close

Cowash cos’è e come si prepara a casa in base al tipo di capello

Una delle ultime tendenze capelli che sta spopolando tra le celebrità e di conseguenza anche tra noi è il cowash un metodo molto apprezzato da chi deve lavare spesso i capelli ricci. In questa guida proponiamo questa tecnica per la pulizia dei capelli in base al tipo di capello, con ricette fai da te e facilmente realizzabili per chi ha i ricci, per capelli grassi e secchi!

Cos’è il Cowash


Il Cowash, conditioner only wash, è il metodo di lavaggio alternativo dei capelli molto naturale e leggero che consiste nell’uso esclusivo del balsamo. In pratica dal lavaggio viene escluso l’uso del classico shampoo. Questa tecnica naturale per lavare i capelli ricci sta spopolando perché il risultato è perfetto e i capelli vengono stressati il meno possibile.

Chi può fare il Cowash e a chi è sconsigliato

Questa tecnica di lavaggio naturale senza shampoo è ideale per chi deve pulire frequentemente i capelli e non vuole stressarli con lo shampoo. Inoltre è molto consigliato per chi ha la cute grassa e la forfora, i capelli fragili.

Il balsamo, privo di sostanze aggressive, con i suoi tensioattivi sostituisce lo shampoo nel lavaggio dei capelli e l’uso dello zucchero permette di effettuare un massaggio esfoliante e delicato. In questo modo viene stimolato il microcircolo e il rinnovamento cellulare e allo stesso tempo la chioma viene sgrassata e pulita da tutto il grasso e polveri accumulate in modo naturale. Per questo motivo è molto apprezzato da chi ha i capelli ricci e utilizzato anche da chi hai capelli crespi o grassi.

Questo tipo di lavaggio di capelli non è indicato a chi ha pruriti o dermatiti, In questo caso si consiglia una visita dermatologica e di conseguenza l’uso di prodotti specifici per il trattamento del problema. Per chi invece non vuole rinunciare allo shampoo potete provare lo shampoo leggero.

Come si fa il Cowash: la ricetta base fai da te


Il Cowash è semplicissimo da realizzare a casa perché consiste nel lavare i capelli solo con il balsamo e lo zucchero.

Come si prepara il cowash

L’ingrediente principale di questo tipo di lavaggio per capelli è il balsamo e chiaramente la scelta di questo prodotto deve essere molto accurata. Se vogliamo un lavaggio naturale il balsamo deve avere un inci naturale quindi sono da preferire prodotti bio, senza siliconi e paraffina. Oltre a questa caratteristica consigliata è bene scegliere un balsamo in base alla vostra tipologia di capello. I tensioattivi del balsamo si occuperanno del lavaggio dei capelli mentre lo zucchero di fare uno scrub delicato alla cute e alle lunghezze.

 Per il preparato da usare per lavare i capelli con la tecnica del Cowash si prende una tazzina da caffè per dosare le quantità di prodotto.

Chiaramente la ricetta è base poi vi dovete regolare sulla quantità ideale per le vostre lunghezze. 

La ricetta base è davvero semplicissima: mescolare insieme una tazzina di caffè di balsamo e una tazzina di caffè di zucchero.

Si lascia riposare qualche minuto il composto e si applica sui capelli bagnati. Si lascia in posa il prodotto per almeno 5 minuti poi si sciacqua con acqua tiepida. Lo zucchero si scioglie solo con acqua tiepida/calda per questo motivo è da evitare il risciacquo a freddo.

Questa tecnica di lavaggio apprezzata da chi ha i capelli ricci si può adottare per i capelli grassi, crespi e per chi semplicemente preferisce lavarli in modo molto naturale.

cowash per capelli ricci crespi secchi normali

Cowash per capelli normali

Chi vuole lavare i capelli senza l’uso dello shampoo può unire alla tazzina di balsamo e a quella di zucchero un cucchiaio di miele che ha il compito di ammorbidire, nutrire e lucidare i capelli. L’uso del miele infatti ci permette di idratare in modo naturale e allo stesso tempo svolge una azione anti batterica e purificante.

Cowash per capelli grassi

Per chi ha i capelli grassi si consiglia di usare oltre alla tazzina di balsamo, allo zucchero, al cucchiaio di miele anche il succo di mezzo limone e 4/5 gocce di tea tree oil che oltre a sgrassare il cuoio capelluto ha una azione antibatterica e lucidante.

Per i capelli secchi

 Per chi ha i capelli secchi è consigliato aggiungere un cucchiaino di miele e uno di olio di karite, olio di mandorle dolci oppure olio di lino per nutrire e idratare e far brillare in modo naturale i capelli. In questo caso dopo aver fatto agire per cinque minuti è necessario un risciacquo accurato per eliminare eventuali residui di olio rimasti.

Potrebbe interessarti anche: come avere i capelli lucidi e brillanti

Come si applica e come risciacquare

Si mescola in una ciotola tutti gli ingredienti e si lascia riposare per qualche minuto il composto.

Lo zucchero semolato è granulare e fa da scrub ai capelli rimuovendo quindi le cellule morte e le impurità. Nel frattempo dovete sciacquare i capelli con acqua tiepida fino a bagnarli tutti poi sul capello strizzato e non gocciolante applicate il composto. A questo punto lasciate in posa il miscuglio per almeno cinque minuti poi massaggiante delicatamente per due minuti e infine sciacquate abbondantemente con acqua tiepida.

Il risultato è garantito, capelli morbidissimi, lucidi e sani già dalla prima applicazione.

 Il Cowash è una tecnica di lavaggio naturale dei capelli che si realizza con semplici ingredienti e in pochissimi minuti e soprattutto senza usare shampoo.

Provarla almeno una volta non costa nulla, il balsamo è lo zucchero lo avete tutte a casa no ?

 
Tags : #beautytipscapelliconsigli di bellezzaconsigli per capelliprodotti per capelli
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

 

6 commenti

  1. Non ero a conoscenza di questa nuova tecnica del cowash , io ho i capelli deboli e grassi , voglio provare assolutamente questa nuova tecnica , poi ti faccio sapere . Un saluto, Daniela.

     
  2. Un metodo che non conoscevo e , curiosa come sono lo metterò in pratica oggi stesso , vediamo che effetto avrà sul mio capello liscio che tende però ad essere troppo voluminoso e a me non piace 😉

     
  3. Questo metodo lo utilizzo solo in estate quando sono in vacanza al mare e preferisco idratare al massimo i miei ricci!

     

Lascia un commento / Leave a Response

*

Ho letto e acconsento alla Privacy Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi