Vacanze estive nel Biellese: tra montagne e sentieri

Chi desidera una vacanza all’insegna dei paesaggi montani, del relax e del trekking, può pensare di trascorrere le sue vacanze nel Biellese.

Le montagne biellesi non sono solo adatte alle vacanze invernali, dove pure le piste di Bielmonte e Oropa permettono di trascorrere piacevoli giornate sulla neve, ma sono anche il luogo ideale per momenti di relax in mezzo al verde.

I sentieri biellesi, che si inerpicano nelle vallate delle Prealpi, offrono numerosi percorsi adatti a diversi livelli di capacità ed esperienza. Dalle escursioni più semplici, ideali per le famiglie con bambini, a quelle più impegnative per arrampicatori esperti, la scelta è molto ampia.

Ma il Biellese offre anche molto altro: sport all’aria aperta, percorsi benessere e itinerari culturali, senza dimenticare la piacevole offerta enogastronomica locale.

Che cosa fare nel Biellese

vacanze nel biellese cosa fare e cosa vedere

Chi non conosce questa zona e vuole fare un viaggio in Italia, potrebbe stupirsi dall’ampia offerta di spunti di interesse e di intrattenimento di quest’area che si estende tra pianura, collina e montagna.

Escursionismo e trekking nel Biellese

Il Biellese ha un territorio prevalentemente collinare, che sale dolcemente fino a raggiungere la montagna con cime che raggiungono i 2500 metri di altitudine. Grazie alla sua conformazione, in quest’area geografica si trova una fitta rete di sentieri che si snodano ad altitudini diverse.

Dalle aree più montane, dove le zone prative sono destinate ad alpeggio, alle zone più collinari, dove si distendono boschi fitti di castagni, noccioli e faggi, si può godere di un panorama spettacolare, nel pieno relax che la natura offre.

La maggior parte dei sentieri si inerpica sulla montagna a partire dalla Panoramica Zegna, ma anche dalla Valle Cervo e dalla Valle di Oropa si possono intraprendere piacevoli percorsi di trekking alpino, che, per i più esperti, sconfinano nella vera e propria arrampicata alpina.

Il Parco della Burcina “Felice Piacenza” è un giardino storico situato sulla collinetta della Burcina, nel territorio di Pollone, con pendici che giungono fino a oltre 800 metri. Qui è possibile fare una piacevole passeggiata semplice, adatta anche alle famiglie e agli anziani, e inoltrarsi in un paesaggio naturale meraviglioso grazie alla vastità delle specie arboree: rododendri e azalee, ma anche conifere e latifoglie esotiche.

vacanze nel Biellese

Fare sport nel Biellese: dal ciclismo al bungee jumping

Immersi nella pace della natura, nel Biellese è possibile praticare diversi sport: l’Oasi Zegna è la meta perfetta per chi desidera perdersi in mountain bike nella natura incontaminata, scegliendo itinerari più o meno impegnativi, alcuni dei quali conducono fino alla Val Sessera.

Per chi vuole cimentarsi in escursioni in bike o in ebike, nell’area della Panoramica Zegna sono presenti servizi di noleggio delle biciclette e si possono prenotare escursioni con accompagnatori esperti, che possono guidare gli appassionati in tour da fare in giornata o anche di più giorni.

Bungee jumping e parco avventura sono le proposte per divertimenti più estremi per grandi e piccini. Il bungee jumping si può praticare a Veglio, lanciandosi dal ponte della Pistolesa: 152 metri di salto nel vuoto, in un contesto di verdissimi boschi, appesi per le caviglie con una corda elastica.

Il Parco Avventura, sempre a Veglio, offre un avventuroso percorso tra gli alberi, con itinerari e livelli di difficoltà differenziata a seconda dell’altezza e dell’età del bambino.

Turismo religioso nel Biellese

santuario di Oropa, Biella

Il Biellese è anche terra di santuari: i più noti sono il Santuario di Oropa, uno dei più importanti santuari mariani d’Europa, e il Santuario di Graglia.

Per chi vuole trascorrere le vacanze nel biellese, degni di interesse, sono anche il Santuario di San Giovanni d’Andorno, sito in Valle Cervo, nel quale vengono organizzate anche mostre itineranti, e il Santuario della Brughiera, situato a Trivero Valdilana.

Nel territorio biellese si trovano diversi cammini devozionali come quello di San Carlo che unisce Sordevolo al Santuario di Graglia, il Cammino Eusebiano, che collega Oropa al Santuario di Crea, e il Cammino della Gran Madre, che collega le chiese mariane presenti sul territorio biellese.

Enogastronomia

Il Biellese è anche enogastronomia, grazie alla produzione di prodotti tipici e piatti tradizionali che costituiscono una vera e propria eccellenza.

Dagli alpeggi locali giunge una vasta produzione di formaggi: le tome sono una produzione locale protetta con il marchio DOC della regione Piemonte. Qui si trovano anche ottimi salumi come la paletta di Coggiola e biscotti come i torcetti e i canestrelli.

Chi desidera provare i piatti tipici locali, dalla polenta concia alla bagna caoda, può trovare il massimo dell’accoglienza nei ristoranti bielmonte: qui le ricette della tradizione biellese si accompagnano ad ottimi vini e birre locali, da consumare in uno splendido panorama montano contesto ideale per chi vuole trascorrere delle vacanze nel biellese indimenticabili.

Tags : vacanzevacanze famigliaviaggi vacanzaviaggio in italia
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

Ciao a tutti siamo Sheila e Angelica trendsetter e shopping hunters. La nostra passione per la moda e i prodotti di tendenza dal mondo fashion a quello dell’home design ci hanno portato alla creazione di A Trendy Experience
#trendytips #fashiontips #beautytips

Lascia un commento / Leave a Response