Orto sul balcone: come trapiantare i pomodori in vaso

Vuoi comprare i pomodori e coltivarli a casa sul balcone? Ecco come trapiantare i pomodori in vaso tutti i consigli utili per chi vuole travasare i pomodori dalla vaschetta o da un vaso più piccolo a un vaso più grande per farli crescere forti e rigogliosi anche sul terrazzo di casa con tutti i trucchi che non conoscete per proteggerli dagli sbalzi di temperatura e per mantenere il terriccio perfetto!

L’orto verticale per noi di A Trendy Experience è diventato un hobby molto importante per trascorrere il tempo in un passatempo piacevole e allo stesso tempo fruttuoso visto che dà frutta e verdura per tutta la famiglia.

I pomodori in vaso sono sicuramente la scelta più popolare e facile da coltivare per chi ha un terrazzo o un balcone. Il pomodoro infatti è una verdura che cresce facilmente e che necessita di “poche” cure. La prima cosa da fare è conoscere come trapiantare i pomodori in vaso senza fare errori ed ecco come si fa!

Come trapiantare i pomodori in vaso: la scelta del vaso

La prima cosa da fare, prima di comprare i pomodori in vaschetta o in vasetto è scegliere il vaso dove metterli e la posizione dove sistemarli.

Per quanto riguarda il vaso, è necessario prepararlo in anticipo. La scelta migliore è sicuramente un vaso profondo, 30x30cm o 40x40cm per ogni pianta di pomodoro. Da evitare quelli poco profondi. Oltre al vaso serve un palo, anche di bambù, abbastanza lungo, da posizionare accanto alla pianta, dove fissarla per tutta la sua crescita per tenerla dritta.

come trapiantare i pomodori in vaso orto sul balcone

Come trapiantare i pomodori in vaso: terra, concime, fondo vaso e pacciamatura

Altro dettaglio da non sottovalutare la scelta del terriccio, del fondo vaso e del concime per pomodori. I pomodori sono piante facili da coltivare in Italia, anche nei paesi più freschi. Il sole per loro è vita quindi devono essere collocati al sole per parecchie ore della giornata ma, se dobbiamo coltivarli in vaso è importante, oltre alla scelta del vaso, creare un buon fondo e scegliere il terriccio adatto.

Disinfettare il vaso

La prima regola per un vaso nuovo o vecchio è lavarlo e disinfettarlo e farlo asciugare naturalmente per eliminare qualsiasi rischio di batteri, muffe e tutti gli animaletti e microbi che possono andare a danneggiare la crescita sana dei pomodori.

Preparare il fondo

Per quanto riguarda il fondo per il vaso dei pomodori è bene mischiare argilla espansa a sassolini di ghiaia. In questo modo garantiremo un buon drenaggio dell’acqua in eccesso. Se non volete investire nell’argilla espansa potete comunque usare sassolini di ghiaia.

Il terriccio

Ed ecco un altro punto dolente o quasi per la coltivazione corretta dei pomodori in vaso. Esiste il terriccio specifico, anche biologico, per pomodori, melanzane e ortaggi privo di torba. Per chi invece si affida come noi al terriccio universale va bene anche quello. In questo caso per un vaso da 40x40cm serviranno circa 20 litri di terriccio universale, per un vaso da 30×30 15 litri quindi valutate bene di acquistare la quantità giusta, per non ritrovarvi senza terra.

Concime

Per i pomodori in vaso potete scegliere di acquistare il concime specifico in polvere, complicato da usare perché oltre a non inalarlo per sbaglio va dosato molto bene ( contiene guano in polvere ), c’è la possibilità di usare concime liquido. In questo caso potete sceglierlo anche bio, specifico per pomodori oppure più generico per piante e ortaggi. Evitate di usare quello per piante verdi…

Come preparare il vaso prima del trapianto

La prima cosa da fare quando cercate come trapiantare i pomodori in vaso è creare un buon vaso che accolga la pianta e la faccia crescere senza intoppi. Per prima cosa si prepara il fondo, poi si aggiunge una buona quantità di terriccio che va a riempire metà vaso.

A questo punto si bagna la terra, magari aggiungendo una piccola quantità di concime e aggiungendo un’altra piccola quantità di argilla espansa che va a mescolarsi nel terriccio. Se si prepara il vaso due giorni prima del travaso, mescolare la terra più volte in due giorni per prepararla meglio per accogliere la pianta. Non bagnatela eccessivamente ma fatela inumidire bene.

La terra in un paio di giorni prende la temperatura ambiente del vostro terrazzo. Allo stesso tempo potete acquistare le piantine di pomodoro e lasciarle ambientare a loro volta sul balcone.

Come preparare i pomodori per il travaso

Se fa freddo, come quest’anno in cui le temperature sono bassissime ad aprile e gli sbalzi di temperatura sono ancora molto forti tra il giorno e la notte potete lasciarle in una scatola con della pacciamatura per la notte. In questo modo risentiranno meno delle temperature basse

Se acquistate i pomodori nelle vaschette multiple, potete pensare di trapiantarli prima in un vaso da 12 cm, poi dopo una ventina di giorni trasferirli nel vaso grande. Noi abbiamo fatto così per permettere alle piantine di abituarsi gradualmente al nuovo ambiente e farle rafforzare in un vaso più contenuto.

Trovate qui come coltivare i pomodori in vaso tutto quello che c’è da sapere

Dopo circa un mese dal travaso nel vasetto da 12 cm le radici chiare dei pomodori sono ben visibili ed ecco che, approfittando di una bella giornata di sole abbiamo provveduto al travaso. Ed ecco come trapiantare i pomodori in vaso in modo intelligente, facile e pratico!

come preparare i pomodori per il travaso

E’ chiaro che potevo decidere se lasciarli ancora qualche giorno nel vasetto oppure trasferirli. Per farlo ho tagliato con la forbice alcune radici. In questo modo le radici buone si attaccheranno con più facilità alla nuova terra.

Come trapiantare i pomodori in vaso

Fate un piccolo buco nella parte centrale del vaso dove avete posizionato la terra. Con cautela sfilate dal vasetto la piantina di pomodoro con tutta la sua terra e tagliate alcune radici laterali per favorire l’attecchimento nella nuova terra. Posizionate la piantina delicatamente nel vano che avete creato poi ricoprite con altro terriccio fino a coprire completamente quello del precedente vasetto.

come trapiantare il pomodoro in vaso

Pigiate bene la terra intorno alla piantina poi sostituite il precedente bastone con quello definitivo. Agganciate il fusto del pomodoro al nuovo palo che dovrà sorreggerlo durante tutta la sua crescita. A questo punto bagnate la terra e una volta penetrata tutta l’acqua, ricompattate con le mani.

Se pensate che come trapiantare i pomodori in vaso finisce qui vi sbagliate! Ora tocca ai trucchi per un vaso perfetto e una crescita sana e rigogliosa!

La pacciamatura per i pomodori in vaso

Una volta trapiantata la piantina di pomodoro nel vostro nuovo vaso è arrivato il momento di rendere perfetto il terreno. Come trapiantare i pomodori in vaso in modo perfetto? Aggiungendo nel vaso uno strato di pacciamatura.

La pacciamatura è una copertura aggiuntiva dello strato superficiale della terra del vostro vaso grande. Si può scegliere tra materiale inerte (come la ghiaia o teli) e materiali naturali, come la corteccia sminuzzata, il compost o la paglia. Nel nostro caso abbiamo scelto la corteccia sminuzzata.

la pacciamatura per i pomodori in vaso
pacciamatura con corteccia leggera per i pomodori in vaso

La pacciamatura è un ottimo isolante e serve per preservare al meglio la terra, i nutrimenti, e la salute della pianta stessa. Grazie a questo strato isolante non solo manterremo la temperatura e l’umidità della terra sempre costante, ma proteggeremo i nostri pomodori da erbacce o piante infestanti.

Inoltre questo strato di rivela un ottimo alleato con gli sbalzi di temperatura e in estate quando le temperature sono così alte che la terra si inaridisce facilmente.

Come trapiantare i pomodori in vaso: il cappotto

Quando deciderete di trapiantare i pomodori in vaso, il periodo migliore è metà/fine aprile, mi raccomando di fare attenzione a perturbazioni improvvise con cambi drastici di temperatura. Purtroppo soprattutto quest’anno ci ritroviamo a combattere con temperature molto ballerine che non giovano certo alle coltivazioni soprattutto in vaso.

Come trapiantare i pomodori in vaso consigli finali
cappottino termico per pomodori in vaso

Per questo motivo consigliamo l’uso del cappottino termico fino a quando le temperature non saranno più stabili. Questo cappottino è un telo protettivo che si posiziona sulla piantina per mantenerla stabile e protetta dagli sbalzi di temperatura. Noi abbiamo ricavato vari cappottini per le piante per coprire tutte le piantine fino a quando le temperature non saranno più alte!

Se ti è piaciuto come trapiantare i pomodori in vaso leggi anche: orto sul balcone quali pianti coltivare in modo facile

Tags : orto sul balconeorto verticalepiante da balconepiante da giardinopiante e fioripomodori
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

Leave a Response