Cosa visitare sull’isola di Ortigia

L’Isola di Ortigia è conosciuta come il cuore della splendida città di Siracusa, una città primitiva dove è possibile percepire secoli di storia, arte e cultura siciliana. Classificato come uno dei luoghi più belli della sicilia, l’isola è collegata alla terraferma tramite il Ponte Umbertino, che permette l’accesso alla città di Siracusa e viceversa. 

Il suo nome ha origine greche ma l’isola era abitata già dall’età del bronzo, come testimoniano i numerosi reperti archeologici datati tra il 3500 a.C ed il 1200 a.C.

Passeggiando sull’isola di Ortigia è possibile assaporare secoli di storia, ancora viva tra le costruzioni del quartiere, un mix di cultura greca, romana ed araba. 

ortigia centro storico

Cosa vedere sull’isola di Ortigia

Considerata come il centro storico di Siracusa, ad Ortigia sono presenti numerosi palazzi ed edifici sacri che caratterizzano la zona e si trasformano ogni anno in soggetti fotografici immortalati negli scatti dei numerosi turisti in visita.

Come tutta la Sicilia, anche qui è possibile trovare tante costruzioni e reperti antichi che testimoniano la presenza di diverse culture sul territorio: tra gli edifici più importanti è importante menzionare il Castello di Maniace, una robusta costruzione che si estende nella parte meridionale dell’isola, costruita intorno alla metà del XIII secolo e negli anni fu utilizzata inizialmente come struttura difensiva e successivamente come residenza. Oggi, il Castello di Maniace è in buono stato ma nel corso dei secoli è stato danneggiato e mancano tre delle quattro torri.  

viaggio sull'isola di Ortigia

Nella parte meridionale di Ortigia si trova La Fonte Aretusa, legata ad una leggenda secolare secondo la quale la ninfa Aretusa, per sfuggire all’innamorato Alfeo, chiese aiuto ad Artemide che la trasformò in una fonte per salvarla. Tutta quella zona è particolarmente ricca di acque sorgive, per questo motivo le prime popolazioni si insediarono ad Ortigia. 

Sull’isola si trova anche il Duomo della città, costruito nel V secolo a.C come tempio dedicato alla Dea Atena e, solo successivamente, fu modificato e trasformato in basilica cristiana. La facciata è stata ricostruita interamente in stile barocco, dopo il bruttissimo terremoto avvenuto nel 1693. Scopri i posti più belli dell’isola siciliana online e organizza il tuo itinerario per la prossima vacanza in Sicilia. 

Le spiagge più belle di Ortigia 

Ortigia rappresenta sicuramente la parte più antica della città di Siracusa, ed oltre ad essere rinominata per l’architettura degli edifici e per la storia, è visitata anche per il suo meraviglioso lungomare ricco di servizi di ristorazione e locali dove poter apprezzare la vera cucina siciliana. 

Le spiagge dell’Isola di Ortigia svolgono una funzione di solarium, grazie a delle apposite piattaforme costruite dal comune per permettere ai turisti di prendere il sole in totale relax, senza dover noleggiare ombrelloni e lettini. Alcune spiagge sono caratterizzate da scogli ed è possibile accedere tramite le apposite passerelle. 

Grazie ad un servizio di traghetti, l’isola di Ortigia si collega facilmente alle spiagge vicine presenti sul promontorio limitrofo, dove è possibile visitare una graziosa spiaggia considerata un’Area Marina Protetta, per la presenza di una fauna e una flora marina unica.  

Imperdibili sono le gite in barca e le escursioni organizzate per visitare le numerose grotte e calette vicino Ortigia, come Arenella che dista circa 8 km, oppure Fontane Bianche e il Lido di Noto che trasformano il vostro viaggio in un’ indimenticabile vacanza italiana per coppie o per tutta la famiglia!

Tags : vacanze famigliaviaggi vacanzaviaggioviaggio in italia
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

Ciao a tutti siamo Sheila e Angelica trendsetter e shopping hunters. La nostra passione per la moda e i prodotti di tendenza dal mondo fashion a quello dell’home design ci hanno portato alla creazione di A Trendy Experience
#trendytips #fashiontips #beautytips

Lascia un commento / Leave a Response