Emmeline di Estelle Hunt recensione

Oggi vi presento un romance storico molto bello e particolare che apre la serie Amori di Fine Secolo di Hope Edizioni, Emmeline di Estelle Hunt.

Emmeline di Estelle Hunt recensione

Trama Emmeline di Estelle Hunt

Quando Emmeline Brant partecipa alla sua prima stagione ha solo diciotto anni e tante speranze per il futuro. Tuttavia, neppure nei suoi sogni più segreti avrebbe mai immaginato di suscitare l’amore di Julian Severn, il Marchese di Newbury. L’uomo che da sempre possiede il suo cuore.

Un crudele ricatto costringe Julian a piegarsi alle consuetudini imposte dal suo rango. Tra aristocratici freddi e calcolatori, donne amorali, bugie e tradimenti il loro futuro sembra segnato per sempre.

Devastata dal dolore, Emmeline parte per New York, dove si immerge nel mondo dorato dell’alta società, sperando così di curare il proprio cuore infranto. Grazie alla presenza di donne straordinarie e alla possibilità di un nuovo amore, la felicità sembra di nuovo a portata di mano. Eppure, il destino non ha finito di giocare con Emmeline e Julian. Richiamata in Inghilterra, Emmeline scoprirà che dietro gli eventi passati si nascondono tremende verità e che l’amore, quando è autentico, non muore mai.

Recensione Emmeline di Estelle Hunt

Ho avuto il piacere di partecipare al review party di Emmeline organizzato da Hope Edizioni, insieme a un gruppo di colleghe bookbloggers.

Emmeline di Estelle Hunt recensione

Emmeline di Estelle Hunt è una novella davvero molto intensa e bella da leggere anche per chi come me non ama particolarmente il genere storico. Proprio per questo motivo sono partita con un minimo di diffidenza e tanta concentrazione nella lettura, perché catapultarci nel lontano 1880 non è semplice. Eppure l’abilità della bravissima Estelle Hunt è stata proprio quella di facilitare il compito a noi lettori grazie al suo linguaggio fluido e molto descrittivo che ci fa entrare nelle scene come spettatori indiretti. Si assapora da subito l’atmosfera particolare di quei tempi e soprattutto, la conversazione tra Emmeline e sua sorella Anais ci fa comprendere da subito che all’epoca, le classi sociali contavano molto.

Emmeline e sua sorella sono ragazze di campagna, figlie di un baronetto con alcuni possedimenti terrieri, hanno una piccola dote ma grazie alla nonna possono frequentare gli ambienti londinesi dove incontrano Julian Severn, Marchese di Newbury, appena rientrato dopo un lungo periodo di assenza.

Emmeline rimane da subito colpita da Julian. I due già si conoscevano ma lei era una bambina, mentre ora è donna, ha diciotto anni ed è davvero bellissima. Il loro primo incontro dopo tanto tempo è quasi epico, un inseguimento a cavallo degno dei migliori scenari che vorremmo leggere e l’attrazione è chiara da subito. Julian in più occasioni cerca il contatto con la giovane, ne è visibilmente attratto e flirta con lei in modo elegante e romantico. Peccato che la sua posizione prevede un matrimonio con una donna di un lignaggio superiore a quello della ragazza e Julian non può opporsi alla scelta della famiglia che fa ricadere la scelta della consorte del nobile su Charlotte, che, capisce subito l’attrazione tra i due e, in modo spietato, riesce a vendicare la sua frustrazione in modo a dir poco diabolico. Dall’altra parte Emmeline si ritrova corteggiata da Charles, il suo nuovo pretendente e i due seguono il loro destino reagendo in due modi molto diversi ma senza dimenticarsi mai del loro passato insieme fino a quando…

Personalmente penso che Emmeline di Estelle Hunt sia un romanzo molto articolato e affascinante. Un mix emozionante di eventi che, raccontati in modo semplice e crudo, ci permettono di apprezzare e odiare alcuni personaggi del romanzo. Quello che mi è piaciuto è stato proprio l’odio e amore che si prova nei confronti di alcuni di essi, la nascita della rabbia che porta alla frustrazione e alla ricerca di quei ricordi a cui i personaggi si aggrappano per sopravvivere nelle loro vite fatte di rinunce e di doveri.

Per chi ama i romanzi d’amore, questo romance storico è sicuramente una bella lettura, un po’ impegnativa per quanto riguarda la descrizione delle abitudini, location, e linguaggio dell’epoca più formale e meno familiare del nostro ma che ci permette di entrare in perfetta sintonia con i ritmi e con le scene descritte. Se volete leggere l’estratto di questo romanzo potete farlo cliccando sulla copertina del libro che trovate su Amazon, io ve lo consiglio con il cuore!

Tags : hope edizionirecensione libroromance storico
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

Lascia un commento / Leave a Response