close

Dieci buone ragioni per avere un gatto in casa

perché avere un gatto in casa

Adottare un gatto è una scelta d’amore che va al di là di qualsiasi barriera. Una volta che un micio entra nella vita di una persona riempirà il suo cuore e la sua anima in modo incredibile. Questo perché il gatto è un animale speciale, che sa leggerci dentro e anticiparci, confortarci, curarci. Sa volerci bene in modo gratuito, senza voler nulla in cambio, non si offende e non giudica. Ma la cosa più importante è che sa riempire quel vuoto inspiegabile che spesso si crea dentro di noi, colmandolo di pace.

I vantaggi e benefici di avere un gatto in casa

Il gatto era l’amico a quattro zampe già nelle antichità

Nei testi antichi i primi segni della presenza del gatto risalgono tra il 4.500-4.000 anni fa. Il felino era così  diffuso nell’antichità che gli Egizi lo divinizzarono per le sue spiccate capacità spirituali e la sua sensibilità.

Gli antichi avevano notato che i gatti avevano la facoltà di percepire le forze invisibili, il magnetismo e l’elettricità. La loro posizione raggomitolata e la capacità di dormire per molte ore veniva interpretata simbolicamente come una forma di meditazione. Inoltre il gatto dimostrava abilità di preveggenza degli agenti atmosferici e dei terremoti, senza contare la capacità di prevedere la morte delle persone a lui più affezionate.

adottare un gatto i dieci vantaggi di avere un gatto in casa
il nostro MAGO MERLINO raccolto in autostrada tanti anni fa e da allora figlio e fratello di tutti noi.

Avere un gatto fa bene all’animo

Il gatto devi sentirlo, è l’animale più spirituale più vicino all’uomo, capace di interagire empaticamente con cui si instaura un rapporto mistico che va al di là di ogni ragionevolezza. Si adatta al nostro stile di vita, al nostro essere, e ci accompagnerà ovunque andremo, perché il gatto sta bene con noi, non solo con gli agi e il comfort della casa. Scegliere di adottare un micio quando si hanno figli piccoli significa avere benefici non solo per la salute fisica ma anche emotiva ma il gatto va preso solo se si ama e si desidera, non tanto per avere un animale.

Dieci benefici e vantaggi di avere un gatto in casa

  1. un gatto ben tenuto non porta malattie, per questo è importante portarlo regolarmente dal veterinario per la visita di controllo ed eventuali vaccini e dargli alimenti specifici.
  2. Il micio porta via pochissimo tempo al giorno per la sua manutenzione quotidiana, pulizia lettiera, somministrazione di cibo ed acqua.
  3. La sua presenza spaventa uccelli e piccoli roditori quindi avere un gatto significa tenere puliti terrazze e cantine, perché allontana gli uccelli e caccia eventuali topolini
  4. Il gatto è un animale molto pulito e si arrangia da solo, non necessita di bagni o pulizia da parte nostra. Tiene così tanto al suo igiene che passa ore e ore al giorno a lavarsi.
  5. Il gatto è indipendente, non è appiccicoso come il cane ma allo stesso tempo riempie e riscalda la casa con la sua presenza.
  6. il gatto consola e dà sollievo con la sua presenza affettuosa, fedele e silenziosa, offre benessere emozionale nei momenti più tristi e gravi come il lutto.
  7. il gatto porta benessere psicologico e spirituale riduce l’ansia, depressione e altre malattie della psiche e concilia il buon sonno in modo naturale
  8. il gatto regola la pressione sanguigna, riduce lo stress e la possibilità di avere un arresto cardiaco e aiuta a guarire quando si è malati.
  9. il gatto previene il rischio di allergie nei bambini, favorisce l’empatia e migliora la sensibilità, insegna la cura degli animali e la responsabilità.
  10. il gatto migliora la nostra vita sociale, riempie il vuoto e stimola a voler parlare di lui e del suo comportamento con gli altri

Sono davvero numerosi i vantaggi di adottare un gatto ma chiaramente va amato. Maggiore sarà il nostro affetto e cure verso di lui maggiore sarà il suo affetto nei nostri confronti. Quando si accoglie un gatto in casa, che sia di un rifugio o sia cucciolo, non si abbandona e si tiene per tutta la vita. Per questo è importante fare questa scelta con consapevolezza.

Chiaramente detto questo va ricordato che il gatto lascia i suoi peli ovunque dorme e i gatti cambiano il loro giaciglio molto spesso, non si accontentano della cuccia. Per questo con un gatto in casa l’aspirapolvere e le pulizie di casa dovranno essere più frequenti, ma fatti col cuore!

 
Tags : #trendytipsanimaliavere un gattobenesseree-shopfine livinggatto
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

16 commenti

  1. Divertente questo post e anche molto vero! A dirla tutta io preferisco i cani, ma i gatti, soprattutto quelli piccini piccini mi fanno impazzire! Le tue dieci motivazioni sono condivisibili in toto, soprattutto quando dici che porta benessere psicologico e ai bambini migliora l’empatia, vero anche che portano peli, tanti peli… ma ogni cosa bella ha un costo, giusto?

     
  2. Quanto io ami gli animali, credo sia noto a mezzo mondo.
    Quanto io poi ami i miei, non è esprimibile a parole.
    La mia gattina è a dir poco un membro della famiglia, insieme all’altra belva, quella che abbaia. Sono amiche e “giocano a cane e gatto” spesso e volentieri, effetto Tom&Jerry.
    Credo si vogliano molto bene, volevo dirlo a tutti quelli che credono che debbano essere figli unici, possono non solo convivere pacificamente ma anche affettuosamente.
    Life Style ’99

     
  3. Molto vero questo post. La mia micia mi è stata regalata in un momento difficile della mia vita ed è stata una compagnia preziosa e anche se ha un caratteraccio la amo

     
  4. Bellissimo articolo. Mi hai quasi convinta ad adottare un gatto. Peccato che io sia allergica al pelo di gatto!!!! ma mi hai fatto vedere la vita con un gatto in maniera differente …grazie!!

     
  5. Sono una gattara, lo dichiaro subito,e quindi il tuo articolo mi ha conquistata fin dal titolo. Amo i gatti! Adesso ne abbiamo tre e con ognuno di loro c’è un rapporto speciale, esclusivo, fatto di riti e di momenti tutti nostri. A proposito vado ad accarezzarli!!!

     
  6. Io ho 25 anni e per 25 anni ho sempre avuto almeno un gatto in famiglia. Purtroppo da inizio anno non ho più la mia dorata Stella, che se ne è andata per un tumore ed ora abbiamo una cagnolina. Ma la mia speranza è quella di avere al più presto un altro gattino

     
  7. Non avevo sperimentato questa tua lista fino a 4 anni fa, avevo sempre avuto dei cani. Adesso non riesco ad immaginare la mia vita senza la mia pelosa, E’ vero mi consola anche se non parla, mi regala amore e tante coccole, non la cambierei mai, è proprio perfetta così la mia Sofia!

     
  8. Nella diatriba tra chi ama i cani e chi ama i gatti, io sono pro cani.
    Lo so, sono diversi ma sono gli animali da compagnia per eccellenza.
    A me i gatti non ispirano, non mi viene di accarezzarli, anzi. Dei cani, al contrario, ho paura, ma alle volte mi fanno troppa tenerezza e devo coccolarli.
    Ho un cane, comunque, pur essendo terrorizzata ogni volta che fa amicizia con gli altri cani ah, lei va d’accordo con i gatti.

     
  9. Sono sempre tentata di prendere un gatto. Sono spesso sola in casa e vedere aggirarsi un fagottino peloso non mi dispiacerebbe. Ma ho paura di non riuscire a gestirlo. Boh, ci penserò.

     
  10. Da padrona accanita di gatti, non posso che trovarmi d’accordissimo su tutto 😀 soprattutto per quanto riguarda il conforto emotivo. Molti pensano che il gatto non sia un animale affettuoso, ma non è affatto così. Molte volte mi è bastato accarezzarlo per sentirmi meglio.

     

Leave a Response

*

Ho letto e acconsento alla Privacy Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: