Vuoi un maschio o una femmina? come influenzare il sesso del bambino

Poter scegliere se avere una figlia femmina o un figlio maschio è un desiderio di molti genitori ma è possibile influenzare il sesso del bambino? Per chi non vuole sfidare la sorte ma prima della gravidanza vuole provare ad avere un maschio o una femmina ci sono due metodi da provare che possono aiutarvi a realizzare questo sogno.

I metodi dei popoli più antichi

Già ai tempi degli egizi si cercava di influenzare il sesso del bambino quindi se voi volete provarci non sentitevi casi rari. Quante volte ci sono famiglie che continuano ad avere solo figlie femmine o solo figli maschi? L’ideale sarebbe poter avere una prole composta da fratelli e sorelle.

Tornando agli egizi, questo popolo credeva che la luna piena influiva sul concepimento di un figlio maschio. Ai tempi dei greci troviamo Aristotele, il filosofo più famoso, che suggeriva di avere rapporti sessuali stando sul fianco per favorire la nascita del maschio.

Chiaramente bisogna ricordare che solo negli ultimi decenni la figura femminile ha ottenuto la parità di diritti e di prestigio dell’uomo mentre in passato il figlio maschio era sicuramente il più ambito, non solo per portare avanti le tradizioni di famiglia e l’onore della dinastia ma anche perché più forte e quindi un lavoratore perfetto.

come influenzare il sesso del bambino

Come si determina il sesso del bambino

Prima di dirvi quali sono i metodi per favorire il concepimento di un maschietto o di una femminuccia è bene riepilogarvi velocemente come funzionano i cromosomi sessuali.

Ci sono due cromosomi sessuali X e Y. Tutti i cromosomi maschili contenuti negli spermatozoi contengono un cromosoma X o un cromosoma Y mentre l’ovulo femminile contiene solo il cromosoma X. Per avere un figlio maschio serve la combinazione XY mentre per avere una figlia femmina serve la combinazione di cromosomi XX. Detto questo è chiaro che è lo spermatozoo maschile il “colpevole” della determinazione del sesso del bambino.

Influenzare il sesso del bambino in base all’ovulazione

Dato che a influenzare il sesso del bambino sono gli spermatozoi è bene sapere che gli spermatozoi portatori di cromosoma X sono lenti e hanno una vita più duratura mentre gli spermatozoi con il cromosoma Y sono più rapidi ma hanno anche una vita più breve.

Partendo da questa conoscenza è possibile stabilire che chi vuole provare ad avere un figlio maschio deve accoppiarsi il giorno esatto dell’ovulazione e non nei giorni precedenti. Per farlo con maggiore sicurezza basta usare gli stick che si trovano in farmacia che ti suggeriscono in che periodo fertile del mese ti trovi.

Per chi invece preferisce avere una figlia femmina si possono avere rapporti i giorni precedenti all’ovulazione.

Dopo il rapporto sessuale la per favorire l’ascesa degli spermatozoi è bene rimanere sdraiate a letto magari con un cuscino sotto il sedere per almeno mezz’ora.


Leggi anche: frequenza e posizione per rimanere incinta

Influenzare il sesso del bambino con la dieta

Un altro metodo per tentare di influenzare il sesso del bambino è la dieta alimentare femminile. Questa teoria è stata sviluppata dal professore francese Joseph Stolkowski negli anni ottanta. I suoi consigli sono molto semplici e derivano da constatazioni legate all’ambiente acido della vagina.

In poche parole la vagina ha un ambiente molto acido e questo danneggia gli spermatozoi Y che hanno vita più breve. Variare l’alimentazione femminile per rendere meno acido l’ambiente vaginale permette agli spermatozoi Y una maggiore sopravvivenza.

Questa dieta va effettuata almeno per tre mesi prima del concepimento e non fa danni. Per rendere meno acido l’ambiente femminile si deve ridurre il consumo di carne rossa, pesce affumicato, marinato, in salamoia, latte e suoi derivati, pasta e riso, caffè, cioccolato fondente, the, insalata verde, dolci. Da introdurre nella dieta sono pomodori, fagioli, funghi, carni bianche, pesce lessato, uova e come frutta e verdura, arance, angurie, asparagi, cipolle, fragole, mele, limoni, pompelmi, lattuga e pomodori.

Concepire una femmina o di un maschio in base alla luna

Per chi crede nelle fasi lunari, i vecchi detti dicono che anche la luna può incidere sulle possibilità di concepimento di una femmina o di un maschio. Se il concepimento avviene nella fase di luna crescente saranno maggiori le possibilità di avere una femmina mentre se il concepimento avviene durante le fasi di luna calante sono più alte le probabilità di avere un figlio maschio!

Consigli finali

Il miracolo della vita prevede anche la sorpresa del sesso del futuro nascituro. Sarebbe davvero bello poter programmare in anticipo la scelta di una figlia o di un figlio e chiaramente una persona può decidere se provare a concepire seguendo il calendario dell’ovulazione e le fasi lunari e allo stesso tempo provando a variare la dieta favorendo o diminuiendo alimenti alcalini in base al vostro desiderio.

Teniamo a ricordare che questi metodi non sono scientifici pertanto il risultato non è affidabile. Per maggiori informazioni su come influenzare il sesso del bambino potete consultare il vostro ginecologo di fiducia!

Tags : consigli in gravidanzagravidanzamaternità
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

Lascia un commento / Leave a Response