puericultura

Dispositivi e seggiolini antiabbandono: tipi, caratteristiche, multe e rischi.

seggiolino antiabbandono e dispositivi salvabebé come sceglierlo
Dal 7 novembre 2019 è entrato in vigore il decreto 117/2018 che rende obbligatorio l’utilizzo dei seggiolini antiabbandono o dispositivi anti abbandono per il trasporto in auto o veicoli commerciali di bambini fino a 4 anni. Dopo il caos dei primi giorni, finalmente è possibile fare un po’ di chiarezza su quali sono le soluzioni omologate citate nel testo di legge per non incorrere in una multa salata. Tipologie Tecnico- Funzionali Per prima cosa va detto che esistono tre tipologie di sistemi salvabebé con queste caratteristiche tecnico-funzionali: integrato all'origine nel seggiolino auto per bambini;una dotazione di base o un accessorio del veicolo, compresi nel fascicolo di omologazione del veicolo stesso;indipendente sia dal sistema di ritenuta per bambini sia dal veicolo Le caratteristiche funzionali dei dispositivi prevedono che il dispositivo anti abbandono sia omologato CE. Essendo un dispositivo elettronico è bene accertarsi periodicamente che funzioni e che ci sia sempre segnale, soprattutto nei
Continua..

Parto estatico: che cos’è?

Parto estatico: che cos'è?
Il parto estatico è un'esperienza di nascita che trascende uno stato normale. Le parte anatomiche del corpo della donna utilizzate durante il sesso e la nascita sono le stesse. Gli ormoni del piacere che sono presenti durante l'attività sessuale sono presenti anche alla nascita e in quantità molto maggiori. La "tecnica" venne esposta per la prima volta ad un congresso medico a Parigi nel 1985 dalla sessuologa scientifica Juan Merelo Barbera, raccogliendo testimonianze di donne che hanno avuto nascite orgasmiche. Il parto orgasmico non è prodotto dall’attrito della testa del feto nella vagina. Si verifica perché il movimento dell’utero è di per sé un produttore di piacere, dove i muscoli lavorano ritmicamente, come il normale processo sessuale. Frederick Leboyer, ostetrico e ginecologo francese teorico del "parto dolce", affermava che nel parto naturale l’utero si contrae molto lentamente e somiglia al respiro di un bambino durante il sonno tranquillo e si
Continua..

Figura Materna: perché la mamma è importante

Figura Materna: perché la mamma è importante
La figura materna è fondamentale per ogni neonato dal primo istante di vita. Inutile pensare solamente al neonato, la vita comincia dal momento in cui il bambino si trova nel grembo materno e comincia a formarsi. Madre e figlio, in simbiosi, si scambiano segnali e il feto percepisce non solo l'affetto ma anche tutte le emozioni e tensioni che la madre inconsciamente trasmette. Per questo è importante cercare di vivere una gravidanza il più serenamente possibile. Bisogna ragionare e comportarsi in modo responsabile perché non si è più sole. il legame mamma e figlio La mamma è importante. E' una frase comune ma reale. L'imprinting col proprio figlio si ha nelle prime ore di vita, lo scambio empatico e fisico che si ha dopo il parto è fortissimo. Per questo motivo dopo la fase espulsiva l'ostetrica ci mette in braccio il nostro cucciolo. Dopo il parto è il battito del
Continua..

Come fare il bagnetto al neonato

Come fare il bagnetto al neonato
Come fare il bagnetto al neonato è la domanda che ci si pone nei primi giorni di vita del nuovo arrivato. Tra emozione e tensione questa operazione le prime volte risulta complicata o comunque ci si sente impacciate. Soltanto con l'esperienza si prende confidenza con il corpicino minuscolo del bambino e ci si rilassa. Il bagnetto al neonato, soprattutto nei primi mesi di vita è consigliabile farlo una volta al giorno, di sera, perché concilia il sonno. Chiaramente nel periodo estivo o di calura eccessiva è consigliato ripeterlo anche durante il giorno. Se si fa una sola volta è meglio scegliere l'ultimo pasto del cucciolo per evitare una congestione e le sue conseguenze. come fare il bagnetto al neonato Come organizzare la zona del bagno Il bagnetto è un momento sereno. La mamma per prima deve essere tranquilla e per esserlo deve partire organizzata. Prima di tutto bisogna organizzare la
Continua..

Regali per il neonato: quali sono i doni utili per il nuovo arrivato

Regali per il neonato: quali sono i doni utili per il nuovo arrivato
Scegliere regali per il neonato è il desiderio di tutti coloro che si trovano a dare il benvenuto alla nuova vita. Se non è presente una lista nascita, cosa non sempre gradita da amici e parenti è bene pensare a un regalo davvero utile e che possa far piacere alla neo mamma e al neopapà. neonato: cosa gli serve veramente? Generalmente nei primi giorni di vita il neonato riceve un grandissimo numero di tutine buffe o elegantissime come simbolo di benvenuto. La mamma sicuramente si emoziona e gioisce ma l'utilità delle stesse sarà limitatissima. Perchè non scegliere regali utili per il neonato che possano soddisfare le esigenze della mamma e del papà? La gift card Un regalo utile è sicuramente una gift card presso un negozio di articoli per l'infanzia. Presentata all'interno di una busta elegante accompagnata da un messaggio d'amore la gift card di importo variabile a seconda delle
Continua..

Occhiali da sole per bambini come sceglierli e dove comprarli

froggy occhiali da sole per bambini da 6 a 36 mesi
Gli occhi dei bambini devono essere protetti dal sole a qualsiasi età, anche nei primi mesi di vita. Per questo motivo è importante scegliere da subito occhiali da sole per bambini che abbiano lenti protettive di qualità. Ecco la nostra piccola guida dedicata a mamma e papà su come scegliere gli occhiali da sole per bambini e dove acquistarli. Perché far usare gli occhiali da sole ai bambini occhiali da sole Froggy La luce solare può diventare molto fastidiosa per un neonato perché il suo occhio è chiaro rispetto a quello dell'adulto e non ha ancora sviluppato abbastanza melanina per proteggerlo dai raggi luminosi. Lo stesso vale per tutti coloro che hanno pelle chiara e occhi chiari che col tempo possono sviluppare problemi di fotofobia per questo motivo, gli occhiali da sole per bambini non sono tanto da usare come accessorio fashion ma come scudo protettivo per gli occhi dei
Continua..

Passeggino leggero… ma non troppo

Passeggino leggero... ma non troppo
Prima o poi tutti i genitori avranno la necessità di acquistare un passeggino leggero per poter trasportare il proprio figlio quando ancora non è in grado di camminare o sta muovendo i primi passi. Questi modelli sono adatti soprattutto quando si fanno gite fuori porta e l’ingombrante trio non è l'ideale da portare in auto, soprattutto se si hanno due o più figli in età da passeggino. tipologie di passeggino In abbinamento Non è assolutamente detto che il miglior passeggino leggero debba essere il sostituto del trio. I due modelli possono convivere ed essere utilizzati a seconda delle esigenze. Ad esempio il trio è utile quando ci si muove in città per un lungo periodo, in quanto stabile, sicuro, maneggevole e, soprattutto, molto comodo per il bambino. Al contrario il passeggino leggero, molto meno ingombrante e, come logico, molto meno pesante, diventa perfetto quando si fanno gite fuori porta, oppure
Continua..

passeggino leggero, pesante o trio? Come scegliere il migliore

passeggino leggero, pesante o trio? Come scegliere il migliore
Per i nostri figli si cerca sempre di fare le scelte migliori e quando si tratta di acquisti si spera sempre di acquistare dei prodotti di qualità, utili e soprattutto senza pentirsi. Uno dei presidi che non può mancare in una famiglia con figli piccoli è sicuramente il passeggino. Ecco la nostra piccola guida sull'acquisto del passeggino migliore per le vostre esigenze. Le tipologie di passeggino Il passeggino è uno dei prodotti per bambini più usati dai genitori per i primi tre anni di vita del bambino. In commercio esistono tre tipologie di passeggini. Il passeggino trio il passeggino pesante il passeggino leggero Passeggino trio Il trio neonati è un set composto da navicella, ovetto e passeggino ed è sicuramente il sistema più completo e senza pensieri che una famiglia può ricevere al momento della nascita. Il telaio del trio è in grado si montare in pochi istanti la navicella,
Continua..

“Voglia di Fragola”: L’emangioma infantile

"Voglia di Fragola": L'emangioma infantile
Quando si parla di emangioma infantile si fa riferimento ad un tumore vascolare, di tipo benigno, tipico dell'infanzia che è caratterizzato da una crescita eccessiva di cellule endoteliali e la cosiddetta formazione della "voglia di fragola". Solitamente colpiscono dal 3 al 10% della popolazione e si tratta di lesioni che non risultano visibili alla nascita, ma che compaiono le settimane successivi. Vi è una fase iniziale di rapida crescita seguita da una lente regressione che potrebbe arrivare a durare dai 3 ai 7 anni. Dunque una patologia abbastanza comune, che ormai è tenuta sotto controllo, ma che comunque continua a spaventare i giovani genitori. Quali sono le cause di un emangioma infantile? Nel corso degli anni son stati svolti molti studio a riguardo e nonostante siano noti dei fattori di rischio come il sesso femminile, la razza caucasica, un basso peso alla nascita e le gestazioni multiple, in realtà le
Continua..

Tutine neonato made in italy, dove comprarle e come sceglierle

Tutine neonato made in italy, dove comprarle e come sceglierle
L'arrivo di un bebè è sempre motivo di grande emozione e il primo passo per accoglierlo con amore è preparare il suo corredino o scegliere un piccolo pensiero per la sua nascita. Come scegliere la tutina neonato Il neonato non ha bisogno di giocattoli ma necessita di abbigliamento bello e confortevole. Quotidianamente si usano due cambi, uno per il giorno, uno per la notte. Per la serenità di ogni mamma è importante avere una buona selezione di tutine neonato per avere sempre i cambi pronti all'uso, soprattutto in inverno quando tra umidità e freddo i capi lavati si asciugano più lentamente. I tessuti La prima selezione da fare quando si sceglie una tutina per il neonato è la stagione in cui andrà indossata. Le tutine neonato si distinguono in base ai tessuti e alla stagionalità. In autunno e inverno. Vanno preferiti gli abiti in fibre naturali perché favoriscono la traspirazione
Continua..
1 2
Page 1 of 2