close

Vuoi coltivare piante eleganti? Scegli le gerbere

Vuoi mettere alla prova il tuo pollice verde e provare a coltivare colorati ed eleganti per arricchire la tua casa e donarle carattere e allegria allo stesso tempo? Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere su una delle piante che fa proprio al caso tuo: le gerbere, fiori eleganti e colorati che puoi coltivare anche grazie ai suggerimenti del portale Faidateingiardino.

Gerbere, nel segno del colore

Vuoi riempire la tua casa e il tuo balcone di colori e luce? Le gerbere sono quelle che fanno per te. Una pianta che produce fiori coloratissimi e regolari, sulla falsa riga delle Margherite ma più grandi e ricche di colore. Impossibile resistere al carattere e all’eleganza di questi fiori.

Un po’ di storia

La gerbera è stata introdotta nel Vecchio Continente nel 1800 e da subito è stata particolarmente apprezzata dagli europei. Prende il nome dal naturalista tedesco che più di altri si è dedicato allo studio di questa pianta erbacea appartenenti alla famiglia delle Asteraceae: Traugott Gerber. Gerber, tra l’altro, era molto amico di Carl Nilsson Linnaeus, medico, botanico, naturalista e accademico svedese, che viene ritenuto anche il padre della moderna classificazione scientifica degli organismi viventi. La gerbera è una pianta originaria di Africa, Asia e Sudamerica.

Gerbere o margherite?

Le gerbere ricordano decisamente delle margherite. Qualche piccola differenza, però, evidenzia la diversa origine delle due piante. La più eclatante è di certo quella che riguarda le dimensioni. Anche i petali sono differenti, quelli delle gerbere infatti sono più appuntiti e lunghi. Così come i colori che nella pianta più grande presentano una maggiore intensità e luminosità. Eleganti e regolari, i fiori di questa pianta spaziano dal bianco al rosso-scuro, passando per le tonalità del giallo. La fioritura, in genere, avviene in un periodo prolungato che va dall’inizio della bella stagione, con l’arrivo della primavera, all’autunno inoltrato.

Un significato per ogni colore

Se poi è vero che i fiori nascondono e racchiudono preziosi messaggi, allora con le gerbere c’è da fare attenzione. Il significato di questo fiore, infatti, varia a seconda del colore che viene scelto per essere donato. Rosa per un ti voglio bene affettuoso, arancione per esprimere la gioia di stare insieme. In entrambi i casi questi sono i fiori perfetti da condividere e donare anche a cari amici. Gerbere rosse per esprimere al meglio tutta la propria passione e gialle per esprimere il piacere della conquista e anche un pizzico di gelosia.

La pianta si presta sia per esterni che per interni. Di cosa ha bisogno? Senza dubbio di luce, perfetta poi una posizione asciutta e ventilata. La luce solare va benissimo ma è bene prestare attenzione a non esporle a temperature eccessive che potrebbero avere ripercussioni negative sulla salute delle foglie, ancor più che su quella dei fiori. Il rischio è quello di trovarle bruciate. Per evitare il formarsi di ristagni d’acqua, poi, è consigliabile utilizzare per la coltivazione un terriccio ben drenato. Quindi, come e quando annaffiare? Non bisogna esagerare, meglio evitare che siano troppo frequenti e meglio prestare attenzione alla quantità d’acqua versata: l’ideale è far asciugare prima il terriccio in profondità

 
Tags : #trendytipsfiorigerberegiardinopiantetempo libero
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

9 commenti

  1. Mi sono sempre piaciute le gerbere sia per la loro forma che per le tante varianti di colore. Le acquisto spesso recise poichè a coltivare fiori sono negata.

     
  2. io non ho il pollice verde o anzi mi manca il tempo per curarle come si deve….. devo dire che le gerbere mi piacciono molto e come dici tu sono davvero eleganti

     
  3. Che belle, stanno benissimo in un mazzo colorato in casa, ogni tanto le compro perché purtroppo non ho giardino dove poterle coltivare

     

Leave a Response

*

Ho letto e acconsento alla Privacy Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi