Cosa fare a San Valentino, idee per innamorati ed errori da evitare!

Il 14 febbraio si sta avvicinando e, se avete una dolce metà, è bene cominciare a pensare a cosa fare a San Valentino. Organizzare last minute è possibile quindi non preoccupatevi di essere in ritardo, ma programmarlo con un buon margine d’anticipo può permettervi di realizzare qualcosa di originale! Se state alzando gli occhi e sentite una morsa intorno al vostro collo mentre leggete questi consigli è perché di questa festività non ve ne frega molto. Ad ogni modo, a meno che il vostro partner non sia del vostro stesso avviso, sarà sicuramente entusiasta di ricevere un pensierino o una serata o weekend speciale.

Lo stress, i pensieri, il lavoro creano sempre tensioni. San Valentino è l’occasione giusta per creare un’atmosfera rilassante e piacevole e rafforzare la vostra intesa. Per questo motivo non sottovalutate questa giornata, cercate di impegnarvi un po’ per regalare un sorriso alla vostra dolce metà e per trasformarla in un momento unico. Ed ecco i suggerimenti base su cosa fare a San Valentino in base alle vostre disponibilità di tempo ed economiche! Buon lettura!

Cosa Fare a San Valentino idee per innamorati

San Valentino per gli amanti dei viaggi

Trascorrere un fine settimana lungo con la persona che amate è sicuramente un buon modo per scoprire alcune abitudini del partner, come si comporta quando è in un ambiente estraneo e come si convive ( come tiene ordinate le sue cose, come lascia pulito il bagno, se russa di notte senza contare chiaramente la sintonia a letto ).

cosa fare a san valentino, idee di viaggio

Viaggio in Italia

Per prima cosa quest’anno ( 2020 ) San Valentino cade di venerdì e in molte città italiane, come la romantica Venezia si festeggia il carnevale. Per chi desidera dunque trascorrere un weekend lungo, romantico e alternativo, la bellissima città Venezia risulta essere la meta favorita in quanto domenica 16 febbraio alle 12 in piazza San Marco c’è il tradizionale Volo dell’Angelo che apre i festeggiamenti in piazza. Altre mete favorite sono sicuramente Roma, Firenze, Mantova, oppure le mete in montagna dove è possibile trascorrere un weekend in una spa, alle terme oppure sulle piste da sci. In quest’ultimo caso vi consiglio caldamente di informarvi con astuzia sulle abitudini del partner perché alcune persone non amano la montagna, altre non amano la neve o non sanno sciare. In questo caso meglio una meta rilassante come le terme dove trascorrere un piacevolissimo San Valentino e fine settimana in relax.

Viaggio in Europa

Per chi vuole fare un viaggio fuori dall’Italia le capitale europee sono sempre ben gradite. Prima di tutto ci sarebbe, Parigi è la città simbolo dell’amore, e organizzare un weekend lungo nella Ville Lumière è sicuramente un regalo graditissimo anche se un po’ costoso. Bellissime, molto amate e alla portata di tutte le tasche, la bella Praga in Repubblica Ceca, Lubiana in Slovenia oppure Lisbona o Porto in Portogallo.

La cena di San Valentino

Per chi non ha la possibilità o semplicemente non ha ancora raggiunto un livello di confidenza tale da trascorrere il 14 febbraio e fine settimana in viaggio, cosa fare a San Valentino è sempre un’incognita fino all’ultimo momento. Le scelte sono due: cenare a casa o fuori casa. L’aperitivo va di moda e anche per chi decide di cenare a casa sarebbe carino fermarsi in un locale rinomato per un drink.

Cosa fare a San Valentino, idee per innamorati ed errori da evitare!

Come scegliere il locale

Per quanto riguarda la cena, l’errore da evitare è quello di scegliere un ristorante particolare se non si conoscono i gusti del partner, soprattutto se è vegano o se ha intolleranze alimentari importanti. Se vi informate adesso avete tutto il tempo per indagare con discrezione. Se la vostra dolce metà è una new entry non fatevi scrupoli a domandare quali sono i piatti preferiti. Andare in un ristorante giapponese o indiano è gettonato ma dovete essere sicuri che la vostra dolce metà non abbia nulla il contrario.

Da evitare la pizza a meno che non si vada in una pizzeria molto rinomata ed elegante e locali fast food. Per quanto riguarda la scelta del locale è bene puntare su un ristorante tipico della zona, che sia abbastanza rinomato o famoso per qualche piatto. Se non ne conoscete potete chiedere consulenza ai vostri genitori, amici o colleghi oppure semplicemente cercare le recensioni sul web sperando siano affidabili. Anche in questo caso cercate un locale dove siano proposti anche menù variegati dove piatti vegetariani e senza glutine siano inclusi nel menù.

Festeggiare a casa

Scegliere di trascorrere San Valentino a casa è sicuramente meno formale e più intimo. Per fare bella figura i piatti da presentare devono essere preparati in modo casalingo, magari con l’aiutino della gastronomia o rosticceria di fiducia. La tavola deve essere romantica, magari con alcuni elementi rossi e le candele accese sono sempre molto gradite. Anche la scelta della colonna sonora deve essere ben studiata. Se conoscete i gusti musicali del partner potete creare una play list per la serata, se non li conoscete la musica romantica anni 70/80/90 è sicuramente una scelta azzeccata l’importante è tenere un volume medio basso per creare il giusto sottofondo musicale.

In ogni caso, che siate a casa o fuori casa evitate di guardare lo smartphone, concentratevi solo a dedicare l’attenzione al vostro partner. Se il partner vuole guardare lo smartphone lo sequestrate temporaneamente, i selfie e i socials possono attendere, dovete pensare a voi come coppia e alla vostra intimità.

Pic nic al chiaro di luna

Un’altra idea molto gradita e romantica è sicuramente organizzare un pic nic al chiaro di luna. Prima di scegliere la meta per farlo è bene pensare che il 14 febbraio farà comunque freddo quindi bisogna essere ben attrezzati per non avere problemi col freddo. Per questo motivo oltre al plaid è bene munirsi di coperte di pile calde ed eventualmente di cuscini dove sedersi per rimanere isolati dalla sabbia, dall’erba, dalla neve. Certo, perché il pic nic potete farlo ovunque, di giorno o di sera! Oltre ad essere ben equipaggiati per sopportare il freddo preparate o acquistate dei finger food facili da mangiare da accompagnare a un buon vino bianco o a dello champagne. Rimane sempre valido il discorso di conoscere i gusti della vostra dolce metà per evitare che rimanga a bocca asciutta!

Cosa fare a San Valentino di romantico

Se la vostra storia d’amore dura da vari mesi trascorrere San Valentino celebrando il vostro amore è sicuramente la scelta migliore, magari ricreando o ricordando il primo incontro. Questo è sicuramente molto romantico e graditissimo. Per chi ama la musica o il teatro, informatevi sugli eventi che si tengono il 14 febbraio, magari c’è qualcosa che può piacere molto al partner!

Cosa fare a San Valentino, idee per innamorati ed errori da evitare!

Cosa fare a San Valentino non deve essere una costrizione ma un piacere. Se non siete in grado di sostenere psicologicamente il peso di questo giorno che per molti è importante per suggellare l’amore potete sempre organizzare una serata al cinema o una serata a casa a guardare la tv e mangiano patatine o gelato. Essere obbligati a regalare qualcosa non è mai simpatico perché la spontaneità è alla base dell’amore. Per questo motivo vi consiglio caldamente di essere chiari fin da subito con il partner per evitare fraintendimenti.

Non dimenticatevi il pensierino…

Per chi invece è ancora giovane o non ha possibilità economiche ma vuole comunque fare un pensierino a San Valentino, il pensiero è quello che conta. Per questo motivo anche una rosa rossa con stelo lungo e una scatola di cioccolatini sono regali classici e in tema con questo evento. Se si vuole invece fare un regalo economico conviene cominciare a sbirciare ora i vari negozi per scegliere il cadeau simbolico da impacchettare in modo originale!

Se vi trovate fuori zona, se avete scelto di trascorrere San Valentino in un viaggio il pensiero potete portarlo con voi in valigia per poi presentarlo durante la cena, oppure potete acquistarlo in loco anche se, in questo caso, è più rischioso trovarne uno adeguato!

Detto questo è ora di scoprire cosa piace alla vostra dolce metà, il suo livello di romanticismo e il vostro per cercare il giusto compromesso e decidere cosa fare a San Valentino perché si trasformi in un piacevole ricordo per entrambi!

Tags : amoreconsigli per innamorarsiinnamorarsi
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

15 commenti

  1. il pic nic al chiaro di luna lo trovo molto romantico e poi hai la possibilità di stare davvero insieme alla persona che ami, senza distrazioni. la trovo un’idea davvero molto carina. poi, il viaggio

  2. Grazie per le tue idee, noi lo festeggereno la settimana dopo con un bel viaggio in una città del Piemonte nota per il tartufo bianco. Ci prendiamo dei giorni per noi, ho prenotato in un hotel nel centro storico, con tutti i confort possibili, non vedo l’ora.

  3. Non amo queste diciamo feste, io e mio marito ci prendiamo giorni o serate per noi quando i nostri impegni lavorativi ce lo permettono.

  4. Io penso che a San Valentino andrò in qualche SPA. Il mio fidanzato possiede dei coupon relax da poter utilizzare una sola volta e stavamo pensando di approfittarne senza ritrovarci all’ultimo a non saper cosa fare

  5. Sono sposata da 4 anni, convivo da quasi 9, ma non ho mai festeggiato San Valentino! Non ti nego che prò quest’anno mi piacerebbe fare una bella capatina a Parigi!

  6. Al di là del giorno di San Valentino, penso che organizzare ogni tanto un momento speciale sia un modo interessante, a qualsiasi età, di tenere saldo il rapporto. Ho sempre amato la cena a casa: cucinare insieme, apparecchiare la tavola con più attenzione del solito, magari con qualche dettaglio in più, insomma ritagliarsi del tempo per mettere più cura in quello che facciamo e rendere una giornata qualunque speciale solo perché siamo insieme. Fa bene ricordarselo, soprattutto quando si sta insieme da tanto tempo.

  7. noi quest’anno festeggeremo in casa perchè abbiamo un po di spese da fare per la nuova casetta in montagna….. questo è stato il nostro regalo per san valentino 😀

  8. Non diamo grande importanza a San Valentino ma sempre qualcosina facciano, che sia una cena fuori o qualche piatto speciale preparato a casa.

  9. Ciao Noi non siamo soliti festeggiare san Valentino ma penso che hai avuto delle idee molto carine anche per qualsiasi altro giorno dell’anno.

  10. Per me San Valentino è un secondo Halloween visto e considerato che la storia che c’è dietro non ha nulla di romantico, l’artiolo lo trovo molto buono, alcuni suggerimenti utili per trascorrere dei momenti piacevoli, in questi giorni sento già parlare di regali, di mete esotiche Natale è appena passato ma ci pensa subito San Valentino a far riprendere il ritmo delle feste insomma è un ciclo senza fine ahah.

Leave a Response