close

Come non sudare in estate

Con l’arrivo del caldo il problema più fastidioso con cui convivere è sicuramente il sudore. Sentire che lentamente i nostri abiti si bagnano nella zona sub ascellare, sotto il seno, ma anche in fronte, mani e piedi porta a un disagio e alla crescita dell’ansia soprattutto se non ci troviamo a casa nostra dove è facile rinfrescarci e cambiare gli indumenti. Per chi ha paura di fare brutte figure al lavoro, a scuola o durante una calda giornata ecco la nostra piccola guida di consigli su come non sudare in estate.

Cos’è il sudore

Prima di elencarvi i consigli utili su come non sudare è bene capire cos’è il sudore. Il nostro corpo è una macchina perfetta che a fronte di una situazione di disagio cerca di proteggerci con delle difese naturali. Il sudore è un meccanismo indotto dal nostro corpo quando la temperatura corporea diventa elevata durante un’attività fisica, lavorativa, una calda giornata d’estate o una situazione particolare. Il calore prodotto dal nostro corpo viene espulso proprio attraverso il sudore. Quindi il sudore serve per ristabilire i parametri della nostra temperatura corporea.

Quando si suda

In una normale giornata di lavoro il corpo umano espelle circa un litro di sudore. Si parla di iperidrosi invece, quando c’è un’elevata produzione di sudore e questa può essere causata da uno sport intenso, dalla calura eccessiva ma anche da stati d’ansia, menopausa, stress, squilibri ormonali o malessere anche grave.

Come capire perché si suda

Se è estate e le temperature sono elevate o entrate in un ambiente molto affollato è chiaro che il corpo si surriscalda e nel giro di qualche minuto comincia a sudare. Se invece la sudorazione comincia improvvisamente e senza motivo è meglio valutare le proprie condizioni fisiche per capire come comportarvi. Va detto subito che anche un attacco cardiaco può avere come sintomi una sudorazione importante oltre al male al braccio e al petto e difficoltà respiratoria. Per questo motivo se questo fenomeno è improvviso e anomalo conviene sentire il proprio medico curante.

Quando la sudorazione eccessiva comincia ad esempio dopo un pasto è importante capire quali sono gli alimenti che la causano. Per questo vi suggerisco di annotarvi quello che avete mangiato o bevuto e capire se assumendo ancora quelle sostanze sudate nuovamente.

La caffeina e l’alcool sono due elementi che favoriscono la sudorazione eccessiva quindi variare la dieta alleggerendola è sicuramente il primo passo verso un miglioramento.

Come non sudare: piccoli trucchi per sentirsi sempre asciutti

Alimentazione e Igiene

  • L’alimentazione scorretta è il primo fattore che può alterare la regolare sudorazione corporea. Chi soffre di iperidrosi deve ridurre l’assunzione di carboidrati raffinati, grassi saturi e alimenti speziati. Allo stesso tempo deve favorire cibi come frutta e verdura, olio di oliva e the verde. Bere tanto equivale a mantenere il corpo a una temperatura stabile per questo chi soffre di sudorazione importante deve aumentare le dosi di acqua giornaliere.
  • La prima regola per non sudare è sicuramente un’accurata igiene quotidiana. Per chi soffre di sudorazione eccessiva una doccia fresca la mattina e al rientro a casa è obbligatoria. Per lavarvi è sempre meglio usare un sapone neutro.
  • E’ fondamentale asciugarvi alla perfezione dopo esservi lavati. Un ristagno di umidità provoca un nuovo surriscaldamento.
  • Effettuare un’esfoliazione della pelle in modo periodico per disostruire i pori dalle impurità e lo stesso vale per la rasatura che a sua volta elimina non solo le cellule morte ma anche i batteri che si annidano sulla nostra pelle.
  • Chi suda eccessivamente non può usare deodoranti normali ma deve preferire deodoranti con allume di rocca, allume di potassio di cristallo che va applicato solo su pelle perfettamente asciutta. Anche l’acido tannico è un ottimo alleato contro il sudore ed è contenuto anche nel the. Per chi cerca rimedi naturali può provare anche con le bustine di the da strofinare sulle zone che sudano maggiormente.

Abbigliamento

  • Per prima cosa sono da favorire abiti in fibre naturali come il cotone e il lino che sono traspiranti. Da evitare i capi di colore grigio dove la presenza dell’alone di sudore si evidenzia particolarmente. Gli indumenti non devono essere attillati ma ampi e permettere un ricambio d’aria.
  • Per chi fa sport è importante usare capi Silver e traspiranti. Se il vostro problema sono i piedi è meglio usare modelli di calzature con forellini e traspiranti e usare solette in carbonio per trattenere l’odore. Durante l’estate e le giornate più calde è meglio usare calzature aperte come i sandali.
  • Se avete problemi di sudorazione è importante avere con voi una borsa con i ricambi utili per potervi cambiare.

La borsa coi ricambi

Per chi fa il pendolare e per chi lavora in un ambiente troppo caldo è importante avere con sé dei cambi asciutti e puliti per le emergenze. Nella borsa coi ricambi da tenere sempre pronta devono essere presenti una maglia in cotone meglio se bianca, dei calzini bianchi sempre in fibra naturale ed eventualmente il ricambio intimo se la sudorazione riguarda le zone genitali. A questi capi vanno aggiunti un asciugamano in microfibra e un detergente per darvi una rinfrescata ed eventualmente del talco assorbente per le emergenze vere e proprie. Per chi ha le ascelle che sudano sono commercio anche delle pezze di cotone monouso da applicare dentro le maglie in corrispondenza delle ascelle.

Se state cercando dei consigli su come non sudare spero che i nostri piccoli suggerimenti vi possano essere d’aiuto. Detto questo buona estate a tutti.

 
Tags : sudoretrattamenti di bellezza
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

8 commenti

  1. Consigli super utili!
    Diciamo che io non sudo eccessivamente, am con quest caldo credo sia impossibile non sudare per niente!
    Assolutamente importante il tuo consiglio sull’indossare fibre naturali e traspiranti!

    XOXO

    Cami

    Paillettes&Champagne

     
  2. Ottimi consigli per chi come me inizia a sudare già con 20 gradi! Sarà per questo che amo l’inverno.

     
  3. io non sudo tantissimo però quando fa caldo direi che è inevitabile, ed è una cosa che odio! i tuoi consigli sono ottimi, soprattutto quello di tenere all’igiene personale che sembra scontato ma, purtroppo, non lo è

     
  4. Nelle giornate più calde devo per forza rinfrescarmi a metà giornata, negli ultimi anni il mio sudore è diventato più intenso.

     

Leave a Response

*

Ho letto e acconsento alla Privacy Policy

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi