close

Alla scoperta delle terme di Bormio

Alla scoperta delle terme di Bormio

Le acque termali di Bormio sono un punto di riferimento per tutti i turisti che giungono in Valtellina per rilassarsi staccando la spina dalle fatiche della quotidianità.

Frequentare le Terme di Bormio significa approfittare dei benefici terapeutici che vengono garantiti dalle cure a cui ci si può sottoporre in questo contesto.

Gli usi dell’ acqua termale delle Terme di Bormio

Il merito è di un’acqua termale solfato bicarbonato alcalino terrosa. Usata per la balneoterapia e per le cure inalatorie, è perfetta anche per i percorsi vascolari, la riabilitazione in acqua, la fisioterapia e la balneofangoterapia.

L’acqua termale delle Terme di Bormio è così speciale perché proviene direttamente dalla montagna e la sua temperatura oscilla tra i 37 e i 40 gradi.

Cos’è il percorso vascolare

Il percorso vascolare, in particolare, si effettua percorrendo un circuito tra una piscina stretta e lunga. Una parte è riempita con acqua calda mentre l’ altra è riempita con acqua fredda. Le due piscine sono separate da alcuni scalini: per passare dalla prima alla seconda è necessario salire per poi scendere nuovamente.

A chi è consigliato

Un trattamento di questo tipo è utile per tutti coloro che seguono – loro malgrado – uno stile di vita troppo sedentario. Il percorso vascolare proposto dalle Terme di Bormio è ideale anche per chi, nel corso della giornata, passa molte ore in piedi per lavoro.

Non solo! il percorso vascolare è consigliato anche ai soggetti in sovrappeso, agli anziani e a coloro che lamentano una fastidiosa sensazione di pesantezza degli arti inferiori.

Praticare questo percorso ha tantissimi benefici durante tutto l’anno ed è raccomandato in occasione dei cambi di stagione o in presenza di sconvolgimenti ormonali.

Altri benefici del percorso vascolare

I benefici che derivano dal percorso vascolare sono molteplici. Il camminamento favorisce un massaggio fisiologico della pianta del piede, che affianca il massaggio naturale provocato dal movimento in acqua.

Un altro meccanismo di azione è quello correlato all’azione tonificante. La differenza di temperatura tra l’acqua della prima parte e l’acqua della seconda, provoca uno sbalzo termico che agisce sulle pareti dei capillari.

Inoltre il percorso vascolare si concretizza  in un idromassaggio efficace per effetto di specifici getti d’acqua. A risentirne in positivo è, tra l’altro, la circolazione del sangue in corrispondenza degli arti inferiori.

Insomma, scegliere una spa a Bormio – perla della Valtellina e di tutta la Lombardia – vuol dire fare il pieno di energie e ritrovare la salute fisica e quella spirituale, in un ambiente rilassante e piacevole per tutti e cinque i sensi.

Tags : #trendytipsacqua termale beneficibeautyfine livingpercorso vascolarerelaxterme di bormiotrattamento di bellezzavacanze
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di portare nelle famiglie italiane tanti consigli e novità di tendenza!

6 commenti

  1. Davvero un toccasana, ne avrei proprio bisogno sopratutto in questo periodo dell’anno! Mi hai fatto venire il desiderio … lo farò presto. Grazie

  2. Il mio medico di famiglia mi ha consigliato un percorso vascolare per la sensazione di pesantezza alle gambe… ma non sapevo dove avrei potuto farlo! Grazie, post utilissimo, come sempre!

  3. non puoi immaginare da quanto tempo desidero rilassarmi alle terme….. questo tuo articolo mi sta ulteriormente sollecitando a farlo

Leave a Response

*

Ho letto e acconsento alla Privacy Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: