Dress Code cos’è, significato e tipologie di codice di abbigliamento per vestirsi bene

Il dress code è un insieme di regole che riguardano il codice di abbigliamento, il dress code abbigliamento, da rispettare per una determinata occasione ed evento e nasce dalle percezioni e dalle norme sociali, dalle circostanze e dalle occasioni. In poche parole ogni cerimonia ha il suo modo di vestire che va al di là della moda ma ne detta le regole. Le 8 tipologie di dress code per donna e uomo che abbiamo raggruppato e classificato sono : Black Tie, White Tie, Black Tie Optional, Black Tie creative, Business Formal, Business Casual, Business Formal, Cocktail ( after five ) e Casual.

Continuando la lettura troverete tutti i consigli utili su come vestire nelle occasioni dove è previsto un codice di abbigliamento e gli errori da evitare.

Ed è proprio per evitare errori e fare brutte figure che chi organizza un evento decide di suggerire ai futuri ospiti cosa indossare: spesso negli inviti di partecipazione si trova scritto anche il tipo di abbigliamento richiesto, dal dress code black tie, al dress code casual.

In questo articolo abbiamo raggruppato tutti gli stili principali di dress code e le tipologie di eventi e occasioni dove è necessario seguire le regole di abbigliamento donna e uomo in base alla decodifica dello stile della cerimonia da quella formale a quello informale.

dress code cos'è significato origini e tipi di codice di abbigliamento

Le Origini Europee del dress code

Non è possibile datare con precisione quando è nato il dress code ma in Europa, più precisamente nel medioevo, dal settimo al nono secolo la nobiltà e i reali europei utilizzavano un codice di abbigliamento per differenziarsi dalle classi di persone più povere.

Gli abiti e indumenti usati dal popolo, dai contadini alla classe lavoratrice, consisteva in semplici tuniche, mantelli, giacche, pantaloni e scarpe. C’erano alcuni abbellimenti su colletti e bordi a seconda del grado di ricchezza. La nobiltà invece utilizzava tuniche più lunghe realizzate con fibre naturali pregiate e ricamate proprio per distinguere il proprio livello di potere e differenziarsi dalle classe sociali inferiori.

8 Tipologie di dress code

Abbiamo raggruppato le tipologie di dress code in otto categorie principali in base ai diversi eventi con consigli utili per l’abbigliamento donna e uomo e gli errori da non commettere.

dress code tipologie

BLACK TIE

Il dress code black tie è l’abbigliamento formale per eccellenza. Ci si veste black tie ( tie significa papillon non cravatta… ) esclusivamente su invito o per occasioni particolari come la prima a teatro, una cena di gala.

  • Per quanto riguarda gli eventi formali la moda donna prevede l’uso dell’abito lungo da sera che deve coprire la caviglia. In estate è possibile sostituire l’abito lungo con un abito da cocktail elegante, fino al ginocchio, di colore scuro tinta unita, blu o nero, da abbinare a gioielli e accessori preziosi. Per la donna che preferisce i pantaloni è possibile sostituire l’abito con un completo tailleur dal design rigoroso e formale e di colore scuro.
  • Questo tipo di abbigliamento non permette delle personalizzazioni per quanto riguarda la moda uomo. In questo caso l’etichetta prevede l’uso di smoking con papillon nero ( black tie ) camicia bianca da indossare con gemelli, calzini in seta e scarpe lucide nere in pelle.

WHITE TIE

Il dress code white tie è l’abbigliamento con papillon bianco. E’ un tipo di abbigliamento molto formale ed usato in pochissime occasioni proprio perché il papillon di seta bianco è il più elegante per eccellenza. Questo tipo di abbigliamento è riservato a eventi esclusivi dove il frac sostituisce lo smoking.

BLACK TIE OPTIONAL

Il dress code black tie prevede anche il black tie optional sempre per gli eventi serali, un’etichetta sempre elegante da usare ad eventi informali.

  • In questo caso il dress code femminile permette alla donna di sostituire l’abito lungo con un abito da cocktail di qualsiasi tipologia.
  • Per quanto riguarda l’uomo è possible usare un abito scuro e la cravatta dai toni formali.

BLACK TIE CREATIVE

Il black tie creative a differenza del black tie e del black tie optional permette di osare indossando un po’ di colore e personalizzazione di accessori.

  • Per la moda donna in questo caso si può scegliere un tessuto più creativo nell’abito da cocktail oppure aggiungere un dettaglio come il pizzo. L’importante, nel Black Tie Creative è rimanere eleganti senza usare accessori o gioielli troppo appariscenti.
  • Per la moda uomo è obbligatorio indossare il papillon nero ma in questo caso nello smoking o tuxedo è possibile aggiungere un dettaglio colorato da inserire nel gilet o nella fascia.

Se cerchi consigli specifici sul DRESS CODE BLACK TIE leggi la nostra guida completa qui.

BUSINESS FORMAL

dress code business formal

Il dress code business formal è il tipo di abbigliamento più indicato per i pranzi di lavoro e le conferenze. In questo caso è importante evitare eccessi e mantenere una figura professionale.

  • Per la moda donna si possono usare completi anche leggermente più corti del ginocchio e dal design comodo e non attillato o dai colori sgargianti. Anche i dettagli troppo appariscenti sono da evitare, il look deve essere sobrio per mantenere l’intera immagine professionale che altrimenti viene compromessa.
  • Per quanto riguarda la moda uomo è bene scegliere il completo giacca e cravatta. Il completo giacca pantalone deve essere coordinato, un due pezzi dai colori grigio, blu, beige a seconda dei propri gusti. Il colore deve essere scuro ma non nero, formale ed elegante. Da evitare modelli di abiti troppo personalizzati o modaioli, accessori appariscenti o cravatte dai colori vivaci.

BUSINESS CASUAL

In questo caso l’abbigliamento business casual permette di evitare l’uso della cravatta ma rimangono valide le altre regole del Business Formal.

COCKTAIL ( After Five )

Tra le varie tipologie di dress code c’è il dress code Cocktail ( After Five ) un codice di abbigliamento che riguarda gli eventi non formali ma eleganti.

  • In questo caso per la donna sono suggeriti abiti da cocktail al ginocchio o più corti. Non è necessario l’abito scuro si può scegliere un colore luminoso e vivace oppure un pantalone o una gonna abbinati a una camicetta o top e blazer. Da evitare l’abito lungo che è da indossare per eventi più formali o eleganti.
  • Per quanto riguarda la moda uomo è da evitare lo smoking che va usato per eventi formali. Per un look cocktail ( After Five ) è da indossare un pantalone elegante preferibilmente scuro da abbinare a una camicia bianca o con colori chiari. Per concludere l’outfit si abbina la giacca ed eventualmente la cravatta.

CASUAL

Il dress code casual è l’unica etichetta non dress code che lascia la massima libertà di scelta all’uomo e alla donna.

In questo caso non è necessario indossare abiti o tailleur per la donna ma si può indossare anche un paio di pantaloni e una blusa o maglia sportiva per lei, mentre l’uokmo può lasciare a casa la cravatta per avere un look informale e confortevole.

Conosci tutti gli STILI DI MODA? Leggi la nostra guida completa di tutte le tendenze moda dall’ottocento a oggi cliccando qui

IL DRESS CODE è rispetto

Dress Code cos'è, significato e tipologie di codice di abbigliamento per vestirsi bene

Vestire seguendo le etichette del dress code è una forma di rispetto verso il prossimo. Le occasioni in cui serve non sono molte ma le più comuni sono:

BATTESIMO, COMUNIONE, CRESIMA

Essere invitati ad un evento religioso come il battesimo, la comunione e la cresima obbligano all’eleganza creativa, più informale. Questa regola vale meno per il padrino e la madrina che devono avere un look più sobrio e formale visto il compito che vanno a svolgere

MATRIMONIO

Prima o poi tutti noi dobbiamo partecipare almeno a un matrimonio che sia di familiari, parenti o amici. In questo caso, se si è invitati il dress code invita a non indossare il nero che è da riservare ad altre cerimenie, il rosso, il bianco. In questo caso è importante avere un abbigliamento elegante ma informale oppure a tema nel caso di matrimonio in un determinato stile.

FUNERALI

Per chi deve partecipare a una cerimonia funebre il dress code richiesto è quello di un abbigliamento scuro, sobrio. Da evitare sono capi eccessivamente sportivi, jeans e colori chiari.

COLLOQUIO DI LAVORO

Per quanto riguarda l’abbigliamento da utilizzare per un colloquio di lavoro sicuramente è bene scegliere un tipo di abbigliamento adatto al tipo di lavoro che si va a svolgere. Se dovete fare un colloquio per lavorare in una banca è da preferire un abbigliamento elegante, non formale ma preferendo un completo coordinato, tailleur giacca e gonna o giacca e pantalone per la donna.

In ambienti più informali evitiamo di indossare semplici t-shirt da sostituire con camicia o blusa da abbinare anche a jeans e scarpe come stringate basse, mocassini, francesine oppure con tacco medio.

Chiaramente in un luogo di lavoro più particolare ma allo stesso tempo più comune come un ristorante, un salone di bellezza o un ambiente sanitario il colore bianco e il colore nero sono spesso i preferiti perché danno formalità ma allo stesso tempo eleganza e credibilità.

Ci tengo a dire che in alcuni ambienti professionali sono vietati alcuni tipi di abbigliamento e modi di essere. Molte compagnie aeree ad esempio non assumono persone che hanno tatuaggi visibili su braccia collo viso e gambe, altre aziende vietano l’uso di jeans o abbigliamento sportivo.

Il Dress code da solo non basta

dress code e portamento

Per chi non vuole sfigurare e cerca una guida nel codice di abbigliamento per trovare l’abbinamento giusto per ogni occasione è importante sapere che il dress code da solo non basta per fare bella figura.

Prima di un evento è importante sistemare il proprio taglio di capelli e barba per gli uomini, avere un make up idoneo e una acconciatura ordinata per la donna. Ultimo ma non meno importante è sicuramente il portamento. Senza un portamento elegante e ordinato il dress code perde tutto il suo valore!

Tags : #fashiontipsconsigli di abbigliamentoconsigli di modaconsigli di stiledress codemoda
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

Leave a Response