close

Guadagnare con Instagram: sogno o realtà?

Instagram è una delle App più utilizzate anche in Italia, facilissima da usare, si basa sulle immagini accompagnate da aforismi, pensieri, racconti della propria giornata.

Ci sono tantissime persone che dal nulla sono riuscite ad ottenere molta visibilità e ritagliarsi un vero e proprio lavoro con Instagram. Ed ecco alcuni consigli per chi vuole provare a farsi notare su questo social network e guadagnare con Instagram!

come migliorare il profilo instagram

Come migliorare il profilo Instagram

Se volete guadaganre con Instagram il primo passo da fare è sicuramente migliorare il tuo profilo Instagram. Si lo so, ti piacciono le foto che pubblichi, i testi che scrivi, ma se vuoi diventare popolare devono piacere anche a chi ti segue.

Per questo motivo è necessario valutare alcuni aspetti del tuo profilo Instagram

  • L’immagine del profilo, quella che compare nel tondino, deve essere particolare e non banale. Chie sia il tuo logo o la tua immagine deve colpire chi ti vede.
  • Un profilo Instagram deve essere creativo e allo stesso tempo deve avere una linea personale e omogenea, magari adottando una tipologia ben precisa di filtro.
  • La qualità della foto è un requisito fondamentale. Non ci sono più scuse per avere foto sgranate, sfocate, banali. Oggi tutti vogliono diventare famosi e tutti stanno imparando a diventare bravissimi fotografi.
  • I filtri Instagram riescono a dare a una immagine un look unico e originale per questo è bene imparare ad usarli per dare alle tue immagini quel tocco che piace al tuo pubblico.
  • Gli scatti che posti su Instagram non devono essere banali o copia incolla. Devi distinguerti e trovare la tua direzione evita di copiare l’amica o l’influencer perché le sue foto sono belle. Per diventare popolari e cominciare a guadagnare serve originalità.

Postare saltuariamente non aiuta. Se credi davvero nelle tue capacità devi rimboccarti le maniche e pubblicare almeno due contenuti al giorno. Gli orari migliori sono la mattina, con il post del buongiorno, il pomeriggio tra le 14 e le 17 e la sera dalle 19 alle 21. Pubblicando le tue foto in queste fasce orarie raggiungi più pubblico.

I testi che accompagnano le immagini non devono essere troppo corti, troppo lunghi, copia e incolla ma devono sapere stimolare una reazione a chi vi legge. Scrivere un buon testo per Instagram è davvero complicato e porta via del tempo. L’originalità viene sempre premiata dai lettori che continueranno a seguire se riuscirete a entrare in sintonia con loro.

Come far notare il tuo profilo su Instagram

Non serve molto per far conoscere il tuo profilo. Prima di tutto devi sapere usare gli hashtag. Su Instagram ci sono tre gruppi di # e dovete essere abiti a spartire le parole chiave in questi. Gli Hashtag grandi sono le macrocategorie che hanno un volume superiore ai 5milioni, quindi il rischio di non essere visti è alto. Gli Hashtag medi sono quelli tra 1 e 5 milioni di post e quelli piccoli sono sotto il milione. Riuscire ad usarli in modo equo su ogni post ci permette di arrivare a più gente possibile.

Il secondo e ultimo passo per farti notare è l’interazione. Se Maometto non va dalla montagna è la montagna che va da Maometto. Sei tu per primo che devi andare nei profili di chi segui e cominciare a lasciare like e commenti.

Come farsi commentare su Instagram

I commenti svolgono una azione davvero importante ma devono essere lasciati con criterio. Chi posta una foto su Instagram e riceve un commento va a leggerlo. Se questo risulta carino o interessante è molto probabile che verrà a visitare il tuo profilo per ricambiare la cortesia. In questo modo crei una rete di utenti fidelizzati con cui interagire.

Quali Hashtag utilizzare su Instagram

Allo stesso tempo l’uso degli hashtag mirati è sicuramente un’altra fonte di visite se i tuoi contenuti sono performanti. Se non avete fantasia ci sono delle App che raggruppano varie categorie di hashtag da incollare alla fine del vostro testo.

Solo con la costanza e contenuti originali verrai premiato da chi vi segue, diventare popolari non è impossibile se ci credi veramente. Come guadagnare su Instagram  diventa davvero facile essendo il social network più gettonato per campagne di affiliazione, di post sponsorizzati e promozioni in cui tu e i tuoi scatti sarete protagonisti di campagne pubblicitarie!

Se ti stai chiedendo se Noi di Atrendyexperience ci possiamo definire influencer su Instagram la risposta è NI. Usiamo questo social network in modo poco costante ma grazie al blog e alle piattaforme influencer riceviamo alcune campagne!

 
Tags : #trendytipsconsigliinstagramlifestyle
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

13 commenti

  1. Concordo con tutto ciò che scrivi .. assolutamente ..
    Fondamentale però la costanza. Altrimenti non si arriva da nessuna parte =)

     
  2. Si, si è tutto veritiero, peccato che a livello personale… mi ritrovo a non essere costante, invece dovrei proprio farlo,
    colleghe gettonatissime per be due anni tutti i santi giorni condividevano dalle 2 alle 4 foto al giorno…. a momento anche per me è NI

     
  3. Ottimi consigli. Ne hanno parlato anche ad un corso che ho seguito tempo fa. Ritengo, tuttavia, che il mondo di Instagram sia anche una giungla. Per ricavare la propria nicchia ci vuole tantissimo impegno, tempo ed energia.

     
  4. Investire in Instagram è un po’ come avviare una piccola azienda. Ci vuole coraggio, sfrontatezza, belle idee, e non sarebbe male anche un budget per iniziare.

     
  5. Hai ragione su tutto, ma Instagram mi sta dando un po’ fastidio. Ho pochi followers ma tutti reali. Vedo gente che dal nulla ne ottiene migliaia… e mi viene un nervoso allucinante! Passerà…

     
  6. Concordo con ciò che hai spiegato, il mio progetto invece non porta con sé filtri. Ogni foto che posto è cosi come è stata scattata, perché la realtà altrimenti risulta alterata nel momento in cui una persona visita il posto ritratto e modificato in foto. Cerco di fare una buona scelta alla base e creare la bacheca già omogenea nella mia testa.

     
  7. Devo dire che il oscial non mi è mai piaciuto, l’ho aperto solo perchè nel mio lavoro serve, lo trovo privo di emozioni, preferisco la pagina facebook.

     
  8. Davvero ottimi consigli la costanza come in tutte le cose ci vuole per avere successo!
    Senza sacrificio d’altronde nulla cade dal cielo!

     
  9. sto investendo molto nel mio progetto in cui credo e sogno desidero la mia occupazione
    chissà..
    se ti va dammi un consiglio personalizzato, lo apprezzerei molto

     
  10. Io dico spesso che IG ormai è come il nostro CV in formato fotografico. Devi farmi capire chi sei, cosa sai fare e cosa vuoi fare. è molto importante curare il profilo ed essere presenti. In ogni caso hai dato delle informazioni molto utili, che, anche per i più “esperti”, fa bene ogni tanto rileggere.

     
  11. Eh si, hai ragione, IG ormai è diventata una vetrina importante. Io invece ho deciso di usarla per mio piacere, posto le foto che mi piacciono o che raccontano di quel posto, evito i filtri ma soprattutto cerco di divertirmi con IG, non esserne schiava. A volte però mi chiedo come si fa a raggiungere numeri pazzeschi con poche foto e a volte anche bruttine!

     
  12. I cosigli sono buoni e utili, finchè non si scontrano con un nuovo algoritmo. Instagram è diventata una vetrina, spesso le foto non rispecchiano la vita vera, semplice e quotidiana. Bisogna riuscire ad accettarlo per continuare a crescere.

     

Leave a Response

*

Ho letto e acconsento alla Privacy Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: