Il miglior modo per conciliare il lavoro con le esigenze della famiglia? Diventare imprenditrice

diventare imprenditrice

Formare una propria famiglia è il sogno di molte donne, alcune delle quali hanno a cuore anche il proprio lavoro che molto spesso nel nostro paese viene messo in discussione. Si sa, ancora oggi la famiglia sembra scontrarsi con la figura di una donna che lavora e che ama sentirsi soddisfatta anche professionalmente, senza niente togliere alla vita di tutti i giorni, ma anzi rendendola ancora più ricca.  

Un problema che molte donne hanno risolto puntando tutto sulla loro indipendenza scegliendo di diventare imprenditrici in modo da poter gestire il proprio tempo come meglio credono e nel modo che più si confa alle necessità familiari.

Insomma, conciliare il lavoro con le esigenze della famiglia si può, servono soltanto organizzazione e un pizzico di coraggio, prerogativa di chi decide di buttarsi nell’esperienza della vita da imprenditrice.

Non si può nascondere però che si tratti di una sfida che ogni giorno si rinnova e che, se da un lato crea ansie di varia natura, dall’altro permette di mettersi alla prova e superare i propri limiti.

È importante conoscere le esperienze di chi ce l’ha fatta, in questo senso il web ci viene in aiuto proponendoci realtà che danno risalto alla figura della donna imprenditrice, come fa SweetIronLady attraverso consigli e storie di chi ha realizzato il suo sogno professionale.  

le italiane sono le più intraprendenti d’europa

diventrare imprenditrice come fare e dove appoggiarsi per aprire la propria attività
diventare imprenditrice

Nonostante in Italia il ruolo della donna nel mondo del lavoro non sia riconosciuto rispetto a quello degli uomini,secondo studi di settore le italiane sono le imprenditrici più intraprendenti d’Europa. Proprio così, secondo un’indagine di Confartigianato le donne italiane che hanno scelto questa strada sono le migliori in Europa. Dallo stesso report però emerge anche un dato preoccupante, le donne lavoratici (non imprenditrici) con figli sono un numero inferiore rispetto a quelle di altri paesi europei. In questo caso l’Italia si trova agli ultimi posti, il fanalino di coda. In media nel Belpaese il tasso di occupazione delle donne con figli è del 56,7%, niente a che vedere con la Svezia che ha il tasso record dell’87,4%.

Una contraddizione che, se vogliamo, è insita nella cultura italiana e che in questo caso emerge con fin troppa naturalezza.

Soffermandoci sulla donna imprenditrice i dati sono chiari: l’Italia conta 1.661.000 donne che svolgono attività indipendenti, si tratta di un vero e proprio primato in Europa se si considera che il Regno Unito è a quota 1.641.300 e la Germania a 1.469.000.

La forza delle donne non è da sottovalutare, anzi è nota da tempi immemori, ed è proprio grazie a questa forza che riescono a raggiungere obiettivi importanti sul lavoro come nella vita privata.

Sembra che a trainare il lavoro indipendente femminile siano le 181.482 titolari di imprese individuali artigiane il cui numero è aumentato del 2,5% negli ultimi 10 anni.

Le imprenditrici in Italia

Una volta capito che le imprenditrici italiane sono le più intraprendenti d’Europa, è interessante sapere come sono distribuite sul territorio.

Il numero preciso è 354.882 donne che hanno scelto questa strada professionale. La Lombardia si trova al primo posto con 66.932, seguita dall’Emilia Romagna con le sue 37.343 e il Veneto con 37.228. Subito dopo trovano spazio il Piemonte con 32.617 e la Toscana con 31.430.

Le città più attive sono Milano con 17.967 imprenditrici, Torino con 16.186 e Roma con 15.012.   

Dati che permettono di capire che l’essere imprenditrice per la donna è un obiettivo importante che spesso viene raggiunto non senza difficoltà, questo va detto.

Un dettaglio che non rassicura è che il nostro welfare non aiuta le donne a conciliare il lavoro con la cura della famiglia, ma nonostante questo l’intraprendenza femminile non si fa ostacolare e ogni anno il suo numero aumenta notevolmente. 

Tags : consiglidiventare imprenditricelavoro autonomo
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

7 commenti

  1. il mondo del lavoro ha sempre tagliato le gambe alle donne, soprattutto quando voleva scalere la vetta e diventare donne in carriera, quando poi sono donne con anche una famiglia è davvero tutto ancora molto più difficile. SPero le cose cambiano per le prossime generazioni per ora io non ho ancora visto grossi cambiamenti

Lascia un commento / Leave a Response