefonata al medico curante è sempre opportuna se non sapete come procedere.

Infezione al buco orecchio gonfio e dolorante come comportarsi

La mia esperienza.

come curare e medicare infezione buco orecchio e piercing

Infezione al trago piercing orecchio

Ognuno di noi risponde a suo modo a una infezione. Io da amante dei piercing alle orecchie ho vissuto la mia tragica esperienza al trago. In poche parole dall’oggi al domani, un lievissimo e banalissimo puntino di rossore si è trasformato, nel giro della notte in una dolorosa infezione al buco orecchio. L’orecchino in meno di 10 ore è stato inglobato dalla pelle e il dolore incredibile non mi permetteva nemmeno di aprire la bocca per parlare o semplicemente deglutire.

Se il buco all’orecchio è gonfio e dolorante non aspettate. Andate immediatamente dal vostro medico curante e nei casi più gravi ( come il mio ) in pronto soccorso.

Nel mio caso è stata applicata un’inutile crema anestetica sull’orecchio e dopo circa mezz’ora medico e infermiera muniti di pinze, dopo aver passato tutta la parte con betadine hanno cominciato a lavorare per estrarre l’orecchino inglobato nella pelle.

Non vi dico il dolore e le lacrime e singhiozzi versati in quegli attimi interminabili. Non dovete arrivare a tanto anche voi. Se avete il sospetto di una infezione alle orecchie per prima cosa togliete la farfallina e disinfettate e se dopo qualche ora non passa togliete l’orecchino o rischiate di ritrovarvi proprio come me. Se sospettate un’infezione all’orecchio del vostro bambino chiamate il pediatra o portate vostro figlio all’ambulatorio e risparmiategli questo calvario.

Rimozione orecchino da buco infetto

L’infezione ai buchi alle orecchie e piercing è una delle cause più comuni di accesso al pronto soccorso. 

Dopo aver estratto l’orecchino con strumenti sterilizzati hanno nuovamente pennellato la zona con betadine prima di medicarla.

Per evitare un peggioramento della situazione mi è stata prescritta una terapia antibiotica sia con amoxicillina per via orale per tre volte al giorno per una settimana sia a livello topico con crema antibiotica e betadine da applicare due volte al giorno. Ci son voluti due giorni perché i dolori all’orecchio passassero e una settimana per tornare con un trago quasi normale.

come curare l'infezione trago orecchio

Non si scherza con i buchi alle orecchie e con i piercing. Se c’è il minimo sospetto di infiammazione e infezione dovete fermarvi e agire prima di avere un peggioramento rapidissimo della situazione. Nel mio caso sono bastate solo poche ore perché la situazione diventasse critica.

Come medicare l’orecchio.

L’orecchio è un gran casino. Per medicarlo serve un pezzetto di garza che copra la crema e un cerotto da applicare che copra perfettamente la ferita e la protegga. Il problema grosso sono i peli e i capelli che impediscono una perfetta aderenza del cerotto sulla pelle. Per questo serve anche un cerotto di carta con cui fare i rattoppi nel caso servano. Nel mio caso la medicazione era infelice come posizione per questo per tutta la guarigione ho preferito indossare la cuffia e coprire il cerottone con i capelli.

La body art e la manipolazione del corpo parte dai classici buchi alle orecchie. Ad ogni modo anche i piccoli orecchini dorati che mettete ai bambini prima del battesimo o in tenera età sono invasivi e possono trasformarsi in piccole terribili trappole. Prevenire è meglio, per questo ogni giorno, assicuratevi che i lobi delle orecchie dei vostri cuccioli siano a posto.

 
Tags : #beautytipsbeautybenessereconsigliorecchieorecchinipiercingtrattamento
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

14 commenti

  1. Hai realizzato una guida davvero utilissima perché le infezioni in questi casi sono abbastanza comuni. Anche alla sorella di una mia amica è successo e di certo al tempo avrebbe avuto giovamento da questi consigli.

     
  2. un post davvero utilissimo e dettagliato come non se ne trovano nel web, penso lo debbano leggere tutti quelli che si fanno i buchi alle orecchie così sanno bene cosa devono fare prima di fare danni.

     
  3. io ho il terrore dei piercing…… solo alla vista mi viene ansia….. tra l’altro io non poter metterlo neanche perchè sono allergica al nickel…anche con gli orecchini d’oro mi viene subito rosso e mi si forma la pallina

     
    1. i piercing e gli orecchini che si usano sono anallergici. i piercing in particolare sono in acciaio chirurgico proprio per evitare le allergie ad ogni modo se sei così sensibile è logico che non li farai mai!

       
  4. Ottimi consigli su come affrontare un infezione al buco dell’orecchio, che sia piercing o meno.
    La Gentalyn Beta la utilizzo sempre anche io!

     
  5. Post davvero molto dettagliato e con ottimi consigli. Pensa la mia nipotina a sei anni ebbe questo un problema di infezione ad un orecchio dopo aver fatto i buchi , a causa dello sfregamento sul cuscino.

     
  6. ottime informazioni,io ho molto paura di esse anche perchè alcune se non curate bene possono essere davvero pericolose

     
  7. A me che sono allergica al nichel è capitato spesso, posso usare solo bigiotteria nichel free o bijoux d’oro

     
  8. come sempre ci lasci sempre dei consigli molto utili, anche in questo caso li terrò presenti……sperando il più tardi possibile qualora mi dovesse venire un’infezione…..

     
  9. Ciao cara,
    ottimi consigli. Anch’io ho preso una brutta infezione al buco all’orecchio quando ero più piccolina e conosco tutti i disagi. Se solo li avessi conosciuti prima.

    Un bacione
    La Fra

     
  10. Ottimi consigli. Il tuo articolo sara’ prezioso per me che a breve faro’ un bel pearcing 🙂 seguiro’ le tue istruzioni 😉

     

Leave a Response

*

Ho letto e acconsento alla Privacy Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: