WEEKEND A ROMA cosa vedere, itinerario e cosa mangiare

Arco di Costantino e Colosseo in prospettiva Roma

Roma, “Caput Mundi” non è solo la capitale politica d’Italia ma, come la storia insegna, è la culla della civiltà occidentale e del cristianesimo. Per chi vuole visitarla in modo più approfondito è consigliato soggiornare nella città per una settimana, per scoprire tutta la bellezza del centro storico della Roma Imperiale, per perdersi tra le meravigliose chiese e parchi e colli, ma per chi ha a disposizione solo due giorni anche un weekend a Roma è un’esperienza da vivere intensamento. Vediamo quindi quali sono le bellezze da non perdere e l‘itinerario da fare a piedi per apprezzare il centro storico!

Come raggiungere Roma e dove alloggiare

Per organizzare un weekend a Roma è necessario informarsi bene su come raggiungere la capitale in mattinata. La capitale è raggiungibile facilmente in auto, corriera e treno e dispone anche di due aeroporti, Fiumicino che dista a un’ora di distanza e ha una stazione ferroviaria che si collega a Roma e Ciampino a 15 km dalla capitale dove convergono i voli low cost. Per quanto riguarda il soggiorno è bene prenotare in anticipo presso un Bed & Breakfast, hotel oppure ostello. Autobus e metropolitana collegano comodamente tutta la città ma per chi vuole trascorrere solo un weekend a Roma suggeriamo di scegliere un hotel nel centro città per potersi spostare comodamente a piedi da un sito all’altro.

Alcuni suggerimenti prima di partire

Camminare per il centro di Roma ci permette di scoprire tantissime opere che meritano di essere viste almeno una volta nella vita ma le sue meraviglie imperdibili sono ad esempio il Colosseo, la Fontana di trevi, Piazza di Spagna, il Pantheon. Ricordiamo che tutto il centro storico della Capitale ha tantissime sculture, statue, bassorilievi e attrazioni che vi stupiranno. Per un weekend a Roma confortevole vi suggeriamo di avere un abbigliamento adatto a visitare una città d’arte e scarpe comode. Se avete intenzione di visitare musei o monumenti vi invitiamo a leggere i regolamenti su cosa si può introdurre e cosa no ( ad es. in molti posti è vietato portare bottiglie di vetro o borracce di vetro ) e prenotare ove possibile la visita per ridurre le code per i biglietti.

Mete imperdibili

L’arco di Costantino è uno dei tre archi sopravvissuti a Roma e si trova in via dei Fori Imperiali a poca distanza dal Colosseo o Antiteatro Flavio, il simbolo più famoso della Capitale. Se volete visitare il Colosseo vi consigliamo di prenotare la visita per evitare code e di conseguenza perdere troppo tempo.

Imperdibile per chi vuole trascorrere delle ore nei luoghi più popolari e amati di Roma una visita alla bellissima chiesa SS. Trinità dei Monti che offre un meraviglioso panorama sui tetti di Roma, la famosa scalinata a Piazza di Spagna e la meravigliosa fontana della Barcaccia.

Essendo le mete più popolari e conosciute al mondo solo all’alba è possibile ammirare questi luoghi senza turisti.

La capitale è famosissima per le sue fontane, nella città se ne contano ben 110! La più famosa di tutte è sicuramente la fontana di Trevi imperdibile per chi vuole trascorrere un weekend a Roma. La fontana di Trevi si trova a soli dieci minuti da Piazza di Spagna, per chi la visita è tradizione lanciare una monetina ed esprimere un desiderio.

Proseguendo per un altro chilometro e mezzo c’è la meravigliosa piazza Navona con la fontana dei 4 fiumi sempre realizzata dal Bernini, la fontana del Moro e la fontana di Nettuno che incantano i turisti per la loro bellezza immortale.

Itinerario a piedi nella Roma Neoclassica

Per chi vuole ammirare le bellezze della Roma Neoclassica è possibile partire da Piazza del Popolo che si apre ai piedi del Colle Pincio, famosa non solo per le sue dimensioni ma anche per la sua urbanistica neoclassica e l’imponente obelisco famoso per la sua convergenza ottica che si può ammirare da tutte le direzioni. Da Piazza del Popolo ci si incammina per la via del Corso che si immerge nel centro antico della città e che ricalca il tracciato della via Lata, un antico tratto urbano della via Flaminia che per secoli è stata la principale strada di accesso alla città per tutti coloro che arrivavano da nord. Via del Corso oggi è un arteria commerciale molto importante dove è possibile fare shopping tra palazzi di grande interesse architettonico e numerose chiese.

Si attraversano due piazze, Largo Goldoni che è collegato da via Condotti e Piazza di Spagna, e Piazza Colonna sui cui si affaccia Palazzo Chigi, sede del Governo, accanto al Piazza del Parlamento, con il palazzo di Montecitorio, sede della camera dei Deputati e infine si giunge in Piazza Venezia dove si trova il colossale monumento a Vittorio Emanuele II. Il Vittoriano noto anche come Altare della Patria.

Per chi vuole trascorrere un weekend a Roma il secondo giorno può visitare Città del Vaticano ( ve ne parlerò presto ) oppure Castel Gandolfo che si trova nell’area dei castelli romani, nominato come uno dei più famosi borghi d’Italia e noto come residenza estiva dei papi.

Castel Sant'Angelo Roma
Castel Sant’Angelo Roma

Cosa mangiare della cucina tipica laziale

Non si può visitare Roma senza assaporare i piatti della cucina tipica laziale. Gli ingredienti sono semplici, pasta, ortaggi, latticini, carni ovine e suine e i più famosi sono quelli a base di pastasciutta come gli spaghetti alla amatriciana, alla carbonara o cacio e pepe. A questi si aggiungono i carciofi alla giudìa, le minestre dove i legumi si uniscono alla pasta, piatti a base di frattaglie, l’abbacchio, la porchetta e come dolci i famosissimi maritozzi con la panna! Diffidate dunque dai menù turistici e scegliete i ristoranti tipici!

Tags : consigli di viaggioitalialazioromaviaggio culturaleviaggio in italiaweekend
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

14 commenti

  1. Che bello leggere il tuo articolo, amo Roma e ogni volta che ho la possibilità di andarci l’itinerario che faccio è molto simile a quello che hai proposto tu. Prendo spunto per i posti in cui andare a mangiare, grazie!

  2. Ciao Sheila come ben sai io ci vivo a Roma e dato il traffico ed il caos devo dire che non ci si vive proprio benissimo ma le cose da vedere sono infinite è una gran bella città

  3. Roma ha sempre il suo fascino,ci sono stata un sacco di volte e stavo giusto pensando di farci un salto in primavera e di andare a provare la trattoria della Sora Lella!

  4. Abito molto vicino a Roma, quindi vado spesso in centro. Ma lo scorso anno, in occasione di un concerto, ho incontrato proprio a Roma una mia cara amica, e abbiamo girato tutta la capitale a piedi, senza satellitari, solo chiedendo indicazioni. É stata in esperienza bellissima. Abbiamo dormito però all’Eur, perché dopo il concerto facevamo prima a tornare a piedi.

  5. Vado spesso a Roma é la mia città preferita, quando sono in città non manca mai una visita al suo centro storico e un piatto di carbonara.

  6. Roma è pur sempre un posto straordinario, specialmente in questo periodo dell’anno, ricco di luci e allegria, bel tour che porta ai monumenti più interessanti

  7. è davvero tanto che manco da Roma: purtroppo mi capita sempre così, i posti in cui potrei andare “spesso” sono sempre i più trascurati! “poi ci torno” e invece non torno mai!

  8. Adoro Roma e cerco di tornarci minimo una volta l’anno non solo per immergermi nella storia ma anche per passeggiare lungo le sue strade ed i vicoli caratteristici

Lascia un commento / Leave a Response