Come pulire il piercing per limitare i rischi di infezione e rigetto

I piercing sono una delle tendenze body art più amate da tutti. Costo accessibile, dolore sopportabile, mettere un gioiello sul viso e sul corpo è un modo per decorarsi e personalizzarsi. Fare il piercing è molto veloce, facile e sicuro se si va in uno studio specializzato ma come pulire il piercing per limitare i rischi di infezione e rigetto? In questa guida veloce vi spiego come pulire i piercing per evitare rischi, farli guarire in modo veloce e senza pensieri!

Pulire il piercing nuovo

Un piercing appena fatto, per almeno due settimane, è come una ferita aperta. Per questo motivo è importante evitare qualsiasi tipo di problema che possa provocare una infezione. Se avete fatto il piercing da un piercer professionista ( evitate il fai da te e le pistole sparaorecchini ) sicuramente vi ha dato alcuni suggerimenti per mantenere il foro appena fatto lindo ma se dovete pulire il piercing nuovo e avete dei dubbi ecco come comportarvi.

Le regole di pulizia generali per tutti i piercing esterni ( quindi non i gioielli per l’ interno bocca ) prevedono l’utilizzo di acqua e sapone antibatterico da usare per un lavaggio al mattino e uno alla sera. Il piercing nuovo spurga siero per questo motivo si possono formare delle pellicine o crosticine che vanno rimosse con delicattezza.

Per farlo usate un cotton fioc bagnato con acqua tiepida e passatelo sulla parte. In questo modo le crosticine si sciolgono e rimangono sul bastoncino. Evitate il cotone idrofilo o le garze. Il primo perde pelucchi che possono finire nel foro, le seconde sono troppo ruvide e aggressive per pulire il foro.

Per chi vuole sapere come pulire il piercing alla bocca, per la pulizia esterna valgono le regole generali dell’acqua e sapone antibatterico per quanto riguarda la parte interna è necessario usare acqua e un collutorio senza alcool. E’ importante pulire l’interno bocca ogni volta che mangiate o bevete qualcosa che non sia acqua ed è importantissimo evitare cibi piccanti, caldi, sbriciolosi e bevande alcoliche. o bollenti.

LEGGI ANCHE: piercing bocca e interno bocca tutto quello che c’è da sapere

come pulire il piercing

Pulire il piercing già cicatrizzato

Ogni piercing ha i suoi tempi di cicatrizzazione e di guarigione. Per la prima passano anche poche settimane, nelle quali si rimargina la parte più esterna del foro. La completa cicatrizzazione e guarigione avviene dopo mesi. Uno dei piercing più lenti a guarire è il piercing all’ombelico. Dopo due mesi la parte esterna è ben cicatrizzata ma per la completa guarigione ci vogliono fino a otto mesi.

ll piercing che sia appena fatto o sia già ben guarito ha un bel difetto. Essendo un foro nella pelle… puzza. Quelli alle orecchie sono i più puzzoni soprattutto se si rimuove il piercing. Per questo va pulito bene in ogni caso.

Tutti i piercing inoltre accumulano lo sporco intorno al foro. A maggior ragione quelli al naso sia il classico norcil sia il septum piercing che si può trasformare in un raccogli caccole!

Per questo motivo è fondamentale l’igiene e la pulizia quotidiana di tutti i piercing per evitare brutte sorprese!

LEGGI ANCHE: Septum piercing 5 motivi per farlo e 5 per non farlo

I rischi dei piercing tra infezioni e rigetto

I piercing sono bellissimi e di super tendenza ma se vengono trascurati o danneggiati in qualsiasi modo possono trasformarsi in vere rogne per chi li ha per questo è bene sapere come pulire il piercing e farlo in modo serio e accurato. Come innescare una infezione? Semplicissimo. Basta dormire appoggiati completamente sul gioiello, impigliarlo in capelli o abiti, pulirlo raramente, metterlo a contatto con sostanze irritanti.

Il rigetto di un piercing può avvenire soprattutto nei casi di microdermal dove il gioiello è impiantato sottopelle. Per quanto riguarda un piercing chiaramente se viene curato male o se si indossano capi troppo aderenti il rischio che la pelle lo respinga si fa più elevato. Non si può essere certi che un piercing vada liscio. Ogni fisico è a sé stante e reagisce come vuole.

Per questo motivo nessuno vi vieta di farlo ma c’è sempre una percentuale di rischio da tenere in considerazione e la pulizia è obbligatoria!!!

Tags : bodyartpiercing
AtrendyExperience

The author AtrendyExperience

A Trendy Experience è il blogmag realizzato da Angelica e Sheila, blogger, webeditor, freelance appassionate di lettura e fotografia. La nostra Mission è quella di suggerire tanti consigli e novità di tendenza!

Lascia un commento / Leave a Response