close

Cosa vedere a Trieste in un giorno

Visitare Trieste in un giorno

Il nord est Italiano per molti italiani finisce sistematicamente a Lignano Sabbiadoro o Udine. Pochi proseguono per scoprire e lasciarsi incantare dalla culla orientale della letteratura italiana, Trieste. Oggi vogliamo portarvi in questa meravigliosa città.

Trieste ha una scontrosa
grazia. Se piace,
è come un ragazzaccio aspro e vorace,
con gli occhi azzurri e mani troppo grandi
per regalare un fiore..
Umberto Saba

La zona triestina era già abitata nel II secolo avanti cristo, il suo nome era Tergeste. Successivamente i romani la colonizzarono nel I secolo avanti Cristo dopo aver creato la città portuale di Aquileia. A Trieste sono ancora visibili il foro e il teatro romano.

 

Nel 1382 dopo numerose lotte con la Repubblica di Venezia, la città finì sotto protezione del Duca d’Austria che mantenne una certa autonomia della città ma solo agli inizi del Settecento, Trieste divenne porto franco.

Questo secolo fu molto importante per Trieste che, in pochi decenni, registrò un forte sviluppo economico oltre a un aumento considerevole della popolazione. In questo periodo divenne inoltre una delle capitali culturali europee, cosmopolita e multilingue grazie alla presenza e alla convivenza della comunità autoctona con austriaci, veneziani, ungheresi, serbi, croati, inglesi, armeni e greci.

Ultimo porto settentrionale d’Italia, città asburgica fino al 1918 anno in cui venne annessa all’Italia, durante la seconda guerra mondiale fu occupata dai tedeschi. Nel 1947 divenne città stato e solo nel 1963 divenne capoluogo della neonata regione del Friuli Venezia Giulia.

visitare trieste in un giorno

Trieste oggi

Oltre ad essere una delle più popolate città italiane del nord, è il capoluogo del Friuli Venezia Giulia, nell’estremo nord est d’Italia a pochi chilometri del confine sloveno. Trieste è una città multietnica e multiculturale grazie a un patrimonio artistico e letterario di valore internazionale.

Trieste si visita in un giorno

A differenza di molte città italiane Trieste ha la maggior parte degli edifici e monumenti storici situati nella zona centrale ed è facilmente visitabile a piedi.

Per chi arriva con il treno la stazione centrale si trova a pochi passi dalle Rive, dove, oltre ad un ampio parcheggio per auto, è possibile passeggiare fino al molo Audace, ex molo San Carlo, il luogo più amato dai triestini. Sulle rive di Trieste potete ammirare delle statue emozionanti come il Bersagliere e le Ragazze di Trieste.

bersagliere e le ragazze di trieste statue sulle rive di trieste

le rive trieste molo audace

Ursus gru galleggiante trieste

Anche l’Ursus fa da sfondo a tantissimi scatti fatti sulle rive! La mastodontica gru galleggiante è diventata una icona grazie al restyling e alla serie tv La Porta Rossa ambientata a Trieste!

trieste piazza unità

Piazza Unità si trova ai piedi del colle di San Giusto ed è la piazza aperta sul mare più grande di Europa, che si affaccia sull’omonimo golfo. Piazza Unità è il cuore pulsante della città, definita il “Salotto di Trieste” dove i triestini si incontrano per affari, spettacoli, celebrazioni e passeggiate. La piazza è circondata dagli edifici pubblici più importanti, il municipio, il palazzo della Giunta Regionale e la prefettura del capoluogo. Doveroso fermarsi a fare colazione o pranzare nel Caffé degli Specchi.

Il Castello e la Cattedrale di San Giusto si trovano sul colle che sovrasta la città di Trieste. Da qui si può godere dello splendido panorama del Golfo ed è possibile visitare sia la parte esterna che interna della cattedrale in cui sono presenti i resti dell’antica e distrutta basilica paleocristiana.

Nella Cittàvecchia di Trieste vi aspetta l’arco di Riccardo che risale al I secolo avanti Cristo proprio come il teatro romano. La natura dell’arco è dubbia, alcuni dicono che era una delle porte romane volute dall’imperatore Ottaviano Augusto, altri lo indicano come l’ingresso al santuario della Magna Mater.

Visitare Trieste in un giorno è possibile, se si visita il centro città, ricco anche di negozi e di locali e ristoranti ma non solo. Sono davvero tante le statue che troverete passeggiando per la città, alcune di celebri artisti e scrittori. Città natale di Umberto Saba e Italo Svevo, nella foto, ha incantato James Joyce e Stendhal.

Per chi vuole assaggiare la cucina tradizionale triestina oltre ai classici ristoranti c’è un locale davvero speciale, amato da tutti i triestini e non solo. Si chiama Pepi S’ciavo e si trova in via cassa di Risparmio. La sua specialità è la Porzina , la famosa porcina di Trieste, un lesso tipico accompagnato da rafano e senape.

trieste statua italo svevo

Per chi ha la possibilità di spostarsi dal centro città sono due gli altri luoghi che vi consigliamo di visitare. Il primo è nella periferia di Trieste e si raggiunge anche con gli autobus locali. E’ la Risiera di San Sabba, monumento nazionale, un complesso di edifici usati per la pilatura del riso che i nazisti usarono in un primo tempo come campo di prigionia per militari italiani e in un secondo momento come centro di smistamento di prigionieri e campo di concentramento di ostaggi, partigiani, detenuti politici ed ebrei. Oltre alle celle è possibile vedere la posizione del forno crematorio.

Sicuramente più piacevole e incantato, alle porte di Trieste si trova il castello di Miramare, costruito sulla scogliera. Un castello perfetto, bellissimo, circondato da un grande parco dove si diramano vari sentieri. Un luogo fuori dal mondo, unico ed emozionante, che accoglie tantissimi turisti e cittadini che vogliono immergersi nella natura e nel silenzio incantato di questo contesto mozzafiato.

Per visitare Trieste servono scarpe comode e un abbigliamento a cipolla. Se non conoscete la zona vi consigliamo di portare nello zaino anche una giacca antivento. La bora, il vento locale del nord est è davvero molto forte e Trieste è celebre per questo fenomeno e se vi coglie impreparati non ve la dimenticherete mai!

Tags : #trendytipsfine livingtempo liberotriestevacanzeviaggiviaggioviaggio culturale
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

8 commenti

  1. Devo dire che Trieste è molto bella, conconrdo con tutto quello che hai scritto, ci sono molte città che si possono visitare in un giorno.

  2. Trieste mi affascina da sempre…ma non ho mai tempo per i viaggi che vorrei,chissà idealmente sogno di poter girare tutta l’italia città per città …

Leave a Response

*

Ho letto e acconsento alla Privacy Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: