benessere

benessere

BENESSERE

La vita è una sola e va vissuta cercando di stare bene. Per questo motivo nasce Benessere, la nostra guida di consigli pratici su come migliorare la qualità della vita con consigli utili per tutta la famiglia

Danza classica, età, chi può farla, benefici fisici e psichici e limitazioni

Danza classica, età, chi può farla, benefici fisici e psichici
La danza classica è una forma d'arte dall' essenza artistica e creativa e per questo è una delle discipline più popolari tra i bambini e ragazzi. Gioco danza e danza propedeutica aprono le porte ai nuovi allievi anche di tenerissima età, ed ecco tutto quello che c'è da sapere sulla danza classica, le età, chi può farla, i benefici fisici e psichici! Noi di Atrendyexperience stiamo seguendo da vicino il percorso di danza classica della piccoletta di casa che segue i corsi da quando ha quattro anni. Oggi, che ne ha undici, indossa già le scarpette con le punte, fa esibizioni ed è molto contenta della sua scelta, per questo vogliamo darvi qualche spunto su questa disciplina che appassiona migliaia di bambini e ragazzi. legs of young dancers ballerinas in class classical dance, ballet Cos'è la danza classica in breve La danza classica, o balletto, è un genere di danza
Continua..

Benefici dello sport nella preadolescenza e adolescenza per lo sviluppo dell’autostima

Benefici dello sport nella preadolescenza e adolescenza per lo sviluppo dell'autostima
Lo sport nella preadolescenza e adolescenza è fondamentale per lo sviluppo sano dell'autostima dei bambini che crescono. Attraverso l'attività fisica, i bambini possono ottenere numerosi benefici che influenzeranno positivamente il loro benessere emotivo e la formazione della personalità. Lo sport nella preadolescenza è molto importante in quanto l'età varia tra gli 11 e i 14 anni e lo scattino di crescita dovuto alla pubertà, il periodo che non solo porta all'accelerazione della crescita ma anche tutte le sue risonanze psicologiche intellettuali e affettivo-sociali. Durante l'attività sportiva, i bambini e ragazzi imparano l'importanza del lavoro individuale e di squadra, la perseveranza e la disciplina. Queste preziose lezioni li aiuteranno a sviluppare maggiore autostima e un senso di realizzazione personale. Attraverso la partecipazione a sport organizzati, i preadolescenti possono anche sviluppare importanti abilità sociali come la capacità di interagire con i compagni di squadra e assumere ruoli di leadership. Pertanto, incoraggiare i bambini
Continua..

Come iniziare bene il 2024: Riflessioni sull’anno passato

Come iniziare bene il 2024 Riflessioni sull'anno passato
Come iniziare bene il 2024 riflettendo sull'anno passato per programmare al meglio l'anno che è appena cominciato! Questo è l'anno in cui potete cominciare nel migliore dei modi e fare grandi cose. Che stiate cercando di raggiungere obiettivi personali o professionali, è fondamentale iniziare bene per avere successo. In questo articolo, vi forniremo consigli pratici su come cominciare bene il nuovo anno. Sveleremo strategie efficaci per mantenere un atteggiamento positivo, pianificare obiettivi realistici e sfruttare al meglio le vostre risorse, integrando la classica lista dei buoni propositi con tanti consigli funzionali e pratici adatti a tutti. Sappiamo che il 2024 può sembrare un'incognita, ma siamo qui per aiutarvi a superare qualsiasi sfida. Con la giusta combinazione di pianificazione, motivazione e azione, potete gettare le basi per un anno eccezionale di successi. Non importa se siete imprenditori, lavoratori autonomi o semplicemente persone che cercano di apportare cambiamenti significativi nella propria vita
Continua..

Ritmo circadiano: cos’è e come cambia tra uomo e donna

Ritmo circadiano: cos'è e come cambia tra uomo e donna
Il "ritmo circadiano" è un ciclo fisiologico, che dura circa 24 ore; in altre parole è quello che spesso, un po' semplicisticamente, viene chiamato 'orologio biologico' ed è in qualche modo sincronizzato con l'alternanza tra il giorno e la notte. Si tratta di un meccanismo comune a tutti i mammiferi ed è particolarmente importante per gli esseri umani; i modelli di riposo, infatti, incidono notevolmente sul benessere psicofisico, in quanto durante il sonno l'organismo recupera le energie spese durante il giorno. In aggiunta, i meccanismi di riparazione cellulare si svolgono più velocemente, favorendo appunto il ripristino delle funzionalità fisiologiche. Una recente ricerca, condotta presso il Politecnico di Losanna e pubblicata dalla rivista Science, avrebbe messo in evidenza alcune differenze tra il ritmo circadiano maschile e quello femminile. Come ha sottolineato il dottor Lorenzo Talamanca, uno degli autori dello studio intervistato da Repubblica, i tessuti femminili hanno mostrato una maggiore ritmicità. "Il fegato delle
Continua..

Come togliere un anello incastrato al dito: 7 trucchetti pratici

Come togliere un anello incastrato al dito: 7 trucchetti pratici
Quante volte capita di dover togliere un anello incastrato al dito? Poche ma indimenticabili. L'anello incastrato ad un dito è davvero fastidioso, doloroso e allo stesso tempo imbarazzante in quando il gonfiore è ben visibile e l'anello, diventa una strozzatura ben visibile. Sono vari i motivi per cui un anello può bloccarsi su un dito, senza sfilarsi facilmente. L'anello si infila nel dito e si lascia lì senza mai girarlo o toglierlo, poi col passare del tempo le dita si ingrossano e l'anello si incastra. Allo stesso tempo capita di provare un anello più stretto del dovuto che si infila nel dito facendo forza e successivamente, diventa doloroso estrarlo. A causa della ritenzione idrica, le dita si possono gonfiare e l'anello comincia di strizzarle. Ultimo ma non meno importante, un trauma alle dita o al al braccio può provocare gonfiore fino alle dita e chiaramente, indossare un anello senza toglierlo
Continua..

Come riconoscere una brava persona: i 14 tratti distintivi

Come riconoscere una brava persona: i 14 tratti distintivi
Come riconoscere una brava persona? Quali sono le sue caratteristiche e come possiamo distinguerla da chi invece sa fingersi brava? La brava gente, quella vera, si può davvero riconoscere e se sì, quali sono i loro tratti? Voi siete brave persone? Nella società odierna è sempre più difficile riuscire a fidarci di qualcuno e sempre più facile farsi abbindolare da chi si spaccia come persona buona e brava quando invece è mera finzione. Le brave persone esistono, sono semplici, sono oneste e degne di stima ma trovarle è davvero difficile per questo è molto importante conoscere quali sono i tratti innegabili che possono avere. Il concetto di brave persone Brava persona è un concetto che esiste in tutte le culture del mondo ma in ognuna di esse ci sono differenze che caratterizzano donne e uomini etichettati come tali ma generalmente il concetto di bravo è associato anche all'essere buono, del
Continua..

Quali sono le ore migliori della giornata per allenarsi in estate?

Quali sono le ore migliori della giornata per allenarsi in estate?
Allenarsi in estate spesso equivale a fare attività all'aria aperta ma le temperature elevate possono diventare un grande ostacolo per le performance personali. Per chi è abituato ai training, l'estate non è certo un impedimento, per chi invece è alle prime armi, la calura estiva potrebbe essere un incentivo a interrompere gli allenamenti perché il corpo subisce troppo. L'estate inoltre, può essere lo stimolo per altri per cominciare a mettersi in forma svolgendo attività fisica. In ogni caso, in questo articolo, troverai tutti i suggerimenti giusti sugli orari per allenarsi in estate, cosa mangiare e cosa bere ! Prima di tutto è necessario dire che non ci si inventa sportivi. Spesso l'estate fa venir voglia di correre ai non corridori, che si improvvisano senza aver alba di quello che implica invece saper correre in modo corretto. Suggeriamo sempre di non improvvisarsi. Prima di scegliere di cominciare ad allenarsi è bene
Continua..

Dalla Formula E a Parigi 2024: quando lo sport diventa sostenibile

Dalla Formula E a Parigi 2024: quando lo sport diventa sostenibile
Il futuro dello sport è sempre più verde. Non solo grazie alla Formula E, in pista il 15 e il 16 luglio a Roma per la quinta edizione dell’E-Prix della Capitale. Ci sono anche altri sport che stanno realizzando numerose iniziative sostenibili per salvaguardare il pianeta. Lo dimostra Acea Energia che, attraverso l’infografica “Sport ecosostenibile: dai motori al calcio per un futuro green”, ha scattato un’interessante fotografia delle strategie eco-friendly adottate dal mondo dello sport professionistico. La Formula 1, ad esempio, è impegnata nel progetto Net-Zero Carbon da realizzare entro il 2030, che prevede lo sviluppo di un carburante 100% sostenibile, la riduzione dell’uso della plastica e la revisione della logistica. La MotoGP, invece, si è fissata come obiettivo il passaggio all’e-fuel entro il 2027, mentre la MotoE si sta concentrando sulla produzione di pneumatici composti da risorse sostenibili, tra cui bucce di limone e arancia, resina di pino e
Continua..

Come iniziare una dieta in modo corretto e senza errori

Come iniziare una dieta in modo corretto e senza errori
Quando arriva il momento di rimettersi in linea è importante come iniziare una dieta in modo giusto, senza commettere errori. Decidere di prendersi cura del proprio corpo e del proprio peso è una scelta non una imposizione e per questo è necessario affrontare questo momento in modo serio ma sereno. Scegliere di dimagrire in modo controllato significa farlo senza rinunce, in modo equilibrato, non deve essere un sacrificio ma deve essere una opportunità per migliorare il benessere psicofisico. La voglia di cambiare per migliorarsi Cominciare una dieta perché si è obbligati da altri equivale al fallimento perché manca la volontà individuale e prevale l'imposizione. Lo "scattino" di miglioramento deve partire da dentro, quando arriva un certo momento nella vita in cui la voglia di cambiare prevale. Ed è proprio in questo momento che, scegliere di iniziare una dieta, diventa un buon proposito che può portare davvero ad un risultato. Certo
Continua..

L’importanza di educare con le regole per una crescita equilibrata

L'importanza di educare con le regole per una crescita equilibrata
Quando si diventa genitori, oltre alla gioia della famiglia allargata, arriva anche il compito di educare con le regole i propri figli, per insegnargli a come comportarsi in tutte le situazioni, sia nell'ambiente interno alla famiglia sia nell'ambiente esterno. Educare significa guidare i figli in modo corretto, sviluppando le proprie potenzialità e di diventare autonomi e indipendenti, comportandosi bene in ogni situazione, perché senza educazione si sentiranno inadeguati, indifesi e allo stesso tempo in difficoltà in relazione dei limiti imposti dalla società. Educare è il compito più difficile per i genitori che diventano guide e che devono stabilire delle regole da far rispettare. Proprio per questo oggi vogliamo darvi tutti gli spunti per farvi comprendere l'importanza di educare con le regole, per permettervi di vivere un cammino di crescita sano e autoregolato con alcuni esempli semplici e chiarificativi. Per prima cosa è necessario dire che educare è personale e familiare
Continua..
1 2 3 16
Page 1 of 16