Recensione Sacrificio di Adriana Locke

Oggi vi presento il meraviglioso Sacrificio di Adriana Locke il nuovo contemporary romance proposto da Hope Edizioni e che da oggi fa parte della mia libreria digitale!

Se non conoscete Adriana Locke vi suggerisco di leggere il bellissimo Scritto Nelle Cicatrici, altra perla di Hope Edizioni che regala tantissime emozioni forti ma ora vi presento SACRIFICIO e le mie impressioni post lettura!

recensione Sacrificio di Adriana Locke
recensione Sacrificio di Adriana Locke

La Trama

La mia vita è cambiata per sempre, la notte in cui mio marito è morto.
Mi sono rimasti solo un cuore spezzato, un mucchio di bollette e nostra figlia, Everleigh. Non voglio fare affidamento su nessuno, men che meno su Crew Gentry. È stato il mio primo amore, la persona che mi ha quasi distrutto e l’uomo che mi ha deluso ogni volta che ho avuto bisogno di lui.
Quando però vengo travolta da un altro tragico evento, Crew potrebbe rivelarsi la mia unica speranza.

La mia vita è cambiata per sempre la notte in cui mio fratello è morto.
Mi sono rimasti il senso di colpa, un mucchio di errori e poco altro.
Mi prendo cura di Julia Gentry, la vedova di mio fratello, ma anche l’unica donna che abbia mai amato, e della loro figlia. So che lei non vuole il mio aiuto, ma lo avrà comunque. Le devo almeno quello.
Quando si trova a dover affrontare un’altra tragedia, e mi viene data l’opportunità di rimediare, la afferro, disposto a ogni sacrificio.

PER LEGGERE L’ESTRATTO CLICCATE SULLA COPERTINA SU AMAZON

Recensione Sacrificio di Adriana Locke

Ho avuto il piacere di partecipare al review tour di Sacrificio di Adriana Locke di Hope Edizioni insieme a un affiatato e romanticone gruppo di book bloggers. Romanticone perché i libri di Adriana Locke sono così sentimentali che riescono a penetrarti dentro fino all’animo e solo chi è romantico sa apprezzarli nella gioia e nel dolore.

recensione sacrificio di adriana locke
banner review tour Sacrificio di Adriana Locke

La mia opinione

Per prima cosa devo dire che quando ho letto il suo precedente romanzo, Scritto Nelle Cicatrici, mi sono innamorata di questa autrice che sa davvero emozionare con la sua bellissima scrittura. Già i titoli dei suoi romanzi sono realistici, crudi, fanno capire che quello che si sta per leggere è un romanzo contemporaneo intenso, ricco, emozionante e con quella dose di drammaticità che fa sussultare il lettore.

Sacrificio di Adriana Locke è spietato e allo stesso tempo ricco d’amore. Sin dalle prime righe l’autrice ci mette di fronte a una terribile realtà. I protagonisti di questo racconto non sono benestanti, ricchissimi, che vivono negli agi e che hanno tutto dalla vita. Tutt’altro. Sono persone comuni, di quella America misera e che avanti a stenti, arrangiandosi come si può, lavorando in più posti per poter pagare le bollette e continuare ad avere un tetto sulla testa. Questa è la prima impressione che noi lettori abbiamo dunque dei protagonisti di Sacrificio, persone comuni che cercano di sopravvivere per il bene delle persone che amano.

Julia è la protagonista femminile, è una giovane donna molto triste, che cerca di dare tutto il suo affetto alla figlioletta Everleight. E’ vedova da due anni, suo marito è morto accidentalmente lasciando lei e la sua piccola a barcamenarsi per sopravvivere. Julia è distrutta. Amava suo marito e le è stato strappato via e quello che prova è rancore e lo riversa su Crew, il protagonista maschile di Sacrificio, nonché fratello di Gage, il marito defunto di Julia. Crew e Julia hanno avuto un passato insieme prima che lei scegliesse Gage. Entrambi ora sono legati nuovamente grazie alla piccola Everleight che entrambi amano e proteggono e che ha il ruolo di protagonista secondaria ma allo stesso tempo fondamentale nel romanzo.

Julia non sopporta la presenza di Crew che gli ricorda il defunto marito e tutto quello che ha perso ma Crew è l’unico che non l’ha abbandonata e che ogni settimana piomba nella vita della cognata cercando di portare un po’ di sollievo ai conti e far sorridere la nipotina. Ogni volta Julia lo accoglie in modo freddo e rancoroso mentre sua figlia Everleight lo tratta come un secondo padre a cui è affezionatissima. E’ proprio la piccoletta che ogni volta che può sbandiera a sua madre l’importanza di Crew nella loro vita ammonendola per il comportamento che ha nei confronti del cognato.

Un evento inaspettato e improvviso riavvicina Julia e Crew che devono fare i conti con il passato, presente e futuro.

La vita è fatta di scelte e io ho fatto la mia. Era il momento di smettere di preoccuparsi. Non parlare, agisci.

Questo romanzo è scritto in POV, abbiamo come voci narranti sia quella di Julia sia quella di Crew. In questo modo possiamo scoprire tutti i pensieri che governano le menti dei due protagonisti. La bravura della scrittrice Adriana Locke infatti è proprio l’introspezione dei protagonisti, i loro pensieri, il loro tuffo nei ricordi. Mentre si legge questo romanzo è facilissimo immaginare i protagonisti che si perdono nei loro ricordi, che rievocano frasi e che si perdono in esse per poi tornare a contatto con la loro realtà.

Le rughe intorno alla mia bocca, il modo in cui le spalle sono curvate… non so che diavolo sto facendo. Sto provando a fare l’eroe e non ho idea da dove cominciare. La mia unica speranza è un cazzo di miraggio che, se dovesse avverarsi, non so nemmeno se funzionerà.

Mentre in un primo tempo, da una parte troviamo Julia rancorosa che non fa altro che accusare Crew di tutto quello che è successo, dall’altra parte troviamo Crew, pieno di rimorsi e sensi di colpa che in modo un po’ forzato è riuscito a ritagliarsi uno spazio nella vita di Julia e Everleight. Dall’altra parte Everleight partecipa molto attivamente al romanzo e la sua voce innocente e pura riesce a sciogliere sua madre che comincia a riflettere su Crew e sui suoi sentimenti. Un ulteriore evento drammatico scuote la vita di Julia e Everleight ( e di noi lettori ). Crew ha la possibilità di dimostrare che lui non è uno che fugge, che sa prendersi le sue responsabilità e aiutandole può finalmente dimostrare di essere cresciuto e diventato uomo.

In Sacrificio di Adriana Locke troviamo un mix di emozioni davvero intenso: amore, odio, felicità, rabbia, gioia, tristezza, paura, sorpresa, ma anche ingiustizia, violenza e tanta forza e determinazione e soprattutto l’amore materno e paterno e l’innocenza della piccola protagonista che riesce a trasmettere messaggi così elementari ma allo stesso tempo profondi e toccanti.

In questo romanzo davvero bellissimo leggiamo una vicenda che potrebbe accadere a chiunque di noi, persone comuni, che si trovano a combattere contro una società ingiusta e che non guarda in faccia a nessuno. In questo romanzo si ride e si piange. Per mio conto è una lettura davvero intensa e ricca, che penetra dritto fino al cuore con il suo messaggio intrinseco. Sacrificio è un titolo a dir poco azzeccato, per ovvi motivi non ho spoilerato nulla ma credetemi, vi lascerà a bocca aperta e vi dimostrerà che tutti meritiamo una seconda possibilità per dimostrare chi siamo e quanto valiamo davvero.

Tags : contemporary romancehope edizionirecensione libro
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

Ciao a tutti siamo Sheila e Angelica trendsetter e shopping hunters. La nostra passione per la moda e i prodotti di tendenza dal mondo fashion a quello dell’home design ci hanno portato alla creazione di A Trendy Experience
#trendytips #fashiontips #beautytips

Lascia un commento / Leave a Response