Come vestire un bambino quando c’è vento

Quando le temperature sono miti o in estate, quando il caldo e le temperature elevate ci obbligano a spogliarci non sempre è facile scegliere l’abbigliamento giusto per nostro figlio perché i dubbi vengono quando il tempo non è perfetto. Oggi vogliamo darvi alcuni suggerimenti su come vestire un bambino con il vento, perché questo fenomeno atmosferico può avere conseguenze spiacevoli sulla salute soprattutto di chi è più delicato.

Quando si esce con i nostri figli uno dei problemi più grandi è sicuramente la preoccupazione del suo abbigliamento che sia consono alle temperature a cui lo esponiamo. Come vestire un bambino con il vento è uno dei problemi più grossi soprattutto in estate quando non ci si può coprire eccessivamente ma allo stesso tempo è necessario proteggere il corpo.

come coprire un bambino con il vento

Il vento, la polmonite e altri disastri…

Il freddo non fa male ma un colpo d’aria può essere davvero dannoso nelle persone più delicate o nei bambini che non sono ancora in grado di gestire in modo autonomo il loro abbigliamento.

In estate basta davvero poco per innescare il processo infiammatorio di bronchi e polmoni. Il primo grande pericolo è sicuramente l’aria condizionata o climatizzata, soprattutto quella usata da supermercati, negozi, traghetti e mezzi di trasporto che abbassa di molto la temperatura e il fenomeno atmosferico del vento, che è davvero deleterio soprattutto su un corpo bagnato, sudato e non riparato da indumenti antivento.

Raffreddore, febbre, broncopolmonite e polmonite sono dunque facili da prendere se un corpo è surriscaldato, stanco, provato e quello di un bambino, in estate, soprattutto se sta giocando o se si trova al mare è a rischio.

Come vestire un bambino con il vento

Quando c’è vento è importante coprire il bambino nella zona del torace usando una canottiera leggera come sotto indumento anche quando le temperature sono molto elevate oppure usando una maglia antivento. La giacca antivento è sicuramente utile ma quando la temperatura è molto elevata non permette una corretta traspirazione e favorisce il surriscaldamento del corpo quindi è da limitare alle mezze stagioni.

Le temperature estive sono caldissime e spesso superano i trenta gradi ma il torace va riparato e una maglietta a maniche corte dal tessuto molto leggero non è sufficiente come barriera. In questo caso la moda e il fashion possono aspettare, c’è la salute di mezzo e vanno usate le dovute cautele.

Quando il vento è molto forte, anche se vi trovate al mare, potete usare anche una felpa leggera da far aprire o chiudere in base a come sale o scende il vento. L’abbigliamento a cipolla è sicuramente la risposta più intelligente a come vestire un bambino con il vento, perché permette di adattarsi alla temperatura coprendosi e scoprendosi velocemente.

Chiaramente con il vento un bambino deve evitare di stare bagnato o di accaldarsi eccessivamente mentre gioca e siamo noi genitori a dover tenere sempre sotto controllo la sua temperatura e sudore infilando una mano sotto la maglia per toccare la schiena. Se appare sudata va asciugata tempestivamente.

Può Interessarti Anche: Come vestire un bambino quando piove

La borsa con il cambio

Anche se il bambino è già grande è sempre avere una borsa con il cambio a portata di mano. So che può sembrare banale ma i bambini non hanno una sudorazione regolata come noi adulti e vanno monitorati spesso proprio perché in un attimo possono accaldarsi.

Avere a portata di mano la borsa con il cambio è sicuramente un valido aiuto per tutti anche quando si è fuori casa per molte ore.

Nella borsa consiglio sempre di tenere:

  • una maglia a maniche corte o lunghe a seconda della stagione
  • una canottiera senza maniche
  • un paio di slip
  • un paio di shorts in estate
  • un paio di pantaloni lunghi in cotone tutto l’anno
  • un paio di calzini
  • un asciugamano piccolo

In questo modo avete sempre l’occorrente per cambiare vostro figlio se suda o se si sporca e quello che serve su come vestire un bambino con il vento. A questo si aggiunge sempre una felpa e una giacca da avere sempre a portata di mano.

Anche gli occhi vanno protetti

come protettere un bambino dal vento

Oltre a come vestire un bambino con il vento è importante proteggere anche i suoi occhi con degli occhiali da sole. Il vento solleva polvere e secca gli occhi per questo motivo è meglio evitare che gli occhi dei bambini siano protetti e ben riparati!

Chiaramente è consigliabile comprare degli occhiali da sole che proteggano gli occhi anche dai raggi UV che abbiano il marchio CEE!

Tags : #fashiontipsabbigliamento bambiniconsigli per bambini
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

Lascia un commento / Leave a Response